‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sullo speciale di San Valentino del 14/02/17

Di Isa - 14 febbraio 2017 19:02:57

Trono classico

Se lui mi chiedesse:

risponderei ‘Si, mi è piaciuto!‘. Dai, ok, la puntata di oggi non sarà stata pregna di significato ma a me quell’oretta davanti alla tv è volata e mi sono fatta anche una consistente dose di risate non previste, e quando ridi e il tempo passa veloce vuol dire che un programma di intrattenimento ha ampiamente svolto il suo compito quindi, insomma, namaste, alè!

A parte che mi ha fatto piacerissimo vedere (chi più chi meno) tutte le coppie ma poi l’idea di questa sorta di Pechino Express che sulla carta mi aveva fatto reagire così:

alla fine si è rivelata molto più godibile del previsto con me che verso le 16 stavo sul divano così

 

Io baratterei altre 20 puntate così con altrettante puntate trascorse a parlare di Instagram, like, sponsorizzazioni  e di sto par di ciufoli. Ed è davvero un peccato che alcune coppie non abbiano accettato di partecipare perché soprattutto rivedere ad oggi Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia, che dopo 4 anni hanno un bimbo meraviglioso e sono una famiglia unita e felice, è stato molto bello per me, e penso per molti dei più affezionati telespettatori del programma. Le altre coppie in gara le abbiamo ancora “fresche” in mente però gli Eufran non si vedevano da un po’ ed il fatto che loro si siano prestati a questo gioco ha permesso a noi, che come coppia li abbiamo visti nascere, di guardare come sono cambiati, cresciuti, di sorridere dei loro sorrisi e di regalare uno sguardo d’affetto alle immagini della loro famiglia. Sarebbe stato molto carino poter vedere anche tutte le altre coppie storiche e spero vivamente che possa esserci l’occasione in futuro.

La gara è stata vinta dai miei adoVati Damellis (al secolo Andrea Damante e Giulia De Lellis) che sono riusciti a spuntarla nonostante Giulia, pur pesando 20 chili vestita, volesse prendere un taxi ogni 10 metri sentendosi sfinita come me (che peso più o meno 4 De Lellis) dopo aver fatto 20 volte la scalinata di Piazza di Spagna. Vabbé io lo so che Giulia e Andrea sono tanto amati quanto odiati, eh, e alla fine anche io non condivido alcune loro scelte, alcuni modi di gestire la loro immagine piuttosto che alcuni comportamenti nei programmi ai quali hanno preso parte però, oh, se mi si parla di amore e sentimenti loro per me sono proprio stra-cotti e dal trono a oggi mi sembrano, se possibile, ancora più sotto un treno di prima (Andrea ripijate, ti prego!) quindi criticatemeli pure ma per me restano belliZZimi.

Momenti epici della puntata che non posso non commentare:

  • le ragazze che Mario Serpa le prega di fermarsi e NON SI FERMANO. Oh, amiche, lo so che qui, tra i commentatori del blog, il Serpiko non riscuote grande simpatia però parliamoci chiaro: è un tocco di gnocco che la metà basta. E se uno così si ferma e mi chiede aiuto ma io scendo anche dal quinto piano con i bigodini in testa, il filo interdentale tra gli incisivi e lanciandomi con una liana! Mario, la prossima volta chiedi aiuto a me, sono pronta!

  • il momento carciofo alla giudia. Cioè sto benedetto carciofo, nonostante tutti i romani in gioco, è stato definito, nell’ordine, alla GIUDEA, alla GIUDIACA, alla GIùdia, alla GIUDA, alla GIULIA. Per non parlare del fatto che pochissimi sapessero, ad esempio, che la scena clou de La dolce vita fosse stata girata alla Fontana di Trevi. Io a casa così:

 

In tutto ciò ve lo dico: non ho mai amato i Pisangelo (al secolo Claudio D’Angelo e Ginevra Pisani) ma dopo la puntata di oggi sento l’irrefrenabile impulso di adottarli e di regalare loro prima un mappamondo, poi una cartina dell’Italia e poi una di Roma. Mentre gli altri arrivavano al Colosseo loro avevano fatto un giro così lungo che a un certo punto quasi si trovavano a casa di Sonia Lorenzini.

Hanno trovato un passaggio e dopo 35 minuti in macchina sono arrivati in quello che dicono fosse il centro di Roma ma secondo me minimo minimo era Viterbo. I video del completamento della loro prova saranno pubblicati su Witty a San Valentino 2018, vi aspettiamo Pisangeli!

I Marchesucci (Clarissa Marchese e Federico Gregucci) hanno battuto un record mondiale: in 45 minuti di puntata sono riusciti a dire le parole ‘Amore‘ (con annesso diminutivo  ‘Amò‘) e ‘Ti amo‘, circa 8972309487237 volte.  E vabbé, loro sono così, prendere o lasciare. Io in fondo li trovo tanto caruccetti nonostante vivano di emozioni come Gemmona nostra.

Una delle migliori scoperte, per me, sono stati i Riccamilla (Riccardo Gismondi e Camilla Mangiapelo), insomma sti due ragazzi si sono presi gli insulti pure dai frati francescani ma alla fine a vedere la loro clip iniziale mi hanno proprio dato la sensazione di essere la coppia più normale di tutte! Una casetta normale, lei che fa i piatti, lui che non sa rifare il letto (uomini -.- ) e poi, oh, loro hanno quel che di coatto che a me fa spanciare dalle risate! Quando hanno preso il souvenir, Camilla ha chiesto cosa ci fosse rappresentato e Riccardo ha risposto: “Ma che ne so, sarà ‘n pezzo de Roma, Roma è grossa” io mi sono scompisciata e subito mi è tornato in mente il viaggio più epico di tutti i viaggi di Uomini e Donne, quello tra Giorgio Alfieri e Martina Luciani in cui Don Abbondio era Don Lurio!!!! Non ce la faccio, troppi ricordi.

 

Video della puntata: Puntata interaAndrea e GiuliaClarissa e FedericoRiccardo e CamillaEugenio e FrancescaClaudio e GinevraClaudio e MarioLe regole La caccia al tesoro: prima tappa –  La caccia al tesoro: seconda tappaLa caccia al tesoro: terza tappa –  La caccia al tesoro: quarta tappa –  La caccia al tesoro: quinta tappa –  La caccia al tesoro: sesta tappa

Video inediti: Nel backstage con i vincitori