Auditel ‘Uomini e Donne’: è record assoluto di ascolti per il “processo” a Giorgio Manetti, la scelta di Sonia Lorenzini peggio di quella di Claudio D’Angelo

Di Isa - 26 febbraio 2017 11:02:32

Trono over - Giorgio Manetti

Appena una settimana fa, nel post che potete rileggere cliccando QUI, vi avevamo raccontato del boom di ascolti registrato da una delle ultime puntate del Trono over incentrata su Gemma Galgani che aveva ottenuto un dato inferiore a solo 4 delle scelte del Trono classico degli ultimi quattro anni.

Ebbene, questa settimana il Trono over si è superato e abbiamo un nuovo record assoluto, il dato di ascolto più alto della stagione e, in rapporto alle scelte degli ultimi 4 anni del Classico, inferiore solo alla scelta di Andrea Damante: la puntata di questo giovedì, infatti, che ha visto in onda una sorta di processo al cavaliere Giorgio Manetti, ha toccato l’incredibile punta del 26,65% di share ( 3.179.000 spettatori collegati). Un dato enorme che di poco non va a scalfire anche il record fissato lo scorso anno da Damante che con la sua scelta ottenne il 26,82% di share.

Vanno benissimo anche le altre puntate dedicate a Dame e Cavalieri che hanno fatto registrare, rispettivamente,  3.368.000 spettatori con il 24,96% di share nella puntata di mercoledì e 3.198.000 spettatori con lo share del 22.86% per quella di ieri.

A deludere, invece, è il dato relativo alla scelta di Sonia Lorenzini, una scelta certamente avvenuta con modalità anomale e improvvise eppure, nonostante l’avviso del giorno prima, sono stati solo  2.860.000 gli spettatori (share del 21.89%) a guardarla. Si tratta del dato d’ascolto più basso, fino ad ora, delle scelte effettuate nella stagione 2016/17, peggio di quello che a gennaio aveva ottenuto l’epilogo del trono di Claudio D’Angelo che aveva ottenuto il 22,12% di share ( con oltre 3.3 milioni di spettatori collegati).

Per concludere, la puntata di lunedì, sempre particolarmente incentrata sul trono di Sonia, ha totalizzato 2.988.000, 21,65% di share.