Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. Marco infiamma l’ Heitere Open Air di Zofingen

Di Isa - 15 agosto 2017 19:08:09

Marco Mengoni

(rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Come da titolo della rubrica, si è svolta la seconda delle tre date oltralpe previste in questa calda estate 2017. Stavolta, il nostro eroe è volato a Zofingen, a nord della Svizzera, per partecipare all’Heitere Open Air, un altro festival europeo “all’aria aperta” in auge sin dagli anni ‘90, e incentrato sulla diffusione della musica internazionale di matrice pop-rock e non solo. Una bella occasione per Marco e la band di “fare festa” in questo periodo di lontananza dalle scene. La videografia unofficial di questo concerto è molto scarna rispetto al solito, ma stando alle testimonianze dei sempre agguerritissimi fan presenti, pare che il Mengons abbia inaugurato la serata iniziando a cantare ancor prima di salire sul palco. Era gasatissimo, e ha intervallato i brani con alcune dichiarazioni random sul sole coperto per un attimo da una nuvola, e altre sue osservazioni che io definisco “iperuraniche”. Vabbè insomma, era il solito Marco senza scaletta! Mi ha ricordato il celeberrimo concerto a Villa Ada del giugno 2011, in occasione del quale un giovanissimo cantautore, rigorosamente a braccio, inanellò una serie di battute e affermazioni che, a pensarci, ancora mi rotolo dal ridere!

Tornando allo show, ricalcando le scelte di Zurigo, Marco ha riproposto i suoi standard – “Ti ho voluto bene veramente”, “Pronto a correre”, “Parole in circolo”, “Guerriero”, “L’essenziale” – e ovviamente i pezzi più ballabili – tra cui “I got the fear”, “Io ti aspetto”, ”Una parola” – compresa “Onde Remix” nuovamente eseguita con i co-autori londinesi della versione remix, i Sondr.

E a proposito dei pezzi movimentati, vi propongo “Una parola”, guardate che energia:

Video
Clicca sull’immagine per vedere il video

e “I got the fear”:

Video
Clicca sull’immagine per vedere il video

Per chi volesse, QUI il link alla pagina FB ufficiale del festival, con una serie di scatti della serata.

Dai commenti letti e dalla visione dei video, ho colto un’energia pazzesca in queste performance, se possibile superiore a quella a cui da anni il nostro Mengoni ci ha (ben) abituati. Il ragazzo scalpita per tornare sul palco, ormai non è più possibile nasconderlo! Speriamo che questa “molla” aiuti ad accelerare i tempi di pubblicazione del prossimo progetto discografico.

E anche da Zofingen è tutto, prossima (e ultima tappa) Bochum, in programma per il 29 agosto prossimo! Alla prossima!