‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 20/09/2017

Di Isa - 20 settembre 2017 19:09:31

Trono over - Marco Firpo

No, ma io a vedere Marcolino Piccino Coccolino Firpino in queste condizioni non ce la faccio! Ma cosa gli ha fatto quella stregaccia arruffata, cosa!!!

No, vi giuro, io le anticipazioni non le leggo e non ero preparata a tutto questo! Non sapevo del problema di salute di Marco e di certo non mi aspettavo di vederlo così fragile e commosso di fronte a Gemma. Sapete bene quel che penso sulla Galgani e sapete altrettanto bene che nella vita abbiamo tutti poche certezze, ma una di queste è che ogni anno, a settembre, la dama torinese sarà sempre, magicamente e inesorabilmente single. Lo sa lei, lo sappiamo noi e credo lo sapesse bene anche Firpo. Che poi, attenzione, non fraintendetemi, non penso che la commozione mostrata oggi da Marco celasse chissà quale forma di sofferenza per la fine della storia con Gemma eh, anzi penso che principalmente lui sia solo molto provato dai problemi di salute che lo hanno recentemente investito, però, boh, nelle sue espressioni, nelle sue parole, nei suoi occhi io oggi ho visto sincerità, mi ha dato la sensazione di essere realmente grato a Gemma per essergli stata vicino in un momento che evidentemente lo ha molto segnato a livello, oltre che ovviamente fisico, anche emotivo e mi ha fatto tenerezza, mi è sembrato vero, umano, infinitamente dolce.

Tutto quello che non si può dire della Galgani. Mi dispiace ma col passare dei giorni, dei mesi e degli anni si va solo a confermare la mia idea che ormai questa donna abbia perso del tutto ogni contatto con la realtà. Lei vive solo ed esclusivamente in funzione della trasmissione, ogni suoi gesto, ogni parola, ogni presunto innamoramento e ogni inevitabile rottura vanno sempre di pari passo con il palinsesto di Canale 5. Gemma trova l’amore in primavera, fa le copertine in estate ed è sistematicamente single in autunno. Un inverno intero alla ricerca dell’amore, che arriva sempre in primavera, sempre copertine in estate e sempre single in autunno. E’ ormai un fatto ciclico. Insomma siamo praticamente al punto che qui mi tocca pure riabilitare la figura di Giorgio il Gabbiano che è indiscutibilmente un poraccio re dei volatili poracci ma che però non è il regista di tutta la liason che ha portato entrambi alla ribalta: la regia a questo punto è stata sempre di Gemma, sempre e solo di Gemma. La mente che architetta tutto con una freddezza da far paura a un cadavere è la sua.

A ulteriore prova di quanto vado dicendo il fatto che – SPOILER ALERT – io, come dicevo, abitualmente non leggo le anticipazioni, ma quando queste hanno come titolo ‘Gemma bacia ancora‘, è ovvio che alla fine la curiosità vinca quindi, sì, ho letto che lei da qui a una/due puntate avrà già superato il lutto al punto tale da essere pronta a limonarsi un altro.

Capito perché uno non può mai e poi mai crederle? Perché una che sta soffrendo per la fine di una storia, con tanto di facce contrite e di tentativi (inutili) di farsi uscire due lacrime, non è pronta dopo nemmeno un mese a baciare un altro, o perlomeno non in un contesto come quello in cui il tuo ex lo viene a sapere e con lui altri 3 milioni di telespettatori che fino al giorno prima si sono dovuti cuccare i siparietti sulla tua sofferenza. Ma come? Stavi morendo d’amore, l’anno scorso un altro po’ andavi scalza a Medjugorje per chiedere che il Firpo ti desse una chance e poi manco il tempo che finisce e sei già pronta a dispensare bacetti umidi a destra e a manca come se nulla fosse?

Insomma, tirando le somme, sono felice che Marcolino sia tornato, che stia bene e spero di vederlo sganciato dalle vicende della dama nera e magari alle prese con qualche signora interessante che sappia dargli ciò di cui lui, in questo momento particolare della sua vita, ha bisogno, si trattasse anche solo di compagnia. Sono già rassegnata agli ennesimi 9 mesi di teatrini della Galgani e l’unica curiosità potrà consistere nel vedere chi sarà il nuovo figurante scelto per tirare avanti la carretta pure quest’anno (sempre che non si pensi di riciclare Gabbianiful per un nuovo capitolo della saga) e sinceramente, a un certo punto, trovo pure che le rivolte della Cipollari siano ridicole quanto è ridicola Gemma perché quel che dice Tina è sacrosanto, ma è sacrosanto se lo dico io o se lo dite voi, diventa ridicolo se lo dice lei che fa parte del cast di un programma che VUOLE la presenza della Galgani e la vorrà finché porterà quegli ascolti. Insomma, è come se io faccio parte di una squadra di calcio, dico che il giocatore X è ridicolo e patetico però poi lo schiero sempre titolare perché mi fa vincere. A un certo punto statevi zitti che fate più figura, e lasciate noi a lamentarci della Galgani. Noi possiamo, voi no.

Nota finale: ma questi tizi che cercano cose e persone non potevano essere relegati solo alla diretta Facebook? Cioè dobbiamo sciropparceli sia su Facebook e poi di nuovo in puntata?

Video della puntata: Puntata interaL’estate di Gemma Il ritorno della mummiaGemma e Marco story –  Una fine “calcolata”?Un amore impossibile“Motivazioni identiche a quelle utilizzate con Giorgio” Il primo “business”Uomini e Donne e FacebookAlla ricerca di Mia“Nonna Carla non deve sparire”Finding JosèA-A-A Compagne di collegio cercasi