Floriana Lauritano a IsaeChia.it: “La scelta di Mattia Marciano? Sono rimasta delusa e amareggiata, spero un giorno di chiarire con lui. Nilufar Addati? Ha fatto bene ad accettare il trono, però…”

Di Veronica - 13 novembre 2017 15:11:43

Floriana Lauritano è approdata soltanto qualche settimana fa a Uomini e Donne alla corte di Mattia Marciano: tra i due sembrava esserci una buona sintonia, ma l’improvvisa scelta del tronista ha spiazzato la ragazza.

E oggi, in esclusiva per noi di IsaeChia.itFloriana ci ha raccontato le sue sensazioni su quest’esperienza, la sua opinione sulla scelta, e molto altro…

Ciao Floriana! Hai scelto di andare a Uomini e Donne per corteggiare Mattia Marciano. Avevi già seguito il suo percorso da corteggiatore di Desirèe Popper? Cosa ti piaceva di lui? 

Vi ringrazio per la possibilità che mi state dando, di poter esprimere il mio punto di vista con questa intervista. Decido di andare a Uomini e Donne per corteggiare Mattia in quanto la mia migliore amica, in maniera molto risoluta, durante un periodo critico per la mia situazione sentimentale (mi ero lasciata col mio ex) mi fece notare Mattia e quanto fossimo affini. Da quel giorno cominciai a seguirlo ed in effetti il suo essere portatore sano di valori ormai in via d’estinzione, nonostante la sua età, mi affascinò tantissimo. Sono una ragazza che crede nell’onore, nel rispetto e nella famiglia, mi definiscono “figlia dell’amore” perché metto tanto cuore (spesso troppo) in quello in cui credo. Ogni passo ed ogni gesto, che quotidianamente compio verso i miei obiettivi e desideri, lo compio con immensa dedizione, non mi spaventano sudore e sacrificio, ma, anzi, credo che non sia una coincidenza se i doni più belli della vita nascano proprio da lacrime e sudore. Cosciente del fatto che, nonostante gli ostacoli, la vita sia bella faccio dei sorrisi la mia forza, ho sempre la battuta pronta e sono una piccola grande giocherellona. Sono fatta così e rivedo molto di tutto questo anche in Mattia.

Nella vostra prima esterna c’è stato da subito un buon feeling: Mattia, infatti, aveva affermato di come tu sia riuscita ad attirare la sua attenzione, non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello mentale. Quali erano le tue sensazioni? 

Nella nostra prima esterna, scelsi di ricreare una situazione che poteva benissimo verificarsi nella nostra vita quotidiana: lo studio odontoiatrico. Infatti, essendo entrambi dentisti, ci permise di sentirci a casa e rompere subito quel distacco iniziale. Aver condiviso un percorso di studi impegnativo e nutrire una forte passione per il nostro lavoro, ci fece entrare subito in sintonia. Rotto il ghiaccio, parlammo del nostro modo di essere, di approcciare alla vita, di relazionarci in amore, dell’importanza della famiglia e delle rispettive prospettive future. Entrambi figli del vulcano caparbi e determinati con le idee molto chiare, passionali con un forte attaccamento ai valori e ambiziosi il giusto quanto basta, eravamo d’accordo quasi su tutto… a lui piace il cioccolato al latte a me il fondente (ride, ndr) ecco questo però non è da sottovalutare (ride, ndr). Le mie sensazioni erano decisamente positive, l’unica cosa che mi preoccupava , era l’essere arrivata dopo un mese.

Appena approdata in studio, sul web si è molto chiacchierato della tua presenza: gli attenti utenti, infatti, hanno notato che tra i tuoi follower ci fossero sia la sorella che il padre di Mattia e per questo hanno sospettato che tra voi ci fosse già una conoscenza pregressa. Cosa ci puoi dire a riguardo? 

Agli “attenti utenti”, come da voi definiti, e a chiunque altro si è fatto assalire da questo atroce dubbio, confesso apertamente che… sono la figlia adottiva dei Marciano (ride,ndr). In verità in un pomeriggio off, durante il quale credevo non mi chiamassero più per partecipare alla trasmissione, cliccavo in lungo e in largo sui social alla ricerca di qualche scatto di vita vissuta vera di Mattia, volevo vedere come fosse ai compleanni di famiglia, a Natale ecc. Arrivata sui profili dei familiari, fui colpita da un episodio acuto dalla “easy like syndrome“, ovvero cominciai a piacciare con facilità qualche foto, e all’acme della crisi, inviai anche la richiesta d’amicizia… come le ragazze con il grilletto facile, il mio crimine fu un “double touch” ingestibile. Ma non li conoscevo assolutamente e mi dispiace che anche questo possa aver mal contribuito alla veridicità del programma e del trono di Mattia… chiedo pubblicamente scusa, mea culpa.

Dopo pochissime puntate dal tuo approdo, Mattia – stanco delle critiche e insinuazioni sul suo rapporto con l’altra corteggiatrice Vittoria Deganello – ha deciso di sceglierla. Te l’aspettavi? Sei anche tu convinta che i due si sentissero già da prima? Li vedi bene insieme? 

Devo ammettere che quel giorno non mi sarei mai aspettata “la scelta”, anche perché Mattia più volte mi disse di tranquillizzarmi sul fatto di essere arrivata a percorso inoltrato, in quanto per lui ero arrivata al momento giusto e gli “arrivavo tanto” quasi da spaventarsi positivamente per questo nostro immediato feeling a tal punto che, nell’ultima esterna, mi organizzò una cena per dimostrarmi a fatti quello che fino a quel momento aveva sostenuto. Capite bene il mio stato d’animo quando, invece, arrivata in puntata mi trovai di fronte a quella realtà. Beh ho fatto fatica a capirlo, ma sicuramente i continui attacchi gli avranno impedito di viversela serenamente. In effetti era diventato un incubo per tutti. Riguardo la scelta, credo sia indubbiamente una scelta di cuore… ma penso anche che, le continue critiche ed i continui attacchi, lo abbiano spinto ad una scelta quasi liberatoria. Probabilmente, se fosse stato più tranquillo, sono quasi sicura che avrebbe continuato ancora un altro po’ ad approfondire i rapporti per togliersi ogni dubbio, da lui esplicitamente manifestato più volte ed essere certo di uscire da lì con la persona giusta. Non voglio credere alla insinuata malafede dei due (voglio sempre vedere il bene nelle persone, già la vita tira colpi mancini, ci mettiamo anche la diffidenza, rischiamo di non vivere più a pieno quello che di buono possiamo trovare sul nostro cammino) e non lo reputo un falso, del resto avevano iniziato ad insinuare simili accuse anche con me. Sicuramente il tempo darà in primis a loro due le risposte sul loro rapporto, ed in secundis a tutti gli “attenti utenti”.

Sei rimasta delusa dalla sua scelta? Ad oggi ti sei pentita di essere andata in trasmissione? Pensi che se fossi arrivata prima, le cose sarebbero andate diversamente? 

Sono rimasta sicuramente molto amareggiata e con tanti punti interrogativi che, spero un giorno, di poter chiarire face to face direttamente con lui. In generale, nella mia vita non mi pento di quello che faccio ma piuttosto me ne assumo la responsabilità e credo fermamente che sia sempre meglio pentirsi di aver fatto, piuttosto che pentirsi di non avere mai fatto, sempre nel rispetto del prossimo e di sé stessi. Rimpiango il fatto di aver avuto pochissimo tempo a disposizione, non posso dirvi se le cose sarebbero andate diversamente ma di sicuro avrei fatto il massimo. Paragonando il mio trascorso a U&D ad una partita, mi sento come se non l’avessi potuta giocare questa partita.. e non c’è peggior delusione e più vera sconfitta di chi, come me, non ha mai iniziato concretamente a “giocare” (ovviamente non era un gioco, ma rende l’idea della mia metafora).

Collega di trono di Mattia, Paolo Crivellin. Non hai mai preso in considerazione di conoscerlo? Alla luce di come sono andate le cose, ti sei pentita di non averlo fatto? Che idea ti sei fatta sul suo percorso e, secondo te, su chi ricadrà la sua scelta? 

Sono arrivata con le idee chiare. Paolo è un bellissimo ragazzo, intelligente, a modo e con tutte le carte in regola, ma non mi arriva a pelle quel “quid” in più (gusti personali, tutto qui). Lo vedo molto propenso verso Angela Caloisi, anche se con Ester Glam aveva costruito tanto.

Anche il trono di Sabrina Ghio sembra sia arrivato agli sgoccioli: dopo l’eliminazione di Nicolò Raniolo, pensi che la sua scelta ricadrà su Nicolò Fabbri o credi che abbandonerà il trono senza scegliere nessuno? 

Sabrina è una dolcissima ragazza, donna completa, sono certa che sia anche una mamma eccezionale e con una marcia in più. Condivido molti dei suoi pensieri e comportamenti, le auguro di trovare il suo incastro perfetto, che secondo me non si è ancora verificato con nessuno dei due Nicolò.

E invece di Alex Migliorini che ha scelto, a sorpresa, Alessandro D’Amico cosa pensi? Ti immaginavi questo epilogo?

Di Alex, beh che dire, la pelle ci dà delle percezioni che, quando vengono positivamente corrisposte da testa e cuore, non seguire l’istinto sarebbe senza dubbio una grande privazione. Lui ha seguito le sue emozioni e sono felice della scelta e del percorso che ha fatto. E ne approfitto per far loro i miei più cari auguri.

Tra le pretendenti di Mattia c’era anche Nilufar Addati, la quale sentitasi messa in panchina e notando l’intesa tra te e Mattia, aveva deciso di lasciare il programma. Nell’ultima registrazione è diventata tronista, cosa ne pensi?

Inutile essere ipocriti: il ruolo da tronista fa gola a tutti, quindi, ovvio che ha fatto bene ad accettare e sono anche contenta per lei. Però, il valore dei sentimenti, non si cambia così facilmente come si gira un foglio di un contratto. Quindi, mi chiedo, se davvero riuscirà ad avere cuore e mente liberi per altre conoscenze, senza risentire dell’ancora troppo presente esperienza con Mattia, verso il quale ha dimostrato dei sentimenti. Ma sti ca**i, alla fine si è sentita “rifiutata” e, quindi, in bocca al lupo Nilufar dalla tua leonessa (fu lei la prima a chiamarmi così). Di certo rimanere a casa a pensare al passato, quando ormai non c’è nulla da fare, non fa bene a nessuno!

Questa esperienza non è andata a buon fine. Sei ancora alla ricerca di compagno? Come dovrebbe essere il tuo uomo ideale?

Purtroppo in questa esperienza è andato tutto storto, ma io senza amore non funziono e non mi stancherò mai di credere nell’amore vero, quello che quotidianamente ti dà la forza, la gioia di affrontare le difficoltà e i piaceri della vita, quello che ti fa stare sveglio quando non hai riposato e che ti trattiene a letto anche quando potresti andare altrove, ma è lì che hai già tutto il tuo mondo. Potrei dire che cerco un uomo forte, sensibile, caparbio, comprensivo, serio e pagliaccio allo stesso tempo e che sia sempre in grado di sconvolgermi, ma principalmente cerco un uomo con un grande cuore e che abbia il coraggio di donarmelo integralmente, lotterò per questo.

Torneresti mai a Uomini e Donne, come corteggiatrice o, magari, come tronista? 

L’aspetto più bello di questo programma è il grande lavoro introspettivo che riesci a fare su te stesso, amplificando sensazioni e approfondendo la conoscenza della tua sfera emotiva. Le fantastiche ragazze della redazione sono davvero troppo in gamba e delle quali conserverò un bellissimo ricordo, sono a tutti gli effetti dei coach emozionali. Quindi, qualora la nostra amata “Maria Nazionale” mi volesse sul trono, mettesse sul trono un uomo con quel quid magico per me, o avesse qualsiasi altra proposta, sia anche una semplice chiacchierata – che ahimè non ho avuto il piacere di fare – poiché sono una persona che non si risparmia e vado alla ricerca di emozioni vere che ti facciano crescere. Quindi, ancor prima della risposta, arriverebbe il mio grande sorriso.

Mando un abbraccio virtuale ad Isa&Chia e tutto lo staff, facendovi i miei complimenti per la serietà, l’impegno e soprattutto la velocità con la quale lavorate non facendovi sfuggire nulla e tenendoci aggiornati 24h su 24h. Un bacino Flory.