‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono classico del 9/01/18

Di Isa - 9 gennaio 2018 19:01:56

Trono classico

Se dovessi capire l’andazzo di questo 2018 dalla prima puntata di Uomini e Donne che mi sta toccando commentare direi che a occhio e croce posso iniziare già a fare il countdown per il 2019.

Non so voi, ma io ho la sensazione di vedere il trono di Paolo Crivellin da tipo 14 anni, non ricordo nemmeno più l’ultima puntata in cui lui e il suo inamovibile ciuffo non erano lì a minacciarmi di non andarsene mai più. E visto che il trono di Paolo dura da 14 anni e da 14 anni tocca sempre a me commentarlo sappiate che sono in estremissima difficoltà.

Diciamo che anche alla luce puntate registrate in questi giorni di festa (e delle quali ho letto le anticipazioni solo perché ho, stupidamente e ingenuamente, sperato fino all’ultimo che Crivellino sloggiasse) è evidente che Paolo non sia realmente preso da nessuna delle sue corteggiatrici e sta cercando di allungare la brodaglia nella speranza che A- qualcuno si accorga di lui e diventi il nuovo Francesco Arca che fa le fiction su Canale 5 B- qualcuno si accorga di lui e diventi il uominiedonniano medio che ha un milione di followerzzzz e sponsorizza anche l’aria che respira C- nasca una qualche forma, anche minuscola, di reale interesse verso una delle due malcapitate che arriveranno alla scelta finale. Ovviamente le varie opzioni sono messe rigorosamente in ordine di importanza per il tronista.

Sapete della mia simpatia per Angela Caloisi e sapete che, nonostante la mia simpatia, ho sempre avuto dei dubbi sul fatto che una scelta nei suoi confronti potesse essere sincera piuttosto che dettata dal “far contento il pubblico“. Ecco, direi che dopo la puntata di oggi questo dubbio è più che ingigantito perché, se devo dirvela tutta, sempre premettendo che Crivellino è così tanto innamorato di se stesso che mai e poi mai potrà infatuarsi in maniera adeguata ad una partner, oggi l’ho comunque visto moooooolto più proiettato verso Marianna Acierno e, sempre dovendovela dire tutta, vi aggiungo pure che secondo me sta prolungando oltremisura la scelta (oltre che per punti A e B sopracitati) anche per dar modo a Marianna di “venire fuori” e per far abituare il pubblico (quel minuscolo pezzettino di pubblico a cui frega ancora qualcosa del Trono classico) al fatto che la coppia da loro scelta non s’avrà da fare. Sarà così, non sarà così? Sceglierà lo stesso Angela? Preferirà Marianna? Ma, cosa più importante, a noi, onestamente, ce ne fregaunamazza?

E siccome il trono di Paolino Crivellino non era già sufficientemente una martellata sulle bolas ecco che la ciliegina sulla torta arriva con lo spezzone dedicato a Nicolò Brigante la cui originalità è tale, la cui arguzia è di dimensioni tali, la cui spassosità raggiunge picchi tali che, sedetevi, allacciate le cinturem e sentite cosa ha fatto: ha fatto la stessa esterna con Virgina Stablum e con Marta Pasqualato, ha regalato loro lo stesso vestito e ha chiesto a entrambe di indossarlo in puntata!!!!!!!!

Alle ovvie domande delle due ragazze sul motivo di un comportamento così sconclusionato il tronista ha farugliato robe incomprensibili parlando della necessità di metterle entrambe in una situazione “a me comoda” (cit) per valutarne i comportamenti.

Insomma, quando pensi che il Brigante abbia in testa un criceto stanco, lui ti sorprende e ti dimostra che pure il buon roditore ha deciso di traslocare dal suo cervello.

In tutto ciò, al posto di Marta e Virginia, avrei potuto chiudere un occhio se da sta poracciata ne avessi almeno ricavato un abito di Dior, ma mi sarei accontentata pure di un più modesto completino by Guess. E invece no, prese in giro e costrette pure ad andare in diretta nazionale con addosso un sacco per i rifiuti da giardino.

Video della puntata: Puntata interaDichiarazione cercasiEsterna di Paolo e AngelaEsterna di Paolo e Marianna Esterna di Paola e Giorgia Nilufar showEsterna di Nicolò e VirginiaEsterna di Nicolò e MartaL’abito della discordia