Giacomo Caldarigi a IsaeChia.it: “Lorenzo Riccardi è il Checco Zalone di ‘Uomini e Donne’: un vero e proprio showman corteggiato dal programma stesso! E Nilufar Addati si è presa proprio una bella cotta per lui…”

Di Martina - 14 febbraio 2018 17:02:11

Sembrava aver colpito la tronista Nilufar Addati con il gusto di gelato pensato e ideato appositamente per lei, ed invece l’avventura di Giacomo Caldarigi negli studi televisivi di Uomini e Donne si è già conclusa.

In esclusiva a noi di IsaeChia.it l’ex corteggiatore ci ha raccontato non solo cosa lo aveva affascinato a primo impatto della bella italo-iraniana, ma anche i motivi che lo hanno portato ad abbandonare la trasmissione di Maria De Filippi, non dimenticando per altro di togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di alcuni compagni di avventura che sicuramente non gli sono andati particolarmente a genio!

Giacomo Caldarigi

Ciao Giacomo! Sbirciando il tuo profilo Instagram abbiamo notato che sei un ragazzo ricco di passioni e interessi. Cosa ti ha spinto su tutto a partecipare a Uomini e Donne?

Ciao ragazze! La mia partecipazione a Uomini e Donne è stata del tutto inaspettata e casuale. Mi ha chiamato la redazione un giovedì verso l’ora di pranzo, mi ha detto che avevano visto il mio profilo Instagram e che erano curiosi di conoscermi. Il lunedì seguente ci siamo incontrati e il giovedì successivo sono sceso per l’appuntamento al buio! Insomma nel giro di una settimana mi sono ritrovato in puntata, non ho avuto molto tempo per pensare e valutare, ho deciso di farlo perché era un momento della mia vita in cui avevo voglia di fare questa esperienza, capire se potesse fare al caso mio e se ero finalmente ‘pronto’ per quello studio.

Quando hai sceso le scale del dating show di Canale 5, ti sei trovato davanti a due troniste con un carattere molto diverso fra loro. Cosa ti ha colpito di Sara Affi Fella e Nilufar Addati a primo impatto?

Nilufar mi aspettavo di trovarla sul trono, le anticipazioni che si erano diffuse erano tante e il suo nome girava molto negli studi e nei camerini. Avevo avuto modo di vederla un paio di volte quando corteggiava Mattia (Marciano, ndr) e mi avevano colpito molto i suoi occhi, la sua pelle e il suo viso in generale. Non avendo visto però molte puntate di quel trono, caratterialmente non sapevo come fosse. Quando ho visto che l’altra tronista era Sara, sono rimasto colpito positivamente, anche se appena me le sono trovate davanti scendendo le scale, Nilufar mi ha fatto subito un effetto diverso.

Ed infatti la tua scelta è ricaduta subito sulla tronista italo-iraniana: cosa ti ha portato a questa decisione? C’è qualcosa di lei che ti ha incuriosito di più?

Ho guardato molto Nilufar durante la prima puntata, mi piaceva un sacco. Semplicissima, ‘nu jeans e na maglietta’ ma incredibilmente bella. Mi è capitato un paio di volte di incrociare il suo sguardo, anche quando mi sono presentato, e ne sono rimasto affascinato. E pensavo che la cosa fosse reciproca…

Dall’inizio della loro avventura sul trono, diciamo che entrambe le troniste hanno dedicato molte della loro attenzioni a Lorenzo Riccardi. Per quale motivo pensi che le due giovani siano rimaste così affascinante dal corteggiatore milanese?

Innanzitutto, Lorenzo è un pugliese trapiantato a Milano. Questo lo dico perché è quella la sua forza! Tanto di cappello a lui, il Checco Zalone di Uomini e Donne. Conosce la dialettica televisiva. E’ uno showman a sua insaputa. Cosa che invece io, in tutta la mia ingenuità, ho sottovalutato. Sapeva come spostare l’attenzione del pubblico, è il vero protagonista del programma. E in studio era ‘corteggiato’ dal programma stesso. Una buona lezione per me. Bravo Lorenzo! Mi dispiace solo che dicano che sia bello, bellissimo, il più bello. Ha tutt’altre qualità, superiori a tutti, di simpatia, capacità nel riuscire ad essere sempre al centro dell’attenzione e una preparazione ‘studiata’ molto molto bene di come riuscire a venire fuori ed emergere in quello studio. Ma non mi dite che è bello perché ha 22 anni, e ne dimostra almeno 10 di più! Non capisco dove lo vedano così bello, bah!

E che non corresse sicuramente un buon feeling tra te e Lorenzo era già chiaro dalla messa in onda del Trono Classico, come la maggior parte dei tuoi colleghi infatti anche tu ti sei spesso punzecchiato con lui. Ma che idea ti sei fatto su Lorenzo? Pensi che sia realmente lì per conoscere una ragazza?

Fin da subito mi criticava dicendomi che parlavo bene, ma parlavo troppo. Nonostante ciò si complimentava molto con me per questo. Poi è passato a criticarmi dandomi del noioso e del pesante (cosa per altro successa non solo con me, ma anche con Luigi Mastroianni). Peccato per lui che una persona, che è li perché è realmente interessata a conoscere una ragazza, può comportarsi a volte anche in maniera normale e seria, intelligente ed educata, senza dover per forza sempre fare “l’attore” o esagerare nei comportamenti. È un contesto televisivo e su questo ci siamo, lo spettacolo fa parte del programm, ma fare sempre e solo “show” mi fa pensare che l’obiettivo da raggiungere, per il buon Lorenzo, sia un altro. Il tempo ci dirà, ma è il tempo il suo alleato più forte. Più tardi risponderà a questa domanda, più avrà comunque portato avanti i suoi interessi.

Torniamo al tuo percorso con Nilufar, nella prima esterna la tronista sembrava molto contenta della tua conoscenza. Come ti sei trovato in esterna con lei? Ti sei sentito a tuo agio?

Certo! Altrimenti me ne sarei andato subito. Premetto che avevamo avuto modo di fare altri due incontri nella famosa “casetta”, uno subito dopo la prima puntata dove ci siamo ritrovati tutti e quattro noi corteggiatori scelti con le due troniste, e l’altro dopo la puntata successiva. La seconda volta non lo accettai, sbroccando e andandomene dicendole che se voleva uscivamo insieme, senza mettermi di nuovo alla prova. Aveva tutti gli elementi per essere convinta di voler uscire con me. Quando finalmente siamo usciti l’emozione che avete visto era sincera, e quelle due volte precedenti erano servite a conoscerci, ve lo assicuro! Ci sono stati dei bellissimi sguardi, mi ricordo di essere andato via con un sorriso a 24000 denti. Ero convinto davvero di aver iniziato nel migliore dei modi un bel percorso.

Tuttavia tutto si è interrotto già alla seconda esterna, e dopo qualche puntata hai deciso di eliminarti. Cosa è cambiato fra voi? Sentivi che non era scattato nulla da parte sua?

Ancora non riesco a darmi una spiegazione ed è la cosa che più mi ha deluso. Interrompere tutto dopo l’esterna del quadro, quando è stata lei la prima a dire di essere stata benissimo tanto da commuoversi, e accusarmi di mancanza di iniziativa e personalità tanto da mettermi “in panchina”, mi ha davvero lasciato spiazzato. Mi piacciono le donne che riescono a tenermi testa, quelle con carattere e in Nilufar ho trovato qualcosa di unico, l’intelligenza. Invece in quell’occasione mi ha dimostrato di essere una bambina. Avrei potuto davvero perdere la testa se mi avesse dimostrato la volontà di avvicinarsi, cosa che invece non è successa, probabilmente per esigenze di copione!

Adesso che Lorenzo si è dichiarato per Nilufar, come pensi che si evolverà il loro rapporto? Sarà lui la sua scelta?

Ho deciso di andarmene proprio perché, quando Lorenzo si è dichiarato per Nilufar, lei è rimasta sorpresa, spiazzata, tanto da avere gli occhi lucidi, già gelosa dopo 10 secondi, sembrava una bimba quando riceve il regalo tanto desiderato o una persona che vince al Superenalotto! No ma dico: “Tutto a posto?!?”. Che lo scegliesse e si facesse passare questa cotta clamorosa per lui, perché non si può!

Cosa ne pensi invece del percorso che stanno facendo gli altri tronisti Sara, Nicolò e Mariano? Li vedi presi da qualcuno in particolare?

Su Sara credetemi, ogni puntata che passava la rivalutavo sempre di più. Partita secondo me per giocare e divertirsi, invece poi ha fatto sempre tutte scelte precise e mirate ai fini di una conoscenza dura e seria. Quindi mi auguro scelga Luigi (Mastroianni, ndr), l’unico con il quale intraprendere davvero una bella storia d’amore seria e vera.

Nicolò lo trovo un bravissimo ragazzo, mi piace come persona, e sopratutto ha una grande fortuna: Virginia (Stablum, ndr)! La più bella di tutte là dentro in assoluto. E non solo esteticamente, mi piace come parla e quello che dice, mai banale e mai costruita. Mi è capitato di scambiare due chiacchiere con lei più volte, e l’ho sempre trovata interessante e intraprendente. Non ho problemi a dirlo: fossi in Nicolò non me la farei scappare!

Mariano invece non lo so. Vedremo che percorso costruirà, ho paura che penserà più a creare il personaggio per fare ‘business’ piuttosto che cercare di trovare una ragazza. In ogni caso, tanti auguri alle corteggiatrici!

E della scelta di Paolo Crivellin che alla fine è ricaduta su Angela Caloisi invece cosa ne pensi?

Paolo davvero un gran bravo ragazzo, serio ed educato. Non sono mai stato d’accordo sulle critiche a lui riversate. Ha fatto benissimo a prendersi tutto il tempo per capire cosa fare, sopratutto per conoscere Marianna (Acierno, ndr) che era scesa da poco, ed è davvero bella, elegante ed intelligente. Alla fine comunque, dopo la giornata trascorsa nella villa, si è reso definitivamente conto anche lui di quale fosse la scelta migliore da fare, ed ha seguito il cuore. A me personalmente, all’inizio, Angela non convinceva. Bellissimo fisico ma caratterialmente troppo esagerata per Paolo, ce li vedevo poco insieme. Ammetto però che le ultime esterne e le situazioni vissute nella villa mi hanno fatto ricredere. Ho trovato Angela molto più dolce, serena e veramente presa da Paolo. Una delle scelte più belle di sempre! Davvero bellissimi entrambi.

La tua esperienza nel dating show non è finita nel migliore dei modi. Ti piacerebbe tornare per avere una seconda possibilità come corteggiatore, o perché no, come tronista?

Non si è conclusa bene, è vero, avrei potuto dare e fare di più, mi conosco e so quello che valgo, ma sono contento che alle persone che hanno visto le puntate io sia arrivato per quello che sono, cioè come un ragazzo sincero e pulito, che era lì per conoscere una ragazza e provare delle emozioni diverse che secondo me un programma come Uomini e Donne ti può regalare. Nell’immediato futuro penso a lavorare su diversi fronti e a portare a termine un concorso in un corpo dello stato a cui tengo molto.

Per il resto al momento mi vedrei meglio su un’isola come tentatore! E poi sì, anche come tronista, perché nella vita (reale) ho sempre fatto quello! Ho sempre portato avanti la conoscenza iniziale con più ragazze contemporaneamente per capire realmente quale potesse essere la persona giusta al mio fianco, e quale di loro avesse una marcia in più per ‘sceglierla’ come mia fidanzata. Quindi perché no, sarei pronto a farlo anche in televisione.

Un bacio a te Marti, e a tutto lo staff di IsaeChia.it!