‘Domenica Live’, parla la mamma di Francesca Cipriani: “A 19 anni mia figlia è stata molestata dal suo datore di lavoro!”

Di Ludovica - 19 febbraio 2018 09:02:03

Francesca Cipriani

Uno dei personaggi più discussi di quest’edizione de L’Isola dei Famosi è sicuramente la prorompente Francesca Cipriani. La trentatreenne ha sin da subito mostrato le sue insicurezze, parlando a cuore aperto con i compagni d’avventura di alcuni spiacevoli episodi della sua vita.

Nel corso della puntata di Domenica Live andata in onda ieri pomeriggio, è intervenuta la mamma della Cipriani, Rita De Michele. La signora ha fornito diversi dettagli di una vicenda in particolare:

Francesca è stata molestata dal suo datore di lavoro quando aveva 19 anni e faceva la commessa in un negozio. Una sera lui, finito l’orario di lavoro, la chiuse a chiave in una stanza. Secondo me fu anche sequestro di persona, ma non fu riconosciuto. Ad ogni modo, le mise le mani addosso e andò avanti per mezz’ora. Lei tornò a casa sconvolta, non riusciva a parlare. Io capii immediatamente cosa era successo. La portai in ospedale, era sotto choc e tremava tutta. Ebbe 5 giorni di prognosi. Lei ha sporto denuncia. Il suo molestatore è stato condannato. Francesca non ha voluto alcun risarcimento, ma solo la condanna.

A seguito di questo racconto appare certamente più chiaro da dove provengano le insicurezze di Francesca. La signora Rita aggiunge un altro tassello a questa già assurda storia:

La moglie di quell’uomo mi chiamò dopo quello che era successo. Mi disse: “Abbiamo bisogno di Francesca in negozio, per lui è come una figlia. Non diciamo nulla. Facciamo come se non fosse successo niente“. Questa è la nostra società.

Rita ammette che tutto questo è costato caro a sua figlia in quanto, a seguito di quanto successo, alla show girl sono state diagnosticate forme d’ansia e depressione.

Già qualche giorno fa, sempre la mamma della Cipriani, aveva affidato le sue parole al settimanale Spy. In quest’occasione ha voluto esprimere tutto il suo dolore nel vedere la propria figlia così fragile. L’adolescenza dell’ex gieffina non è stata facile, come da lei stessa ammesso più volte durante la sua esperienza da isolana (ve ne abbiamo parlato QUI):

Mia figlia è stata vittima di bullismo. Alle medie, quando aveva dodici-tredici anni, incontrò dei ragazzini che si approfittarono della sua bontà d’animo. Io la vedevo sempre triste, si isolava e piangeva spesso. Per un periodo sembrava volesse rinunciare a vivere. Aveva cambiato il modo di vestire e andava in giro con un cappellino con la visiera per nascondersi. Insomma, voleva scomparire.

La mamma dell’ex pupa confessa, infine, le paure che l’affliggono ogni volta che vede la figlia entrare in una sala operatoria:

Ogni volta che va sotto i ferri per un intervento chirurgico mi toglie dieci anni di vita. Lei dice di sentirsi meglio quando si opera, ma io mi auguro che sull’isola cambi idea e che torni con più sicurezza verso se stessa. Anche perché a me piace di più così com’è, senza trucco.