‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono classico del 19/02/18

Di Chia - 19 febbraio 2018 19:02:08

Trono classico - Marta Pasqualato

C’è poco da fare. La verità è che, su tutta questa vicenda della segnalazione, Marta Pasqualato ha proprio toppato, e alla grande anche.

A me lei era piaciuta molto sin dall’inizio, perché la vedevo lontana dal classico stereotipo della “corteggiatrice di Uomini e Donne“, e sono tuttora convinta che la migliore esterna nel trono di Nicolò Brigante sia quella sulla neve che abbiamo visto in onda solo un paio di puntate fa, ma se l’idillio che si stava creando tra Marta e il tronista si è interrotto la colpa è solo sua, e di nessun altro.

Partiamo dal presupposto che mi è sembrato tutto abbastanza surreale fin dal principio, a cominciare da quei presunti amici che ‘per scherzare‘ hanno pensato bene di mandare una segnalazione al programma a cui tu stai partecipando per metterti in difficoltà. La simpatia, proprio. E qua prescinde proprio dalla veridicità o meno della segnalazione, qua son proprio le amicizie che sono da rivedere, perché nel migliore dei casi hanno un pessimo senso dell’umorismo, nel peggiore godono nel buttarti sterco addosso, figuriamoci.

Che la storia della tresca tra la Pasqualato e l’ormai famoso Beppe sia vera o meno, infatti, ma che amici sono quelli che ti buttano in pasto al pubblico massacro solo per farsi una risata al bar al mercoledì sera? Ma trovarsi un hobby come la gente normale gli pareva brutto?

Poco logico anche pensare che Marta fosse a conoscenza di tutto questo spassosissimo scherzone e, nel dubbio che dalle battute passassero ai fatti, non abbia messo le mani avanti con la redazione dicendo anche solo un “Oh, vedete che se vi arriva una mail da Tizio e Caio è solo una burla, so ragazzi!“.

Per la miseria, tra lei e Nicolò stava nascendo un bel feeling, di esterna in esterna stavano facendo passi da gigante (e la vistosa incazzatura del Brigante nella scorsa puntata la diceva lunga sul suo interesse nei confronti della corteggiatrice…), possibile mettere a repentaglio tutto per uno ‘scherzo‘?

La cosa che più lascia da pensare in tutta questa vicenda assurda è la tutela incredibile nei confronti di Beppe, che Marta per nessun motivo voleva mettere in mezzo ad una trasmissione televisiva, tanto da giocarsi non solo la sua credibilità ma anche tutto ciò che aveva costruito sino a quel momento con il tronista piuttosto che fargli una telefonata chiarificatrice, quando il primo ad essersi messo in mezzo è stato proprio Beppe stesso.

Perché lo screenshot della conversazione tra lui e Marta da dove arrivava, se non dal suo smartphone? O gli hanno hackerato il profilo che nemmeno ai migliori influencer? Eh su. Ma io se fossi stata nei panni della corteggiatrice altro che tutelarlo, il mio ‘amico da sette anni‘, me lo sarei sbranato vivo dopo aver scoperto che manda in giro screen facilmente fraintendibili a terze persone che poi non hanno di meglio da fare che inoltrarli a Gianni Sperti, eh.

E badate bene che alla fine, per me, sta storia della tresca tra la Pasqualato e sto Beppe è tutta una fregnaccia. Quale sarebbe il guadagno nel farla venire a galla, altrimenti? Se i due fossero d’accordo da prima, se avessero una liaison segreta e lei fosse in trasmissione solo per raggranellare qualche followers in più, ma vi pare che farebbero uscire tutto allo scoperto sputtanandosi completamente? Quando sono accadute vicende simili, nella storia di Uomini e Donne, a fare la spia erano sempre persone estranee alla presunta coppia, mica i presunti amanti stessi che si autosgamavano facendo circolare gli screenshot compromettenti per tirarsi la zappa sui piedi da soli, eh.

Per me è tutta una colossale boiata, che NON faceva ridere e di cui NON sentivamo la necessità, ma che Marta NON ha saputo minimamente gestire, dapprima prendendola sotto gamba ridacchiando (seppur nervosamente) durante la scorsa puntata, e poi non fornendo a Nicolò le prove che chiedeva sul momento, altro che postume. Le sarebbe costato poco, dopo la precedente registrazione, aprire il telefono e mostrargli la conversazione intera su WhatsApp, e avrebbe fugato ogni perplessità. Purtroppo così non ha fatto, e se alla gente il dubbio sul suo conto rimarrà sarà solo per colpa sua. Peccato, davvero.

Ps. Qualcuno dica a Mariano Catanzaro che va bene aver passato gli ultimi due anni a studiarsi il manuale del perfetto tronista, ma a volte anche meno, ecco. Le persone decise piacciono a tutti, ma in uno studio dove Lorenzo Riccardi bivacca sciallo da mesi, non permettere a Ida Tufano nemmeno un’esterna conoscitiva col rivale perché altrimenti parti con la sceneggiata acchiappa-applausi è discretamente imbarazzante, ecco.

Video dalla puntata: Puntata interaEsterna di Nicolò e VirginiaEsterna di Nicolò e MartaL’autodifesa di MartaLa conversazione WhatsAppPreferire l’amicizia all’amore?L’uscita di MartaEsterna di Nicolò e IdaEsterna di Mariano e Ida“ICS”