Alessandro Cattelan e Noemi ironizzano sulla vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro a ‘Sanremo 2018’, e il cantautore albanese replica così

Di Martina - 6 marzo 2018 11:03:31

Cattelan - Noemi - Ermal Meta

Che Ermal Meta sia una persona senza peli sulla lingua ormai è cosa nota a tutti, e ancora una volta non ci ha pensato due volte a rispondere a tono alle frecciatine che gli sono state rivolte da Noemi e Alessandro Cattelan.

Qualche settimana fa infatti, nel corso di una delle puntate di E poi c’è Cattelan, il talk-show di Sky condotto proprio dal presentatore piemontese, Alessandro ha accolto tra i suoi ospiti la cantautrice dai capelli rosso fuoco per presentare il suo nuovo disco La Luna.

Tra una chiacchiera musicale e l’altra, l’ex coach di The Voice e il presentatore di X Factor sono tornati a parlare del Festival di Sanremo 2018 e della canzone vincitrice della kermesse musicale Non ci avete fatto niente, proposta all’Ariston da Ermal Meta e Fabrizio Moro. Il brano portato al successo dai due cantautori è stato oggetto di numerose polemiche durante la manifestazione canora (che vi abbiamo raccontato a più riprese QUI, QUI e QUI), e proprio su questo argomento Cattelan e l’interprete romana hanno dato vita a un siparietto che non è piaciuto affatto al compositore albanese.

“Ho chiesto a Noemi di andare a Sanremo con una canzone sui luoghi comuni. Le dicevo è forte, è forte, vedrai che vinciamo! Ma poi, Noemi mi ha detto che a Sanremo i luoghi comuni non vanno più, e invece guarda chi ha vinto!“ ha ironizzato il conduttore facendo un chiaro riferimento alla canzone trionfatrice del Festival. L’ex concorrente di X Factor dal canto suo ci ha messo poco a fargli eco, ed ha replicato: “Ma il tuo era un pezzo originale?”, con il chiaro richiamo al presunto plagio che ha imperversato durante la kermesse e che ha coinvolto il brano.

Immancabile nelle scorse ore la replica di Ermal, che su Twitter ha condiviso il video di quel momento tratto dalla trasmissione (e che potete rivedere QUI), ed ha così commentato: “Sbaglio o non si dovrebbe parlare degli assenti? O anche questo è un luogo comune? Magari le buone maniere non sono poi così originali!”.

Twitter - Ermal

E voi cosa ne pensate di questo botta a risposta a distanza che si è creato tra i tre?

AGGIORNAMENTO – Alessandro Cattelan, proprio in apertura della puntata odierna del suo show E poi c’è Cattelan, ci ha tenuto a replicare ad Ermal Meta:

Non c’è più la par condicio finalmente. In questo paese si può scherzare su tutto… tranne che su Ermal Meta. Ho capito a mie spese che è l’unica cosa su cui non si può contare. Abbiamo la prima polemica di #EPCC, un applauso alla prima polemica di #EPCC! Le fan di Ermal Meta si sono scatenate, sono inferocite. Non mi capitava una cosa così da quando su TRL prendevo in giro i Tokyo Hotel e le loro fan mi volevano crocifiggere fisicamente, in quei giorni mi sentivo Saviano, ero braccato. Sono passati gli anni, mi chiedo se non siano le stesse fan che sono cresciute. Ermal, facciamo pace. Non ci conosciamo, a pelle mi stai molto simpatico, ci sta quello che hai scritto, spero che tu non te la sia presa, era solo una battuta, quello che facciamo di lavoro, che poi faccia ridere o non faccia ridere è il gusto personale e soggettivo. Sono solo battute!

Che ne pensate? Il cantautore albanese accetterà le scuse?