‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono classico del 20/03/2018

Di Isa - 20 marzo 2018 19:03:55

Trono classico

Vi state rendendo conto di come è ridotto il Trono classico, vero? Vi state rendendo conto del fatto che per risollevare gli ascolti delle puntate dei cccciovani sono stati costretti a scomodare anche di lunedì la Kween Of trash alias Gemma Galgani (che generalmente prende servizio dal mercoledì al venerdì)? Vi rendete conto che per risollevare gli ascolti hanno dovuto inventare sta cagata del trono di Tina Cipollari con tanto di clochard avvinazzato che, verso la fine della puntata, ballava a centro studio scoprendo le trippe?

Cioè, io ieri quando ho acceso la tv e ho visto Gemmona ero tipo così…

Oggi, quando ho visto il finale puntata ero così…

Ma rendiamoci conto, rendiamoci conto! Il Trono classico ormai è così clamorosamente in caduta libera che per salvarlo bisogna attingere dai nonni.

Queen Mary, senti, se tra una cosa e l’altra volessi anche regalare 3 giorni nella villa a Riccardo Guarnieri e Ida Platano e volessi mostrare degli spezzoni dei loro incontri ravvicinati in piscina ogni lunedì e martedì, io penso che si toccherebbero picchi di share che manco nei momenti clou dei film di Rocco Siffredi, eh.

Comunque torniamo a noi. Sinceramente non sono stupita dal fatto che tocchi ricorrere a Gemma e Tina per raccattare qualche punto di share perché, detta sinceramente, ma una persona normale e non patologicamente dipendente da Uomini e Donne come noi (apro parentesi: sì, ragazzi, noi abbiamo una dipendenza, è inutile prenderci in giro. Ammetterlo è già un primo passo. Noi alle 14.45 metteremmo su Canale 5 anche se ci fosse un monologo di Giorgio Manetti sull’ars amatoria. Siamo dipendenti, siamo malati. Hanno portato la troccca nelle nostre vite, e non abbiamo nemmeno una Eva Henger che ci consigli una valida via di fuga.

chiudo parentesi)

Dicevo, ma una persona normale che diavolo di ragione avrebbe per guardare questi troni?

Nilufar Addati e Sara Affi Fella sono due bambine che giocano a fare le donne, e giocano pure male. Da ormai non so quanti mesi mi sembra di assistere sempre alla stessa puntata, cioè io sono quasi certa che se andassimo a ripescare un’opinione di due mesi fa la potremmo benissimo applicare alle ultime 5 puntate e, sulla fiducia, pure alle prossime 5. Il fatto stesso che Lorenzo Riccardi, ripeto Lorenzo Riccardi, ribadisco Lorenzo Riccardi, sia il fulcro di questo trono, il fulcro dell’interesse delle due troniste e la ragione per la quale accapigliarsi, dà la misura del grado di desolazione generale. Roba che, appunto, una persona normale piuttosto che cuccarsi lo show (e le urla PERENNI) di due lattanti che si contendono un bamboccio preferirebbe espatriare.

Una persona normale perché dovrebbe guardare il trono di Mariano Catanzaro con i siparietti che fanno ridere meno delle battute del Bagaglino e la donna che viene perennemente descritta come oggetto da usare e perculare a convenienza? Voi potrete obiettare che non è che nel Trono over si veda roba meno patetica, ma sapete dove sta la differenza? La differenza sta nel fatto che nel Trono over (salve ovviamente le dovute eccezioni) c’è una ironia di fondo che nel Trono classico manca, e manca per il semplice fatto che i ragazzi si prendono fin troppo sul serio.

Cioè ma le corteggiatrici di Mariano, ad esempio, ma che vogliono? Ma con che faccia si lamentano? Stanno palesemente partecipando a un trono-teatrino in cui al Catanzaro di tutto frega meno che di trovare la ragazza. Allora o fate come ha fatto Federica Pattacini (lovvola *_*) che ha preso e se ne è andata, oppure state al gioco e non rompete le scatole. E invece no, loro devono parlare di amore, di sentimenti, devono puntare alla scelta petalosa anche se la controparte è Mariano (Ma-ria-no)… altrimenti poi i follouerz come te li fai? E i big money per sponsorizzare i beveroni dimagranti come li prendi?

Cioè capito dove sta la differenza? Nel Trono over è trash fine a se stesso e se ti piace il genere puoi usarlo per rilassarti, nel Trono classico vogliono sempre far passare il messaggio del grande amore, dei grandi sentimenti, dei grandi interessi quando poi l’obiettivo finale di tutti è solo avere il proprio codice sconto per spillare soldi ai genitori delle ragazzine che abboccano. E’ l’ipocrisia del Trono classico ad avere scocciato, ecco. E’ l’ipocrisia del Trono classico a rendere il senzatetto pseudo corteggiatore di Tina che scopre la panza a centro studio il male minore.

L’unico trono “salvabile”, come dico da qualche settimana, è quello di Nicolò Brigante, l’unico in cui ovviamente tutti alla fine sponsorizzeranno le foglie di fico che fanno perdere 3 taglie, ma in cui, nel mezzo, c’è anche un po’ di reale interesse dei protagonisti. Il problema è che anche qui mi sembra si stiano impegnando per rovinare ogni cosa dal momento che, insomma, ormai le corteggiatrici sono solo due da diverse settimane, anche qui ormai sembra di vedere quasi sempre la stessa puntata e anche qui sarebbe quantomai opportuno si arrivasse ad una scelta prima che inizia a insorgere quella insofferenza che andrebbe a rovinare anche un trono che fin qui è tra i pochissimi ad averci mostrato qualcosa che si avvicina vagamente a quello che dovrebbe essere lo scopo del programma.

Tra l’altro sono pure parecchio curiosa di sapere chi sarà la scelta perché io tendo a cambiare opinione ogni settimana. Per carità, vedo ancora favorita Marta Pasqualato però non vedo Virginia Stablum così spacciata come erano palesemente e sfacciatamente spacciate altre corteggiatrici che sono arrivate alla scelta finale nonostante a tutte le galassie riunite fosse palese dall’inizio che la preferita del tronista fosse l’altra (Laura Frenna, say hello!). Insomma, sarei pure abbastanza incuriosita da questa scelta, potrei avere un qualche piacere a gustarmi la puntata finale (possibilmente senza anticipazioni), però, ecco, diamoci un taglio e non continuiamo ad allungare la brodaglia perché a passare da ‘uhhh che bello, voglio vedere la scelta‘ a ‘minchiachepalle, ma quando evapora dall’universo tutta sta gente‘, è davvero un attimo.

P.s GiannySperty, mio amore, te lo avevo già detto la scorsa settimana ma devo ribadirtelo: lascia in pace la Pasqualato, lasciala in pace! Dai Giannyno, la Pasquy avrà pure sbagliato ma il tronista in fondo le piace davvero, non ti accanire su di lei. Noi abbiamo altre missioni, altri obbiettivi, noi dobbiamo puntare ai bersagli grossi. Noi dobbiamo disintegrare il Gabbiano. Non ti distrarre, non sprecare energie con altra gente. Andiamo dritti all’obbiettivo e sotterriamo il pennuto. Vai Gianny, vai!

Video dalla puntata: Esterna di Mariano e Julieta 

Video della puntata: Puntata intera“E’ giusto che mi limiti?”Il “No” di Lorenzo Esterna di Nicolò e VirginiaEsterna di Nicolò e MartaL’avviso“Tu hai sempre infierito”Esterna di Mariano e ValentinaEsterna di Mariano e Roberta Un latin lover per TinaUna poesia per TinaLa mummia c’è