‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 22/03/2018

Di Isa - 22 marzo 2018 19:03:51

Trono over

Ho la mia shiiiip, ho la mia shiiiip, ho la mia shiiiip! Ma si, ragaSSi, anche io amo il trashume fine a se stesso però ogni tanto, tra una poracciata e l’altra dei soliti noti, mi gaso proprio quando esce fuori qualche nuovo personaggio e quando finiscono per esserci addirittura le basi per farsi partire la shippozza!

Lo dico da settimane e lo confermo a gran voce: Ida Platano e Riccardo Guarnieri sono la mia unica ship uominiedonniana dell’anno! E non importa se, in fondo (ma manco tanto :D), sono un po’ poracci anche loro, non importa se fuori di lì dureranno quanto la mia tolleranza verso Lorenzo Riccardi, non importa se tra qualche mese ci ritroveremo a leggere i loro botta e risposta tramite lettere su Di Più Tv contornate dal parrucchino di Sandro Mayer, tutto questo non importa perché di quello che accadrà a telecamere spente mi frega meno di una stra-mazza (ho deciso che ormai sono diventata davvero troppo vecchia per interessarmi realmente a questo genere di ship, ormai le mie vere ship sono solo telefilmiche dove almeno sai che è tutto finto e non corri il rischio di perder tempo dietro alle vicende di quattro morti di fama), però, giacché seguo Uomini e Donne tutti i pomeriggi e, come dicevo l’altro giorno, lo seguirei anche se mandassero in onda 45 minuti filati di elettroencefalogramma piatto di Tinì Cansino, sono ben felice che ci siano Ida e Riccardo che, oltre a tutto il contorno poraccio che ben conosciamo e al quale loro partecipano attivamente, hanno quantomeno un’attrazione di fondo che me li rende interessanti.

Certo, il livello complessivo è molto quinta elementare gne gne gne, ma, oh, stiamo pur sempre guardando Uomini e Donne, di certo non possiamo aspettarci scambi di battute alla Elizabeth Bennet con Mister Darcy, il livello è più Manuela Arcuri e Gabriel Garko in UnaQualunqueDelleLoroFictionRicottare, ma questo passa il convento e questo ci accolliamo.

Duuuunque, veniamo a noi. Ve lo posso dire che io tutti questi attacchi inferociti verso Riccardo non li ho capiti? Ve lo posso dire? Vabbè ve lo sto dicendo. Insomma, è indubbiamente vero che, dopo le parole iniziali, dopo il racconto di cuori, farfalline e nuvolette di panna, con Ida che appare completamente sotterrata da almeno una cinquantina di treni dell’amore, è stato poco carino da parte del Guarnieri far entrare quella signora. E’ altrettanto vero che, se la signora in questione a lui fosse piaciuta molto probabilmente avrebbe ballato con lei e tante care cose a Ida, PERò, beh, secondo me ci sono almeno due però.

Il primo è che Riccardo ha più volte sottolineato il discorso della ‘mancanza di esclusiva’ e, alla luce dei loro trascorsi (ricordiamo che all’inizio lui voleva l’esclusiva, Ida si rifiutava di dargliela – l’esclusiva, ovviamente, zozzone!- o, peggio, gli diceva ‘si, ok, frequento solo te‘ e poi nella puntata dopo si scopriva che aveva lasciato il suo numero pure al calzolaio sotto casa) io in quella sottolineatura da parte del Guarnieri ci ho visto anche una mezza provocazione ad Ida, della serie ‘proponimi TU l’esclusiva che non mi volevi dare qualche mese fa, e non faccio entrare nessuno‘.

Il secondo ‘però’ è che i modi della ripichetta messa in atto dalla Platano sono stati proprio poracci,  dai, perché se lei subito si fosse indispettita e avesse scelto di ballare con un altro sarebbe stato un conto e probabilmente le avrei fatto la ola, e invece no, lei, mostrando la solita mancanza di pugno duro, all’inizio sorride e accetta di ballare con Riccardo come se nulla fosse accaduto e solo dopo, sentendo le obiezioni di Tina Cipollari e Gianni Sperti, si ricorda di essere orgogliosa e fa la ripicchetta. Cioè ma se sei (peraltro comprensibilmente) indispettita agisci d’istinto e con lui non ci balli, non che prima sorridi e ammicchi e poi, in dieci secondi, ti fai influenzare da Gianni e Tina e cambi completamente atteggiamento. E poi, insomma, vuoi fare la ripicca? Ma non scegliere proprio Sossio Aruta perché sai quanto lui e Riccardo non si sopportino, conosci i precedenti, insomma quel genere di reazione da parte del Guarnieri dopo puoi anche aspettartela, no? E’ come se lui, per farti una ripicca, scegliesse di ballare proprio con Donatella o con la proprietaria delle celebri chiappe di cui qualche puntata fa…sarebbe una bella bastardata, no?

Vabbé comunque sono tutte parole al vento perché tanto ho letto le anticipazioni della prossima puntata (QUI per chi non le avesse lette) e sono in brodo di giuggiole perché il mio trash-lovvo a quanto pare trionferà.

Cioè trionferà almeno per quella puntata. Almeno per qualche ora. Poi nella puntata successiva si smonterà tutto e via a ricominciare, e così fino a maggio. Ma io non mi lamento, se mi sopporto Salvino nel Trono classico e se ho sopportato secoli e secoli di Gem & George, i miei Idardo al confronto continuano a sembrarmi tutto grasso che cola.

Sempre alla luce della anticipazioni della prossima puntata è stato bello guardare i visi di Sossio e delle donne che lo corteggiano e che ancora sono ignare del destino che le aspetta che praticamente è riassumibile in something like this

Attendo le puntate della prossima settimana quasi con la stessa ansia con cui attendo la mia pioggia di uova pasquali della Kinder, yeaaaaaaaaaaaah!!!!!

La parte finale dedicata all’orrido Pennuto e alle disperate che ancora chiamano per lui:

Video della puntata: Puntata interaUn fulmine a ciel serenoPan per focaccia“Ti davo una sberla che…”“Ciao Davide”Lui, lei, l’altra e… l’altra –  La bachata Due baci diversissimiTre dame per Giorgio