‘C’è Posta per Te’, ultima puntata: Concetta non ottiene il perdono della figlia Rossella. Giacomo ritrova Lucrezia che… perde le staffe! (video)

Di Carla - 1 aprile 2018 09:04:04

C'è Posta Per Te

Ieri è andata in onda l’ultima puntata di C’è Posta per Te, il programma condotto da Maria De Filippi su Canale 5. Ospiti importanti come Carlo Cracco, Antonino Cannavacciulo e Gerry Scotti hanno arricchito quest’ultimo appuntamento con storie emozionanti e momenti divertenti,

Tra questi Giacomo che 53 anni fa era fidanzato con Lucrezia ma ad un tratto è sparito senza nemmeno averle detto ‘ciao’ e ieri sera ha voluto che la redazione ritrovasse l’allora ragazzina per chiederle scusa. Ai tempi l’uomo era un rappresentate di formaggini Mio, un giorno entrò in una salumeria e rimase colpito da Lucrezia. Tra i due ci furono dei bacetti nascosti. Capitò che lei andò a trovare una sua cugina che si trovava in un quartiere un po’ più altolocato e lì sul corso incontrò Giacomo ma non lo salutò. Lui si sentì non considerato e sparì senza dire nulla, rifacendosi una vita con un’altra donna.

Visto la difficoltà a trovare la donna in questione, in studio si sono presentate 7 papabili Lucrezia di Bari che potevano corrispondere alla ragazza con cui Giacomo aveva avuto un piccolo flirt.

L’uomo ha così letto una lettera molto bizzarra: “Buonasera, hai bisogno di formaggi, salumi? Ti devo fare le mie scuse ma le pretendo anche da te. Sono puntuale in tutte le mie cose, ho ridipinto la cucina di un bel color arancio, in freezer ho sempre 3 bistecche con l’osso per quando non mi va di cucinare ma sappi che ho anche del pesce eh! Sono romantico e pieno d’ardore. Amo la sincerità e la pretendo“. In più, ha fatto fare un test per conoscere meglio le signore e alla fine una delle sette si è rivelata essere proprio la donna. Tra i due, dopo l’apertura della busta, è nata una piccola lite: l’uomo l’ha accusata di essere una bugiarda e lei molto irritata, prima lo ha rimproverato e poi ha abbandonato lo studio.

C'è Posta per Te
Clicca sull’immagine per vedere il video

Una storia che invece ha lasciato l’amaro in bocca è quella tra Concetta e sua figlia Rossella che non vede da 3 anni. Rossella ha deciso di interrompere i rapporti con la madre perchè non le ha perdonato che avesse dato più importanza all’affetto che aveva per il suo compagno rispetto all’amore per lei e suo fratello Emanuele. Tutto è iniziato quando Concetta, dopo il divorzio, ha conosciuto online Mirko, di 12 anni più giovane di lei. Quest’uomo se all’inizio è stato accettato dai figli della donna, dopo ha iniziato a fare il padrone, e Concetta non è mai intervenuta in difesa di chi aveva messo al mondo. Fino a quando non si è giunti ad uno scontro tra Mirko e Rossella, con Concetta che ha continuato a rimanere muta e la figlia che ha preso la porta e se ne è andata.

Un giorno però Rossella le ha telefonato per darle un’altra possibilità, invitandola al battesimo del figlio che aveva appena avuto ma facendole promettere di venire da sola. Concetta anche questa volta ha preferito il compagno e ha deciso di non accettare l’opportunità che le era stata data dalla figlia.

La ragazza era presente in studio insieme al marito e ha spiegato le sue ragioni: “Se io sono arrivata a questo punto è perchè tante volte ha sbagliato, tante volte le sono venuta incontro. Io l’ho perdonata la prima volta, l’ho perdonata la seconda, alla terza volta è nato il bambino e mi sono detta che era giusto che vedeva la nonna indipendentemente da quello che era successo con me. E’ venuta in ospedale, è stata a casa con il bambino, ci incontravamo da nonna, le mandavo le foto… Poi nel momento in cui la invito al battesimo e mi dice che senza di lui non viene… Hai preferito un uomo la prima volta, un uomo la seconda volta, la terza volta basta! Da quando lei non fa parte della mia vita, io sto meglio“.

Ha quindi chiuso la busta e deciso di non perdonare la madre.

C'è Posta per Te
Clicca sull’immagine per vedere il video

Voi avete seguito l’ultima puntata di C’é Posta per Te? Quale storia vi è piaciuta di più?