‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono over del 27/04/18

Di Chia - 27 aprile 2018 19:04:30

Trono over - Sossio Aruta

Se mettessimo sul tavolo della cucina l’ego di Sossio Aruta, lo suddividessimo in ventordicimila parti uguali, lo confezionassimo in pratici vasetti e lo distribuissimo a tutti coloro che soffrono di bassa autostima, a occhio e croce potremmo risollevare l’esistenza di un numero di persone pari agli abitanti della Cina e dell’India messi insieme. E ne avanzerebbe ancora a sufficienza da permettere al #ReLeone di menarsela da qui all’eternità.

Mai visto in vita mia uno più convinto di lui, santo cielo. E senza poterselo minimamente permettere, per altro.

Ti piaccio tanto, eh?“, “Sossio lo vogliono tutti” e “Se n’è andata solo perché aveva capito che l’avrei eliminata” sono solo alcune delle perle che Aruta ci ha regalato in questa registrazione del Trono over di Uomini e Donne, delle citazioni che rendono perfettamente l’idea di quanto distorta sia la percezione che il cavaliere ha della realtà che lo circonda.

Solo perché delle donne chiamano per conoscerlo non vuol dire che sia un figo. Magari lo vedono solo come un mezzo per entrare a far parte della trasmissione, come una Gemma Galgani qualunque.

Solo perché delle donne (apparentemente) se lo litigano non vuol dire che abbondi di qualità. Magari sono loro che ne hanno poche.

Solo perché la gente sui social network lo critica non vuol dire che sia necessariamente invidiosa. Magari è lui a comportasi da pirla.

Ecco, quello che mi infastidisce di Sossio (e che al contempo lo rende un perfetto bersaglio per il sarcasmo del popolo del web) è che, come i bambini, si crede il migliore e se qualcosa non va per il verso giusto è SEMPRE colpa degli altri. Mai un esame di coscienza, mai mezza auto critica. Lui è pazzesco, e se qualcuno non la pensa così è perché – se è maschio – lo invidia e – se è femmina – lo vorrebbe avere ma non può. Da lì la frustrazione che li porta a osare mettere in dubbio la sua magnificenza.

Ma Sossio, se mi stai leggendo, fidati di zia:

…se sui social ti criticano, figlio mio, NON è perché Gianni Sperti o Tina Cipollari ti mettono in cattiva luce, ma perché sei TU il primo a metterti in ridicolo pubblicando video di balletti in mutande o foto che ti ritraggono ammanettato ad un letto.

…se le donne con cui sei uscito preferiscono non entrare nemmeno in studio dopo averti sentito interagire con altre partecipanti al programma NON è perché sono consapevoli che sarebbero state eliminate di lì a poco, ma perché si vergognano come delle ladre ad essere accostate a qualcuno come TE.

…se vieni messo in dubbio come padre NON è per colpa degli altri ma perché sei TU che esponi i tuoi figli su pubblica piazza, pubblicando selfie che ti ritraggono in lacrime per loro, raccontando sui social gli affari tuoi e presentandoli a donne così importanti per te che manco gli concedi l’esclusiva.

Io ho smesso di dare la colpa agli altri per le cazzate che combino verso le scuole medie, più o meno, e già ci ho messo troppo. Direi che tu sei decisamente fuori tempo massimo. Spreca meno tempo ad individuare le pagliuzze negli occhi degli altri e dedicati a focalizzare quella trave enorme che sta nei tuoi, e forse forse camperai meglio. Che la seppur comprensibilissima “paura di soffrire” non ti autorizza a comportarti da idiota come fai da tre stagioni a questa parte.

Ci hanno pensato Armando e Manuela, a fine puntata, a ricordarci che quello studio non è abitato solo da quaquaraquà, comunque. Mentre altri erano impegnati a spalarsi letame addosso, loro zitti zitti hanno continuato a frequentarsi e – dopo aver condiviso momenti parecchio significativi, che l’han detta lunga sulla loro sensibilità – hanno abbandonato oggi lo studio insieme. Perché qualcuno che si salva ogni tanto c’è ancora, persino agli Elios.

Video inediti: Armando e Manuela

Video dalla puntata: Puntata intera“Mi salvo da sola!”“Non sono un debole!”“Siete finti! Solo business!”“L’esclusiva”Armando e Manuela: la nuova coppia