‘Uomini e Donne’, dopo la scelta di Nicolò Brigante Marta Pasqualato ironizza così… (Video)

Di Ludovica - 13 maggio 2018 09:05:11

Nicolò Brigante e Marta Pasqualato

Il Trono Classico di Uomini e Donne andato il onda in questa stagione televisiva ha fatto molto discutere per la recente scelta di Nicolò Brigante. Il tronista infatti, conteso da Marta Pasqualato e Virginia Stablum, ha deciso di proseguire con quest’ultima la conoscenza al di fuori del programma (ve ne abbiamo parlato QUI). Questa scelta ha stupito non solo la studentessa veneta che ha dovuto ben presto digerire l’amaro boccone, ma tutto il pubblico affezionato alla trasmissione ha trovato quest’epilogo piuttosto inaspettato (QUI per le ultime dichiarazione di Marta).

Dopo la messa in onda della scelta, avvenuta con una modalità diversa da quella a cui siamo sempre stati abituati, non sono mancate le reazioni social, in particolare è stata la Pasqualato a non aver mai nascosto di esser rimasta molto sorpresa oltre che amareggiata a seguito di quanto accaduto (ve ne abbiamo parlato in QUESTO post).

In generale, quasi tutti gli interventi social di Marta degli ultimi giorni sembrano essere un chiaro riferimento al percorso televisivo terminato solo poche settimane fa e, proprio ieri, la studentessa di medicina ha nuovamente pubblicato una serie di Instagram Stories che hanno fatto molto chiacchierare e che potete trovare in alto a questo post. Infatti nelle storie in questione appaiono alcuni amici della Pasqualato che a turno si avvicinano a lei per ripeterle ironicamente questa frase: “A tutto questo c’è un ma!“.

Ai telespettatori più attenti non sarà di certo sfuggito il chiaro riferimento al momento della scelta. Infatti il Brigante, prima di dichiarare il suo amore a Virginia, ha voluto fare un lungo discorso a Marta elencando tutti i bei momenti del loro percorso salvo poi pronunciare proprio la frase “A tutto questo c’è un ma!“. Parole emblematiche che hanno anticipato il rifiuto avvenuto pochi istanti dopo.

Che ne pensate dell’ironia di Marta? Credete anche voi si tratti di un chiaro riferimento a Nicolò?