‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono over del 21/05/18

Di Chia - 21 maggio 2018 19:05:21

Trono over

Due cose sono sicure nella vita, la morte e le copiose lacrime di Gemma Galgani ogni volta che si celebra una coppia nata nel Trono over di Uomini e Donne.

Anche oggi la dama di Torino non è riuscita a trattenere la commozione di fronte a Nicola e Yara, che dopo cinque mesi da quando avevano abbandonato insieme il programma di Maria De Filippi sono tornati per regalarci qualche altra emozione. Se, infatti, l’ultima volta era stata lei a stupire lui con un’imprevista dedica pubblica, nella puntata odierna è toccato a lui lasciare a bocca aperta lei donandole due fedine che simboleggiano la sua volontà di costruire qualcosa di importante insieme.

E Gemmona l’abbiamo persa già alla prima delle tre scatole rosse piene di regali che Nicola ha fatto entrare in studio per Yara, per dire.

In questo clima traboccante d’aMMMore, comunque, volevo rendervi partecipi della mia iscrizione ufficiale al #TeamCappagli.  Tra tutti gli aitanti maschioni che si sono palesati agli Elios per conoscere la Galgani, Marco Cappagli è l’unico che, almeno per ora, non mi sta dando l’idea del pagliaccio clamoroso. Sì, forse a parole sarà andato un po’ troppo veloce nel descrivere i sentimenti che prova per lei, tanto da risultare poco credibile agli occhi degli opinionisti, ma mi è piaciuto un sacco come ha tenuto botta di fronte all’ennesima intromissione di Giorgio Manetti negli affari loro, palesando anche un senso di protezione nei confronti di Gemma e di ciò che stanno pian piano costruendo che mi ha colpita positivamente.

Riguardo al Gabbiano, chevvvelodicoafffà, la penso come la signora Angela: se c’è maretta tra Gemma e Marco la colpa è solo la sua. Consapevole dell’ascendente che – ahilei e ahinoi – continua ad esercitare sulla Galgani, appena vede che lei sta finalmente per aprire un nuovo capitolo della sua vita insieme ad un altro uomo, facendo correre al Manetti il serio rischio di cadere nel dimenticatoio, si insinua in modo sordido nei momenti a lei dedicati, per illuderla ancora un po’ (senza dire una mazza in più o in meno rispetto al noiosissimo copione che ci propina da anni, per altro…) e cercare di campare di rendita ad oltranza.

Un comportamento non solo ridicolo ma che poco si addice ad uno che si dipinge come un gran signore (ma coi fatti dimostra tutt’altro). Fortuna che mancano un paio di puntate alla pausa estiva, perché io inizio a mal tollerare queste sue carognate. Come se non l’avesse già spremuta a sufficienza, sta poraccia. L’indecenza vera.

A proposito di indecenze varie, il fatto di non aver trovato nulla di compromettente nell’ultima settimana di messaggi WhatsApp tra Sossio Aruta e Ursula Bennardo per me non dimostra certo che la situazione che li vede protagonisti sia meno ridicola, anzi. Quasi quasi sarebbe stato meglio fossero stati d’accordo, almeno un senso ai loro tentennamenti televisivi lo si trovava. Così invece è pure peggio, me sa.

E ora cicciateci fuori tutte le foto hot con cui il #ReLeone e di Valter omaggiano le dame che sentono, che vogliamo sguazzare nel trash ancora un pochetto…

Video inediti: “Cinque mesi di noi”

Video dalla puntata: Puntata interaLa voce del pubblico“Nulla sul telefono… nell’ultima settimana!”Jara e Nicola: è amore