Anna Munafò conferma che il suo matrimonio è saltato: “Tutto è finito come una bolla di sapone!”. E sulla possibilità di rivederla a ‘Uomini e Donne’…

Di Stefania - 7 settembre 2018 15:09:55

Anna Munafò

Anna Munafò non si aspettava la piega che la sua vita ha preso nel giro di pochi mesi: l’annuncio dell’interruzione dei preparativi del matrimonio, programmato per il 4 maggio 2019, ha spiazzato i fan che già sognavano di vederla con l’abito bianco (QUI vi abbiamo riportato le sue parole).

A distanza di due mesi, l’ex tronista di Uomini e Donne ha deciso di raccontare quello che è successo con Matteo, l’uomo con cui aveva scelto di trascorrere il resto della sua vita, alle pagine di Uomini e Donne Magazine.

Pensavo di aver trovato la persona giusta, quella che avrebbe coronato il mio sogno. Quella che avrebbe condiviso con me il giorno più importante della mia vita. Desidero fin da bambina di indossare l’abito bianco. E invece puff… tutto è finito come una bolla di sapone. E ora dico “meglio prima che dopo”. Provo a spiegarle quello che è successo. Per quanto riguarda i sentimenti, io ero innamoratissima di lui, al punto che, dopo un anno di convivenza, mi sono seduta con un calendario alla mano e ho scelto una data per me molto importante, con un grande valore emotivo. Pensavo fosse amore e invece era un calesse. Sono passati due mesi e mezzo, è stata un’estate difficile, è finita una storia importante. Non ti nascondo che ho passato giornate chiusa in casa con il telefonino tra le mani a leggere e rileggere messaggi, a guardare le nostre foto, ma poi c’è il tempo che è il migliore dei medicinali… come alla fine di ogni tunnel arriva sempre la luce. Ora come ora sono single e pronta per vivere, conoscere persone, uscire, anche se non ho poi tutto questo tempo libero…

Difatti, la 32enne di Milazzo, in provincia di Messina, è totalmente concentrata sulla carriera. Dopo la parentesi televisiva – a 19 anni ha partecipato a Miss Italia 2005, classificandosi al secondo posto, alle spalle di Edelfa Chiara Masciotta, mentre a 27 anni è approdata nel dating show pomeridiano di Maria De Filippi alla ricerca dell’amore, che credeva di aver trovato con il verace romano Emanuele Trimarchi, ma anche in quel caso si rivelò un fallimento – è ritornata nella sua amata Sicilia e si è fatta strada nell’imprenditoria, grazie all’azienda di famiglia.

Vivo a Milazzo e lavoro insieme ai miei genitori, gestiamo un’attività. Siamo concessionari Scavolini, abbiamo uno showroom nel mio paese e stiamo portando avanti un progetto articolato. Trascorro gran parte della giornata con clienti che hanno fissato la data del matrimonio e devono arredare casa: da me vengono per la cucina. Vogliono consigli per sfruttare al meglio gli spazi, chiedono progetti personalizzati e mi rapporto continuamente con coppie euforiche per il grande passo che stanno per compiere. Quindi sono in negozio tutto il giorno, mi fermo solo per la pausa pranzo e poi, finché non sono le otto di sera, non si chiude. Tratto arredi di un certo valore e a volte mi fermo ben oltre l’orario di chiusura. Con le clienti capita di instaurare anche un rapporto di fiducia, sono nate anche delle amicizie. La sera sono troppo “cotta” per uscire, ma quando posso cerco di vedermi con gli amici di sempre, andare a ballare, a bere qualcosa, oppure aspettare i cornetti caldi fino a notte fonda. E la mattina tra negozio, banche, commercialista e consegne, la giornata è piena. Per questo dicevo che non ho molto tempo per uscire e incontrare gente nuova.

Per quanto riguarda il mondo dello spettacolo, sono sempre stata molto defilata fin da quando ho fatto Miss Italia e anche pigra. Le serate, per esempio, non mi sono mai piaciute, come i troppi spostamenti e tornare tardissimo a casa. Un conto è fare le ore piccole con gli amici, un conto è girare per discoteche per lavoro. Sarà che ho sempre vissuto con i soldi della mia occupazione. La TV l’ho fatta sempre rimanendo me stessa.

Se le si domanda se capiterà mai di rivederla in televisione, replica così:

Considerando che per un programma tipo Miss Italia sono fuori forma e per Uomini e Donne non ho più l’età per fare la tronista, anche se andrei a sedermi di corsa se Maria mi richiamasse, forse ora come ora farei un reality per divertirmi, distrarmi, mettermi in gioco…e magari incontrare finalmente il vero principe azzurro.

La data scelta per i fiori d’arancio racchiude un valore affettivo molto importante per Anna: il cinque maggio di diversi anni fa, perse la vita in un incidente stradale sua sorella Alba, per la quale prova un amore smisurato e la cui morte l’ha segnata profondamente.

Il cinque maggio è la ricorrenza di mia sorella Alba, scomparsa in un incidente, e nel 2019 l’anniversario cadrà di domenica, giornata in cui in Sicilia non si celebrano matrimoni. Così avevamo anticipato di un giorno e scelto il quattro. Ma invece adesso il quattro maggio prossimo sarò libera. Anzi, vogliamo organizzare qualcosa?

Che ne pensate delle sue dichiarazioni? Vi piace Anna?