‘Grande Fratello 15’, Baye Dame Dia tuona: “Ho fatto il burattino nelle trasmissioni di Barbara D’Urso!”

Di Veronica - 25 ottobre 2018 09:10:40

Chiacchieratissimo concorrente della quindicesima edizione del Grande Fratello, Baye Dame Dia– suo malgrado – sarà ricordato principalmente per l’aggressione verbale ai danni della compagna d’avventura Aida Nizar che l’ha portato ad essere espulso dal reality show condotto da Barbara D’Urso.

L’italo-senegalese, tramite il settimanale Spy, ha ribadito di essere stato messo alla berlina soltanto per fini televisivi:

Sono stato messo alla gogna mediatica per amor di share, senza pensare minimamente a quello a cui sarei potuto andare incontro una volta uscito.

Nell’intervista, l’ex gieffino rincara la dose e afferma di essersi sentito usato dalla produzione del programma di Canale 5:

Anche più di quanto mi sarei aspettato! Mi hanno fatto passare per un misogino, senza preoccuparsi di me e del mio futuro. Quando è accaduto quel brutto episodio con Aida, gli autori si saranno sicuramente sfregati le mani. Non a caso la puntata dove sono stato messo alla berlina è stata quella più vista di tutta l’edizione. Mi sarei aspettato un trattamento diverso.

Nonostante l’amaro epilogo, però, il romano ha ammesso che col senno del poi rifarebbe quell’esperienza:

Forse sì, ma con un’altra testa. Avrei dovuto giocare d’astuzia e invece, ad essere me stesso, ne ho pagato le conseguenze.

Baye, poi, esclude categoricamente di voler tornare ospite nei programmi della D’Urso:

No, assolutamente! Ho già fatto il burattino nelle sue trasmissioni e oggi non ho più voglia di rifarlo.

Dame dopo la fine del reality Mediaset, è tornato alla sua vita di sempre e lavora in un negozio di abbigliamento a Roma.

Nonostante le spiacevoli conseguenze, l’avventura al Grande Fratello, però, l’ha aiutato a capire qualcosa in più sul suo carattere:

Grazie ad Aida ho iniziato un percorso di analisi per capire chi sono e cosa non ho superato. Ho passato una vita a subire bullismo, di qualsiasi natura, per il colore della pelle e per l’orientamento sessuale e in quella famosa provocazione, ahimè, è uscito tutto il mio dolore.

Che ne pensate delle sue parole?