Francesca Baroni a IsaeChia.it: “Con Ruben Invernizzi è finita, ormai il nostro rapporto si era esaurito! Sara Affi Fella? A volte le persone più amate sono solo più brave a giocarsi le proprie carte!”

Di Titta - 15 novembre 2018 12:11:49

Francesca Baroni è stata una delle protagoniste della quarta edizione di Temptation Island, in coppia con il fidanzato Ruben Invernizzi. La Baroni è stata forse la più discussa e il suo atteggiamento è stato poco apprezzato dagli spettatori perché considerato superficiale e arrogante: nel mirino del pubblico alcune affermazioni della ragazza che criticava aspramente l’atteggiamento troppo remissivo del fidanzato, affermazioni che avevano portato lo stesso Invernizzi a decidere di mettere un punto alla loro relazione.

Una volta terminato il reality, però, Francesca e Ruben avevano deciso di tornare insieme, salvo poi annunciare la rottura qualche mese fa (ve  ne avevamo parlato in QUESTO post). Alla festa della nostra Chia Bonati, però, i due si erano fatti rivedere insieme ed è proprio la diretta interessata che spiega in esclusiva per noi di IsaeChia.it cos’è successo con il suo, ormai, ex fidanzato…

Francesca Baroni

Ciao Francesca, ti abbiamo conosciuta grazie alla tua partecipazione a Temptation Island in coppia con Ruben. Qualche tempo fa, però, avete annunciato la fine della vostra relazione, ma alla festa di Chia, poche settimane fa, vi abbiamo visto di nuovo insieme… C’è stato un ritorno di fiamma tra voi? Ciao ragazze! Sì, quest’estate abbiamo annunciato la fine della nostra relazione. Ci siamo distaccati per un po’: lui è partito per Mykonos con i suoi amici, io sono stata nella mia casa in montagna, però mancavamo troppo! Ruben era davvero una parte importante della mia vita, un pilastro, faceva parte praticamente della mia famiglia: considerate che anche quando ci siamo lasciati lui si sentiva con mia mamma, mio padre, con mia sorella… era veramente impossibile distaccarci definitivamente. Abbiamo ripreso a frequentarci, quindi è come se fossimo tornati insieme. Non riuscivamo a stare distanti. Ora, invece, è veramente finita.

Il punto che avete messo, quindi, è definitivo? Sì, adesso è finita. Il punto è che si è esaurito proprio l’amore tra noi, quindi non si può proprio più tornare indietro. Quando gli ho detto che il sentimento era finito lui non ha fatto niente per recuperare il rapporto. Io ho pianto un giorno, due giorni, tre giorni… poi ho trovato il mio equilibrio e adesso sto bene. Anzi, ho capito che la vera salvezza, a volte, è lasciare andare quello che cercavi di tenere a tutti i costi!

Ruben non ha avuto nessuna reazione? Dopo una settimana di silenzio si è fatto risentire chiedendomi un’altra possibilità, dicendomi che aveva capito di avermi perso e di essersi reso conto di quanto valgo… Tuttavia io non me la sento di criticarlo per questo suo atteggiamento, perché lui è proprio così. Non si può pretendere da lui un comportamento che non è in linea con il suo modo di essere… Non dico che sia sbagliato, assolutamente! Io ho una miriade di difetti e li analizzo costantemente, lo faccio da una vita, so che devo migliorare tanto. Io devo lavorare su dei difetti e lui deve lavorare sui suoi, per se stesso. Siamo semplicemente diversi e incompatibili e ti garantisco che la nostra storia ormai era diventata stagnante, eravamo fondamentali nella vita dell’altro ma a volte sembravamo migliori amici e non fidanzati, ci eravamo chiusi nel nostro rapporto, dopo il programma ancora di più… non ci divertivamo più, non stavamo più bene insieme! Credo che chiudere questa storia sia stato meglio per entrambi e mi auguro che lui si rifaccia una vita perché lo merita davvero! Io gli vorrò sempre bene e potrà contare sempre su di me! Questo lui lo sa bene.

E nella tua vita c’è qualche corteggiatore? Sì, qualche corteggiatore c’è…

Qualcuno in particolare che ha catturato la tua attenzione? Ci sono arrivate le foto con un ragazzo… C’è un ragazzo che sto frequentando che mi interessa: si chiama Giorgio ha 32 anni e ci siamo conosciuti ad una cena, eravamo allo stesso tavolo. Una chiacchiera tira l’altra e il giorno dopo mi sono trovata un suo messaggio sul mio numero! Ma ci frequentiamo da poco. La mia storia con Ruben non è finita da molto quindi instaurare qualcosa di veramente serio con qualcuno adesso sarebbe difficile! Anche perché in questo momento della mia vita sono veramente molto presa dal mio lavoro!

Di cosa ti stai occupando attualmente? Sono impegnata su diversi fronti: all’università con la specialistica – sono al quinto anno, quindi ho la laurea – più il tirocinio che sto svolgendo in una redazione di una testata giornalistica e la conduzione di un programma di calcio tutte le domeniche in diretta. Inoltre sono in trattativa con Sky e altri canali. Sono davvero super impegnata e voglio inseguire con tutta me stessa il mio sogno di diventare una giornalista televisiva!

La tua esperienza a Temptation Island sembra ormai lontana e tu sei stata molto attaccata all’epoca… Sì, sono stata molto attaccata ed ovviamente mi ha fatto soffrire… ma ti dico la verità, nemmeno per me, quanto per i miei genitori! Sono persone semplici, umili che non si aspettavano un impatto mediatico così forte e soprattutto non si aspettavano che si riversasse anche su di loro. Io ci sono stata male, ma fino a un certo punto, perché ogni sera andavo a dormire con la coscienza pulitissima: nel programma non ho fatto nulla di male, non mi sono avvicinata a nessun tentatore, sono stata fedele, onesta, corretta e rispettosa nei riguardi di Ruben, ho solo confidato delle cose che non andavano bene nel nostro rapporto. Ma si trattava di cose che lui già sapeva e che probabilmente sapeva che sarebbero uscite fuori visto il tipo di reality a cui avevamo deciso di partecipare.

Sei stata criticata anche per delle affermazioni che hai fatto come il tormentone della ‘vita top’… Ribadisco che l’espressione che è stata tanto criticata della ‘vita top’ aveva un significato diverso da quello che è stato recepito: per me una vita top è una vita felice, vissuta al suo meglio, di certo non intendevo assolutamente discriminare le persone in base al loro reddito! Questi sono discorsi da ignoranti, lungi da me farli!

Quindi cosa ti ha lasciato l’esperienza a Temptation? Complessivamente l’esperienza è stata bella, ma con il senno di poi posso dirti che forse non ha fatto bene alla nostra coppia perché si è innescato un meccanismo che ci ha portato a sedimentarci ancora di più nei nostri difetti: io sono passata per la ‘cattiva’ della situazione, lui invece per quello ‘buono’, amatissimo dal pubblico… e questo ha fatto sì che lui, convinto di avere ragione, si è adagiato sugli allori e si è appiattito ancora di più. Io, invece, non volevo interpretare il ruolo della cattiva, perché fondamentalmente non mi ci sento, e quindi mi sono fatta andare bene delle cose che magari non mi andavano bene…

Eppure sono diversi i personaggi magari anche molto amati che, poi, si è rivelato avessero invece diversi scheletri nell’armadio. Iniziando da Sara Affi Fella che ha partecipato al programma insieme a te… Beh, sì… io credo che i personaggi che sono stati molto amati sono quelli più bravi a giocare, perché da un programma come Temptation è facile creare un personaggio: non sto dicendo che il programma è finto, però può succedere che vengano selezionate determinate frasi – su una miriade di cose che hai detto – e che tu passi in un modo piuttosto che in un altro. Quelli che passano bene sono persone molto furbe, molto brave a parlare e a giocarsi le proprie carte nel modo più giusto. Chi è più spontaneo, invece – ti parlo di me, ma anche di altri che non sono usciti bene – è facile che venga frainteso. Tra l’altro il fatto di non ricambiare l’amore di qualcuno può capitare, non fa di qualcuno una persona cattiva… non è che chi è innamorato, è buono e chi non lo è, è cattivo. Basti guardare ad oggi la storia di Sara!

Nell’ultima edizione del programma è stato massacrato Michael De Giorgio, che invece nell’intervista esclusiva rilasciata a IsaeChia.it (che potete rileggere cliccando QUI) ha rivelato diversi retroscena che hanno messo la sua ex Lara Zorzetto sotto una luce diversa. Tu che ne pensi? Posso essere sincera? Io l’ho capito subito che era stato fregato dal montaggio. Inizialmente provavo simpatia per Lara, dico la verità, però col passare dei giorni, mi sono sentita di scrivergli in privato perché mi ci sono rivista: l’anno precedente avevo vissuto la stessa situazione e non c’era stato nessuno a darmi una mano. Purtroppo l’apparenza a volte inganna e io ne sono l’esempio!

Adesso però sei serena, come ti vedi tra 5 anni? Tra 5 anni –  ne avrò 29 – spero di aver iniziato già a costruire una mia famiglia, con lavoro e relazione stabile… nel mentre me la godo (ride, ndr)! Mi sono appena lasciata, aspettiamo un po’ … poi mai dire mai!

Grazie per l’intervista ragazze, un bacio

Francesca