‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono over del 26/11/18

Di Chia - 26 novembre 2018 19:11:31

Trono over

Oggi ho seriamente faticato a seguire il filo dei discorsi nel Trono over di Uomini e Donne.

A distrarmi, l’orripilante look di Armando Incarnato. Roba che non ho ancora deciso se mi facessero più orrore quei mocassini color faccia di Zonzo, quei pinocchietti jeans acqua in casa o quel giubbino che nulla c’azzeccava con tutto il resto. Se poi abbiniamo l’outfit a quella faccia da schiaffi, peggio me sento.

Incredibilmente, però, oggi per la prima volta mi sono trovata d’accordo con lui. E questo perché davanti ad Armando c’era seduta Ursula Bennardo, quella che a quanto pare ha resistito fin troppo nei panni della Grande Donna osannata da Gianni Sperti e non vedeva l’ora di rituffarsi in quelli, già consunti, di poraccia accoppiata al poraccio.

Puntate su puntate a fare la f*ga, “No, con te ho chiuso per sempre!“, balli rifiutati e nuove conoscenze da intraprendere, e poi rieccola qui, la cara vecchia Ussula. A parlare di rispetto nei confronti di uno che a lei non ne ha mai portato, e di fronte a tutta Italia per giunta.

Peggio di chi si inzerbina per il partner ci sono solo quelli che fingono (con se stessi, per lo più) di non essere zerbini, ma poi dimostrano ampiamente il contrario. Come la suddetta biondona, alla quale non è bastato vedere Sossio Aruta lanciarsi sulle ventenni fin dal suo sbarco a Temptation Island, ne vuole ancora. E allora, figlia mia, te lo meriti tutto. Fino alla prossima Sara che passa, certo…

Chissà che smacco, per il povero Armando, vedersi oscurato da Zonzo in studio e dalle telefonate di Zonzo quando si trovava in compagnia di Ussula. Ora, per consolarsi, gli toccherà rispolverare Noel Formica se vuole mantenere la seduta a centro studio…

Postilla finale sul buon Rocco Fredella, ovvero quel galantuomo che settimana scorsa stava per denudarsi fuori dalla hall del suo albergo, per sottolineare in modo elegante e pacato la voglia di Gemma Galgani di saltargli addosso.

Di solito si dice che valgono più i fatti delle parole, nel suo caso è l’esatto opposto. Le sue dimostrazioni, i suoi gesti, i suoi regali pompati persino dagli opinionisti in realtà non valgono una mazza, perché accompagnati sempre da parole pessime. Come oggi, quando è arrivato in studio con due rose bianche e una rossa, da donare rispettivamente a Mariangela, Barbara De Santi e Gemma. Se uno avesse visto la scena mettendo ‘muto’ al televisore sarebbe potuta sembrare una cosa carina, peccato che a volume acceso si sia rivelata l’ennesima provocazione, una pagliacciata delle sue insomma.

Mi scuso per i modi ma non per i contenuti” suonava un po’ come quell’anello “che però non è impegnativo“. Robe fatte a caso, tanto per far parlare di sé ancora un po’, ma vuote, asettiche, prive del minimo sentimento. E grazie al cielo c’è ancora chi non si fa abbindolare da carciofi del genere, santo cielo.

Video dalla puntata: Puntata interaGemma si salva…La gonna e “Gemma – Kim Basinger”Scuse… rifiutateLa rosa della discordiaEsterna di Gemma e PaoloConoscenza o storia?Angela Vs. GemmaIl ritorno di Sossio?