Vladimir Luxuria, una foto dell’ex parlamentare postata su una pagina Facebook satirica scatena la polemica: ecco cos’è successo!

Di Veronica - 2 dicembre 2018 14:12:21

Una foto postata dalla pagina Facebook Fotografie Segnanti, sta scatenando nelle ultime ore polemiche a non finire. Per chi non lo sapesse, gli amministratori della pagina in questione, che conta più di 700mila seguaci, sono soliti postare foto di personaggi attuali allegando all’immagine la data di un avvenimento storico.

Nelle scorse ore hanno condiviso la foto del libro dell’ex parlamentare Vladimir Luxuria, allegando allo scatto la seguente didascalia: “Italia, 2018. “Se questo è un uomo” di Primo Levi è ancora un’opera molto apprezzata dai lettori per la capacità di creare un forte trasporto emotivo

Sotto la foto, gli utenti si sono divisi: c’è chi invita i più critici a farsi una risata visto lo spirito satirico della pagina, e chi, invece, ritiene che questa volta gli admin abbiano esagerato oltraggiando la memoria della Shoah. Anche alla protagonista dell’immagine non è piaciuto questo accostamento, tanto da spingerla a commentare così: “Scopro adesso la volgarità di questa pagina Facebook Fotografie segnanti:non è solo un’offesa a me ma è la presa in giro di un libro che parla di lager. Sì, mi sento molto più uomo di questa pletora di gente che fa battute che definiscono molto di più chi le fa che chi le riceve

In seguito a questo polverone che si è venuto a creare, la pagina Facebook ha voluto spiegare meglio le sue ragioni, non ritenendo, però, di dover chiedere scusa all’ex vincitrice de L’Isola Dei Famosi:

Che ne pensate di questa vicenda?