‘Uomini e Donne’, Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia dopo la nascita di Zeno: “Ora che siamo in quattro non potremmo essere più uniti di così!”. E a proposito delle nozze…

Di Stefania - 8 dicembre 2018 13:12:48

Francesca Del Taglia, Eugenio Colombo, Brando e Zeno

Da tre mesi la felicità di Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia è alle stelle grazie alla nascita di Zeno, il loro secondogenito, che è arrivato a completare la loro famiglia (QUI vi abbiamo annunciato il lieto evento).

Già genitori di Brando, nato nel 2014, non si aspettavano che il percorso di Uomini e Donne, intrapreso un po’ per gioco, per fare una nuova esperienza, li portasse a distanza di anni ad essere sempre più affiatati ed innamorati. La loro vita a quattro è ricca di gioia, proprio come la coppia ha raccontato sulle pagine di Uomini e Donne Magazine.

Non ce lo aspettavamo, ma la routine è rimasta la stessa. Abituati a Brando che subito dopo la nascita dormiva pochissimo, pensavamo di impazzire dietro Zeno. E invece mangia e dorme. Se fosse nato prima lui, forse il secondo figlio lo avremmo fatto prima. Durante la gravidanza avevo tanto paura di non farcela, tra gli impegno e il rischio di scatenare delle gelosie in Brando. Invece è stato tutto più semplice di quello che ci aspettassimo. Ora che siamo in 4, sento che siamo ancora più uniti: è il numero che nella mia testa ha sempre rappresentato la famiglia.

La Del Taglia si è sempre mostrata come una donna di gran carattere, come quando, durante il dating show, ha dovuto non solo lottare per conquistare il tronista veneto, indeciso tra lei e la sua antagonista Eleonora Mandaliti, ma anche difendersi dagli attacchi dei suoi detrattori, che ad oggi dovranno sicuramente ricredersi di fronte alla solidità della loro unione. La sua grinta le sarà utile nel convivere con ben tre uomini.

Non creda che la cosa non mi spaventi. Da femminista accanita quale sono, dovrò rimboccarmi le maniche. Sicuramente mi sentirò protetta e coccolata per tutta la vita. Per fortuna so tirare fuori gli artigli sia con i bambini che con Eugenio. Il mio compagno è un bambinone: certe volte provoca Brando solo per farlo arrabbiare e scherzare con lui. Ormai li metto tutti e tre alla pari: dico sempre di avere tre figli. Incredibilmente a Uomini e Donne ho trovato la mia metà della mela. Eugenio è il mio pilastro e mi ha cambiato la vita. Prima di incontrarlo, alla maternità non pensavo proprio: ai bambini preferivo i cuccioli di animali! E adesso, quando esco a fare shopping, torno a casa con tanti vestiti per i miei figli e nulla per me. Poi li guardo e mi si riempe il cuore. Il rapporto con Eugenio non potrebbe essere più forte di così. Quelle farfalle che ho sentito nello stomaco il giorno in cui ci siamo baciati non sono mai più sparite. E adesso a unirci ci sono anche la stima, l’affetto, i valori che ci accomunano. Ho conosciuto Eugenio nelle vesti di padre e lo amo ancora di più per come lo vedo con i bambini. Non potrei desiderare un padre migliore per loro due e un compagno diverso per me. Sull’educazione dei bambini io sono più rigida. Eugenio comprerebbe loro qualsiasi cosa ma è importante che, soprattutto Brando, che è più grande, capisca fin da subito che non tutto gli è dovuto. A scuola le maestre ci dicono che è un bambino molto educato. Noi ci teniamo a seguirlo passo passo.

Il deejay, che quest’estate ha pubblicato il brano Ragazza Bella, è in sintonia con le dichiarazioni della sua dolce metà, e ammette di viziare un po’ i suoi bambini.

Siamo ancora più uniti. Devo essere sincero, io e Franci siamo molto compatibili. Chi dice che gli opposti si attraggono sbaglia perché a lungo andare due poli discordanti si respingono. Siamo simili nel modo di pensare, scherzare, di divertirci e nella quotidianità amiamo fare le stesse cose. Ogni giorno la guardo e penso che sia la più bella e la desidero come la prima volta. Sarà anche per questo che la nostra complicità e la nostra intimità non ha mai risentito della nascita dei due bambini. Per me ci scegliamo di nuovo ogni giorno che passiamo insieme. Io sono quello più buono tra i due. Li vizio molto ma Francesca tiene la situazione sotto controllo. Siamo due genitori che si compensano. Mi piacerebbe che potessero avere quello che io non ho avuto: la mia famiglia era molto umile e mi è sempre mancato avere dei soldini da parte o una casa già pronta in cui andare a vivere. E poi vorrei che dietro di loro trovassero una famiglia come la mia. Siamo tutti legati anche se i miei genitori e i miei vivono a Cremona.

L’ultimo arrivato è proprio il coronamento di un sogno per l’ex corteggiatrice toscana.

Sono innamorata pazza. Vivo in simbiosi con Zeno: lo faccio dormire sul mio petto tutta la notte, a costo di spezzarmi la schiena, mentre Brando, dopo un anno, era già a vivere nella sua cameretta. Avendo scoperto con il primo figlio quanto i bambini crescano in fretta, con Zeno vorrei imparare a godermi ogni istante, secondo per secondo.

Anche il rapporto tra i due fratelli è motivo di orgoglio per Eugenio e Francesca, che non potevano desiderare cosa migliore.

Brando è bravissimo. Quando Francesca aveva la pancia non sembrava così entusiasta di questo nuovo arrivo, ma da quando è nato lo segue passo passo. E’ già molto premuroso e noi cerchiamo di stare attenti alle gelosie. E’ super protettivo, coccolone e si preoccupa quando piange. La mattina appena si sveglia viene a salutarlo. Ho un po’ paura di quando gli inizierà a prendere i giochi, ma è tutto normale. Qualche giorno fa ho chiesto a Brando se volesse un altro fratellino e ha risposto di sì. A quanto pare non è rimasto traumatizzato. Non vedo l’ora che possano interagire tra di loro.

Nella relazione ormai manca solo un tassello, ovvero il matrimonio, al quale il Colombo non sembra aver fretta di pensare, come ha rivelato la sua compagna.

Forse manca solo il matrimonio: mi piacerebbe fare questo passo con Eugenio sia per tutelare totalmente i bambini sia perché inizio a sognare l’abito bianco. Ci amiamo talmente tanto che questo sarebbe il coronamento di tutti gli anni insieme. Io continuo a dargli il suggerimento, ma la proposta ancora non arriva. Eugenio, che stiamo aspettando?

E voi cosa ne pensate? Vi piacciono insieme?