‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono classico del 25/01/19

Di Chia - 25 gennaio 2019 20:01:03

Trono classico - Andrea Cerioli

Io quelle poracce che si trovano ad avere a che fare con Andrea Cerioli e riescono a conservare la propria sanità mentale un po’ le invidio. Se tengono botta per più di un paio di settimane, poi, andrebbero santificate per direttissima. Perché regà, parliamoci chiaro: stare appresso alle quarantasette personalità del bolognese ed ai suoi repentini sbalzi d’umore (roba che nemmeno le donne quando hanno il ciclo arrivano a tanto) non è cosa da tutti.

Io, per esempio, che quando distribuivano la pazienza ero in fila per il culone, lo prenderei a capocciate dalla mattina alla sera. Perché bono è bono, pieno di valori anche, quando è di luna buona ti fa spaccare dalle risate e quando fa quella faccia da tortellino sotto un treno è decisamente irresistibile. Però poi se gli girano le scatole (e gli girano spesso, che a scatenare la sua gelosia mista a maschilismo è un attimo, e s’è visto anche nella puntata di oggi quando stava a fa il calcolo di quante volte la malcapitata di turno andava in discoteca, perché a lui non sta mica bene…) è la fine.

Puntata dopo puntata appare sempre più evidente la sua sbandata per Arianna Cirrincione, con la quale nell’ultima esterna s’è chiuso in macchina per limonare “come due quindicenni“, anche se personalmente mi piace un pochino di più con Federica Spano. In ogni caso, due eroine vere. Stima infinita per il loro stoicismo.

Tolto Cerioli (e la buon’anima di Lorenzo Riccardi che, combinando un macello dopo l’altro, riesce quanto meno a tenere viva l’attenzione sul suo trono) tutto il resto è LA MORTE. Più doloroso di una martellata sui maroni, più fastidioso delle unghie sulla lavagna, più inutile delle calorie sull’etichetta della Nutella. Quando arriverà il momento delle scelte di Ivan Gonzalez, Teresa Langella e Luigi Mastroianni organizzerò anche io un party in un castello, ma solo per celebrare il momento esatto in cui si leveranno dalle pelotas, ecco.

Ivan è più incostante di un bimbo di tre anni, che prima vuole la macchinina e dopo cinque minuti che ce l’ha tra le mani già sta puntando il trenino elettrico. Qualche settimana fa sembrava pazzo per Jennifer Casula, salvo poi, al primo sbotto di lei, rimuoverla dal suo parco corteggiatrici con la stessa velocità con cui si eliminano i punti neri. Sonia Pattarino sembrava quindi aver recuperato terreno, ma è bastata un’esterna con Natalia Paragoni per farla passare di nuovo in secondo piano. E nemmeno quest’ultima può stare tanto tranquilla, tra l’altro, visto che è un attimo a farlo infuriare se solo si osa avere qualche (lecito) dubbio sul suo (discutibile ed oggettivamente contestabile) passato televisivo.

Ragazze, mi sa che vi conviene prendere il Bolo e innamorarvi del pilotO (cit.), sentite a me.

Teresa oggi ne ha avuto di coraggio ad esclamare, quando si trattava di passare al suo trono, “Finalmente si torna a sorridere dopo tanta pesantezza“. E dire che a me sembra l’esatto opposto.

Kevin Basili aka Er Piotta sta lì solo a far presenza, le reali attenzioni della tronista sono tutte per Andrea Dal Corso, e l’unica cosa che stiamo aspettando è che lei si decida ad accollarsi sto pacco. In tutto ciò, il povero Antonio Moriconi sono tre mesi che viene trattato come un idiota, quando forse lì dentro è l’unico realmente interessato alla tronista. E anche lui meriterebbe la santificazione per la pazienza che ha nel resistere dal pigliare a capocciate la piccola fiammiferaia ogni volta che se ne esce con “Non mi deludere” o “Non mi sai prendere” solo perché non la bacia quando lei l’avrebbe baciato, o non gioisce dopo aver ascoltato tutte quelle frasi stucchevoli che snocciola quando sta in esterna con gli altri due.

Luigi Mastroianni, invece, mi sa che deve fare pace col cervello. E’ arrivato sul trono tutto traumatizzato dai trascorsi con Sara Affi Fella, dicendo di essere alla ricerca del suo esatto opposto. Un “esatto opposto” che solitamente si guarda bene dal bazzicare in ambienti televisivi, rendendo quindi la sua ricerca parecchio ostica in un contesto come Uomini e Donne.

Invece, guarda un po’ che fortuna, è arrivata Giorgia Iarrera, una che con la Fuffy non ha in comune altro se non i ricci. Bella, riservata, poco avvezza alle sceneggiate e pure alle discoteche, visto che le frequenta “un paio di volte d’estate“. Un miraggio, una vera mosca bianca. Roba che bisognava prenderla e portarsela via in tempo zero. E invece no, dopo tutte quelle belle parole spese per lei nella scorsa puntata che sembravano descrivere la sua donna ideale, siamo ancora punto e a capo. E allora dillo che te le vai a cercare, Luì.

Video inediti: Esterna di Andrea e MartaEsterna di Ivan e Giulia

Video dalla puntata: Puntata interaEsterna di Andrea e AriannaEsterna di Andrea e AriannaEsterna di Andrea e FedericaEsterna di Ivan e Sonia“Come una principessa…”Esterna di Ivan e Natalia“Basta parlare del mio passato…”Esterna di Teresa e KevinEsterna di Teresa e AntonioEsterna di Teresa e Andrea“Più importante del bacio…”Esterna di Luigi e Irene“Questa è Giorgia”