Anticipazioni ‘Uomini e Donne’: Trono classico 26/01/19

Di Isa - 26 gennaio 2019 19:01:06

Anticipazioni 'Uomini e Donne'

Oggi pomeriggio sono state registrate le nuove puntate del Trono classico di Uomini e Donne con Lorenzo RiccardiLuigi Mastroianni e Ivan Gonzalez.

Da NewsUeD.com le anticipazioni:

Arriva un nuovo tronista e si chiama Andrea. Penso si sia visto il video di presentazione. Claudia lo apprezza molto, tant’è che ci balla due volte. Oggi è stata l’ultima puntata di Lorenzo. Il tronista ha ringraziato tutti e in lacrime ha detto che è pronto per la scelta. Luigi ha un confronto con Irene in cui ammette le sue colpe e le conferma di aver sbagliato tante volte. Ivan è deluso sia da Natalia che da Sonia perché nel giorno del suo compleanno, nessuna delle due si è interessata a fargli gli auguri. Per Ivan scende una nuova ragazza che ha conosciuto in un bar proprio la sera del suo compleanno.

ANTICIPAZIONI DETTAGLIATE:

Maria comincia la puntata e annuncia l’ingresso di un nuovo tronista. Il tronista è Andrea e di lui viene mostrato il video di presentazione (divulgato già dalla redazione). La prima ad apprezzarlo è Tina, che quando entra gli dice: ”Mi hanno detto che devi sederti qui accanto a me”. Entrano gli altri tronisti e Maria decide di cominciare da Lorenzo. “Come stai?” gli chiede la conduttrice. “Bene”, risponde lui cauto.

Maria ricorda a Lorenzo le modalità della scelta e gli ricorda l’onere di dover comunicare alla famiglia della non scelta, che appunto, la ragazza in questione non è la scelta, e lui si mostra abbastanza preoccupato. “L’hai vista la villa Lorenzo?”. E lui: ”Si, si può correre veloce nella villa”. Vengono fatte entrare le corteggiatrici e Maria comincia da Lorenzo e parte da dove eravamo rimasti. Viene quindi mandato in onda il riassunto della scorsa puntata, dell’esterna con Ivan e dell’esterna di Giulia a casa del tronista e il filmato di conclude con Lorenzo che dice: ”Ve l’ho detto che per me siete sullo stesso livello”.

Una volta tornati in studio, Maria dice: ”La scorsa volta Claudia arriva in esterna tardi, perché era con Ivan. Questa volta è Lorenzo a portare Claudia nel posto in cui ha ballato con Ivan”. Viene mandata in onda l’esterna e vediamo Lorenzo con un cardigan bianco, abbottonato sul finire, in attesa di Claudia. Appena la vede arrivare, dice: ”La scorsa volta hai ballato con Ivan e hai provato il fascino dell’essspagna, come dice lui. Adesso ti faccio assaggiare il fascino del Cobra, quindi vatti a preparare”.

Claudia ritorna con un vestitino nero è una parrucca bionda alla Raffaella Carrà e lui quando la vede, muore dal ridere. Appena si riprende però, si apre il cardigan e sotto indossa uno stampo di addominali finti e il classico conchiglione da ballerino”. Tutti ridono, ma smettono appena in tempo da ascoltare Lorenzo dire: ”Vieni Claudia, prenditi sto conchiglion”.

Lorenzo comincia a muoversi in maniera spastica e abbastanza goffa, facendo movimenti più da maniaco che da ballerino. Infatti Claudia glielo fa notare e gli consiglia di muovere il bacino in maniera sexy, Lorenzo ci prova ma con scarsi risultati e poi lei dice: ”Mamma mia, ma è n’cionco d’albero”. I due continuano a scherzare e quando lui dice: ”C’ho pure il conchiglione”. Lei risponde: ”Eh bisogna vedè se ce l’hai per davvero il conchiglione” e mi pare di aver sentito Lorenzo dire: ”No, no è un burro cacao” mimando una lunghezza discutibile (credo di aver capito questo). I due si accomodano su un divanetto e lui comincia: ”Io lo sapevo che dovevo organizzarti una cosa del genere per sdrammatizzare, soprattutto dopo la scorsa puntata”. E Claudia: ”No guarda Lorenzo, davvero, ti avrei fatto due palle cosi”. E Lorenzo: ”Eh lo so e ti capisco”.

Lorenzo però nota che Claudia è più spenta rispetto all’inizio, quasi rassegnata e Lorenzo dice: ”Eri più interessata all’inizio”. E Claudia: ”No, Lorenzo non è questione di interesse, ma se mi fai vivere delle delusioni è normale che non mi viene voglia di fare più niente”. E Lorenzo: ”Tu reagisci così perché sei convinta di non essere la scelta e quindi sei tranquilla”. E Claudia: ”Esatto. Sono tranquillissima perché so di aver fatto tutto il possibile”.

Lorenzo si avvicina, Claudia dice: ”La verità è che mi piaci, ma mi stai sulle palle”. E Lorenzo: ”Forse per questo ti piaccio”. Alla fine si baciano.

In studio Claudia comincia dicendo: ”Io in realtà ribadisco quello che ho detto in esterna”. E Lorenzo: ”Il fatto del conchiglione?”. E Claudia: ”No, quello non so se ce l’hai o non ce l’hai”. Lorenzo scoppia a ridere e dice: ”Un’altra settimana sui nuovi mostri, vai così”. Claudia però controbatte: ”No dai adesso seriamente, io sono convinta di quello che ho fatto e so che ho fatto tutto il possibile”. E Lorenzo: ”Sì ma non mi sembri più così tanto interessata”. La discussione resta su questo punto e allora viene mandata in onda l’esterna con Giulia.

Lorenzo arriva nello studio vuoto e ascolta la voce di Giulia leggere la sua lettera: ”È arrivato il momento che io faccia questo gesto… ho deciso che non voglio rimpianti e quindi ti dirò quello che sento per te. Dopo un’ora e mezza che ti avevo conosciuto, non volevo più lasciarti andare via.  Qualsiasi cosa accada voglio che tu conosca la stima che ho nei tuoi confronti, tu che ti sei costruito da solo. Quando un giorno tu dicesti: ”Un tempo avevo occhi solo per Giulia”, mi hai ucciso, perché per me questo non è mai cambiato. Adesso chiedo io una cosa a te: vuoi essere la mia felicità?”.

Lorenzo è senza parole e chiede: ”Dov’è?”. Giulia lo aspetta in una stanza addobbata con tutte le loro foto e una scritta “Vuoi essere la mia felicità”. Lorenzo l’abbraccia e dice: ”Sono senza parole” e si baciano. Lorenzo prova a parlarle ma lei continua a baciarlo. Giulia afferma di aver fatto questo gesto perché non vuole assolutamente avere rimpianti, anche se all’inizio si era ripromessa di non lasciarsi andare troppo.

In studio Claudia è rassegnata e Lorenzo comincia a prenderla in antipatia. Le dice che è troppo tranquilla e che non ha fatto abbastanza rispetto a quello che ha fatto Giulia. Tant’è che ad un certo punto dice: ”Questo gesto me lo aspettavo più da una come te che da Giulia”. E Claudia: ”Eh vabbè ma Giulia sono solo tre settimane che fa cose per te. Io ho sopportato che tu le correvi dietro per tre mesi. E poi io non posso fare le cose che non mi sento”. E Lorenzo: ”Eh è quello il problema, che non te lo senti”.

Giulia poi dice a Claudia: ”Scusa Claudia ma cosa hai fatto tu per Lorenzo, perdonami?”. E Claudia insiste sul fatto di averlo inseguito mentre lui inseguiva lei (Giulia) e Lorenzo dice: ”Eh ok, sei rimasta, com’è rimasta lei. Uguale. Quindi cosa hai fatto in più?”. E Gianni: ”Sì, ma Giulia che di solito si arrabbia, perché rimane impassibile di fronte ad un bacio?”. E Giulia: ”A parte che ormai con Lorenzo è una condivisione infinita di saliva, ma è ovvio che mi dia fastidio, ma arrivati a questo punto non voglio più avere rimpianti”. E Lorenzo a Gianni: ”Ma perché questo discorso non lo fai a Claudia? Anche lei è bella tranquilla dopo aver visto il bacio con Giulia”. E Gianni: ”Io lo faccio a Giulia questo discorso perché tu lo fai con Claudia”. E Lorenzo rivolto a Claudia: ”Ma come fai ad essere tranquilla?”. E Claudia: ”Ormai ai baci mi so abituata” e Lorenzo scioccato ha ripetuto per mezz’ora: ”abituata… abituata…”.

Giulia ha cominciato a dire che, con tutto il rispetto, con Claudia vede che lui si diverte, ma per lei ha fatto tante cose belle, oltre che tante cose brutte, ma Lorenzo ad un certo punto si gira di nuovo verso di Claudia e dice: ”Ma mi dici come fai? Cioè lo sai che siamo agli sgoccioli? Lo sai che tra poco è finito tutto. Ti raffreddi adesso che dovresti fare di tutto per farmi capire”. E Claudia: ”Io faccio quello che mi sento. Forse sbaglierò, ma preferisco sbagliare con la mia testa”.

Lorenzo è avvelenato con Claudia, ma poi lei fa una battuta e lui scoppia a ridere e Claudia: ”Ma che cazzo fai? Prima ti incazzi e poi ridi?”. E Lorenzo: ”Si voglio ridere”. Maria vuole mettere in difficoltà Lorenzo e chiede: ”Con chi balleresti?”. E lui: ”Madonna, ma non posso ballare con una ragazza del pubblico?”. E Giulia: ”Ci vuoi arrivare con le ginocchia alla scelta?”. E Lorenzo: ”non sono più libero di fare quello che voglio”.

Qualcuno dice a Lorenzo che in realtà lui ha paura di decidere e lui risponde: ”Io non ho paura e infatti resto seduto”, e ridendo si chiude parzialmente la parte sua. In realtà non ricordo bene quando, se durante il trono di Lorenzo o durante quello degli altri, ma Maria chiede a Claudia cosa ne pensasse di Andrea e lei ammette di apprezzare molto e notando un Lorenzo infastidito, si affretta a dire: ”Eh vabbè, se dovesse andare male, io mi guardò intorno”. E Lorenzo: ”Certo fai bene, figurati io sono tre anni che sto qua dentro”. Maria propone a Claudia di ballare con Andrea e Lorenzo si arrabbia e dice: ”No Cla, stai seduta, adesso basta stai esagerando”, ma Claudia si alza comunque e balla con Andrea.

Quando Maria si siede, spiega che durante il colloquio con il nuovo tronista, ha saputo che lui e Claudia si seguivano su Instagram ed entrambi confermano. Lorenzo si limita a dire: ”Pure”. E Claudia afferma che le è uscito tra i suggerimenti ed essendo un bel ragazzo ha cominciato a seguirlo. Poi ad un certo punto Lorenzo, guardando Claudia e sorridendo, dice: ”Maria posso ballare con Giulia?”. Ballano e allora Claudia si alza e riprende Andrea a ballare. Tutti applaudono. E Lorenzo comincia a guardare i due che ballano, tant’è che Giulia appare infastidita, ma anche perché Lorenzo le tratteneva la testa per non farle guardare la direzione in cui stava guardando lui.

Quando Giulia si arrabbia, lui risponde: ”Ho capito ma mi ballava di fianco. L’ho fatto per te, era sulla nostra traiettoria, ti proteggevo”. Quando si siedono Lorenzo chiede a Claudia che cosa si sono detti nel ballo e poi, infastidito da Andrea dice: ”Tu sei fortunato che sei arrivato mentre sto andando via, altrimenti sai che bel trono che ti facevo passare”. E Andrea: ”O forse sei tu quello fortunato”. I due si battibeccano, ma alla fine Claudia spiega che gli ha solo fatto l’in bocca al lupo per il percorso, e Lorenzo: ”Claudia tu hai bisogno dell’in bocca al lupo. Hai capito che per te è finita?”. E rideva. Durante tutta la puntata, continuerà a guardare Claudia e a dirle: ”Ma che cazzo combini?”, “Non mi stai cagando proprio” ecc.

Si passa a Luigi. Si comincia da dove eravamo rimasti e quindi dal fatto che lui ha deciso di fare, nella scorsa puntata, un’esterna di 7 ore con Valentina, per poi affermare in studio di sentirsi il badante di Giorgia e Irene, accusandole di “non dargli testa”.

Entrambe, sia Irene che Giorgia, lasceranno lo studio. Maria comunica che dopo la scorsa puntata, Luigi decide di andare in camerino da Irene. Lei è già pronta per andare via, ma lui prova a spiegare il suo punto di vista ribadendo però che è quello che pensa, e cioè che si sente il badante di lei.

Irene allora va via e lo lascia da solo in camerino e Luigi dice: ”Ma tu guarda se devo zoppicare appresso a lei”. Lui la raggiunge nel parcheggio e lei è già pronta per andare via. Piove. Luigi comincia: ”Ecco quando dico che non riesco ad avere un confronto con te mi riferisco a questo. Io ho bisogno di una persona con cui parlare, non che scappa”. Irene però risponde: ”Ma se tu arrivi in camerino e confermi quello che mi hai detto e che ti senti il mio badante, ma secondo te io resto lì come una cretina? Sei un incoerente. Il mio badante? Ma ti ascolti?”. E fa per andarsene, ma Luigi la blocca, le prende le chiavi della macchina e non la lascia entrare.

Lei dice: ”La macchina poi non parte”. E lui: ”non fa niente”. Irene finalmente dice a Luigi tutto quello che pensa e Luigi risponde: ”Si, hai ragione, sono un coglione, sbaglio. Io non sono perfetto e con te ho sbagliato tante volte, va bene? Mi piaci! Lo vuoi capire che mi piaci?”. E Irene: ”E tu lo vuoi capire che se sto in quello studio da 4 mesi qualcosa vorrà dire?”. La situazione non si risolve benissimo e lei va via in macchina, lasciando Luigi completamente zuppo.

In studio entra Irene e sorride a chi urla per lei e Luigi: ”Ah adesso sorridi?”. E Irene: ”E che dovevo fare? Entrare piangendo?”. E Luigi:”No, sorridi a tutti tranne che a me”. Luigi continua a spiegare il suo punto di vista, e Irene idem e afferma anche di sentirsi demotivata dopo che lui aveva chiuso il cerchio e poi ha deciso di conoscere altre ragazze. Luigi però afferma che, anche nel confronto, lui gliel’ha urlato che si è reso conto di aver sbagliato. Da lì avrebbe dovuto capire il suo interesse.

Viene affrontato il capitolo Giorgia. Lui dopo la puntata e dopo aver saputo che la ragazza ha registrato una serie di video destinati a Luigi per mostrargli la sua quotidianità, decide di andare a casa di Giorgia. Una volta arrivato fuori casa sua, incontra un signore che dice: ”Oh sta arrivando Luigi” e poi dice: ”Chi cerchi Giorgia? Sono suo zio, lei abita qui” e lo accompagna a casa della ragazza.

Ad accoglierlo è la madre che è super emozionata. Luigi si accomoda sul divano e scambia due chiacchiere con la madre di Giorgia. La signora spiega a Luigi che per lei non è stato facile crescere due figli da sola e Luigi le fa i complimenti per lo splendido lavoro. La mamma di Giorgia poi dice: ”Ti posso assicurare che lei è così. E quando le chiedo se è innamorata, lei risponde -non lo so- ma lo so che si sta innamorando”. Luigi e Giorgia alla fine fanno una passeggiata su un lago e parlano.

Giorgia ribadisce la sua difficoltà ad esprimersi, ma gli dice anche che lei c’è, ma che non vuole essere presa in giro e infatti dice: ”Luigi se tu non sei interessato, dimmelo subito perché dopo è peggio”. Luigi la abbraccia.

Gianni in studio però afferma che in quest’esterna ha visto molta tenerezza, ma non la passione che dovrebbe esserci tra un ragazzo e una ragazza. Giulia annuisce e Maria le dà la parola. Giulia conferma le parole di Gianni e poi chiede a Luigi: ”Tu prima dicevi che il rapporto con Giorgia non era paritario, ora lo è?”, Luigi è in difficoltà e Giulia afferma che è convinta che in questa storia Giorgia ne soffrirà e a lei dispiace.

Luigi invita a Giulia di occuparsi del suo, e Giulia risponde: ”Ah proprio tu parli?”. Alla fine l’argomento Giorgia si conclude con lei che dice che per lei non conta solo la passione, ma quella viene dopo.

Viene mandata in onda l’esterna con Valentina. Lui va da lei a San Benedetto (non ricordo se è stata lei ad invitare lui o viceversa). I due sono molto complici ed è visibile la passione. Luigi a un certo punto dice: ”Io vorrei fare qualcosa, ma non lo faccio” e lei gli morde la guancia. Gianni in studio nota la differenza tra questa esterna e quella con Giorgia. Nell’esterna con Valentina, Luigi è coinvolto ed è passionale. Maria poi chiede a Luigi chi gli piacesse fisicamente di più… e lui prima tentenna e poi afferma “Valentina”. Lorenzo replica:”Tranquillo amico, ti sono vicino. Ti capisco”.

In studio viene anche affrontato il discorso della complicità. Luigi afferma che con Valentina si sente alla pari e riesce a confrontarsi. Irene afferma: ”Eh certo a lei non l’hai mai messa in discussione, a me sono 4 mesi che mi metti in discussione”. Luigi replica ad Irene: ”Ma anche quando tu mi dici -una come me non te la meriti-, ma come fai a dirmi che io non me la merito una come te? Cosa ho fatto per non meritare una come te? Obiettivamente tu per me cosa hai fatto? Abbiamo fatto una decina di esterne in cui in 6 abbiamo litigato e 2/3 sono state belle esterne, organizzate da me”.

Alla fine discutono, ma durante un ballo, i due si alzando per ballare (non ricordo se è stato lui ad andare da lei o viceversa).

Luigi ha parlato tutto il tempo con Valentina, soprattutto durante il trono di Ivan, a bassa voce, tant’è che Irene, ad un certo punto interviene e chiede a Luigi se era il caso di continuare a parlare sottovoce. Luigi le risponde dicendo che lo studio è fatto soprattutto per parlare. I due infatti balleranno anche. Comunque, Valentina dice anche un’altra cosa. La corteggiatrice sostiene che Luigi, che con Irene ha sclerato per le foto sui social, con lei ha avuto un’altra reazione perché lei sin da subito ha detto al tronista che a lei piaceva mettersi in mostra e condividere foto. Con Irene invece il discorso è stato diverso. Perché lei, prima ha cancellato delle foto, poi ha tolto il segui a determinate persone, come se volesse nascondere qualcosa a Luigi.

Si passa ad Ivan. Maria afferma che il tronista è rimasto malissimo perché pochi giorni fa, in occasione del suo compleanno, avrebbe voluto e si aspettava un pensiero da parte di Natalia e da parte di Sonia, soprattutto Perché entrambe sapevano che il tronista vive da solo a Roma, e che quindi avrebbe trascorso questo giorno da solo. Ivan infatti manda un video alla redazione in cui spiega bene come si sente e la delusione che prova. Viene mandato poi un altro video, in cui si vede che ad Ivan viene recapitato un quaderno come regalo, su cui ci sono scritti alcuni pensieri da parte di una ragazza di nome Serena, che suppongo sia una sua corteggiatrice (di cui ovviamente non ricordo il nome). Questa ragazza gli fa gli auguri, e quindi lui decide di telefonarle per parlarle e ringraziarla.

Finito il filmato, vengono fatte entrare Sonia e Natalia. Ivan non si alza nemmeno per salutarle. La prima a parlare è Sonia. La corteggiatrice spiega che lei sapeva benissimo quand’era il compleanno del tronista, ma è stata una decisione voluta quella di non rivolgergli nessun pensiero. Il motivo di questa scelta è che, secondo Sonia, Ivan dopo che l’aveva trattata malissimo in puntata, dicendo che le sue lacrime erano finalizzate a farla passare per vittima, non meritava i suoi auguri.

Tina interviene e dice che in occasione del compleanno, un gesto dovevano farlo, soprattutto perché entrambe sapevano che Ivan era solo. A parlare poi è Natalia che fornisce più o meno la stessa versione di Sonia. Alla fine Ivan dice: ”Io ho capito che siete persone di merda” e Natalia fa per andarsene, ma Andrea la ferma e la invita a restare per lei. La corteggiatrice accetta. Ivan le inveisce contro e lei afferma che l’ha fatto per vedere una sua reazione. Gianni dice che secondo lui, lei vuole solo fare la figa e infatti le dice: ”Guarda che non ce l’hai solo tu e anche la tua è verticale”.

Natalia è in crisi e alla fine piange. Solo Maria cerca di capirla e afferma di credere alla sua buona fede. Viene mandata in onda l’esterna con Silvia. Lei, come regalo di compleanno per Ivan, gli concede un giro in una macchina sportiva. Lui apprezza tantissimo e dice di sentirsi un bambino. L’esterna procede più o meno in maniera normale. Ma in studio viene spiegato che la sera del suo compleanno, Ivan ha conosciuto una ragazza che l’ha colpito. Ha portato il suo numero alla redazione, che ha deciso di farla scendere per lui. Infatti, Ivan, dopo aver visto l’esterna con Silvia, chiede a questa ragazza nuova di ballare, e Silvia ci resta male.

Maria ritorna un attimo su Lorenzo. Spiega che presto ci sarà la villa e chiede al tronista come intende organizzarsi. Lorenzo dice: ”Allora Giulia non fa colazione, quindi la faccio con Claudia”, poi continua: ”Facciamo una colazione lunga e poi il pranzo lo faccio con Giulia”. Sulla cena, il tronista propone: ”Facciamo la cena tutti e 3? Anzi la fate voi due? Che siete diventate amiche?”. Giulia non ha tanto voglia di ridere. Poi si parla di chi avrebbe cucinato e Lorenzo dice: ”Eh Giulia non sa cucinare quindi stiamo apposto”, ma poi si rivolge a quest’ultima e dice: ”Vabbè tanto abbiamo Claudia che ci cucina a tutti e due”. Claudia risponde: ”Ma piuttosto vado a mangiare fuori” e Lorenzo: ”Non puoi uscire dalla villa”. Mentre Claudia e Lorenzo parlano, Ivan si toglie il maglione perché ha caldo e Claudia non parla più. Maria scoppia a ridere e dice: ”Ma l’hai vista?”. Riferendosi a Lorenzo. E Lorenzo: ”Si” (infastidito) e Ivan: ”Ma continua a parlare. Avevo caldo”. E Maria: ”Lei parlava poi lui si è tolto il maglione e lei si è ammutolita”.

Maria comunica che questa sarebbe stata l’ultima registrazione per Lorenzo. Non vi dico i pianti. Lorenzo è rimasto un attimo stranito e continuava a chiedere: “Ah ma quindi è l’ultima?”. Alla fine lui in lacrime, ringrazia tutti. Maria allora risponde: “Ah ma allora fai il duro ma in fondo”. E lui: “Eh vabbè ma ti affezioni”