‘Gf 15’, Veronica Satti convocata in tribunale da Selvaggia Lucarelli a causa di Luigi Favoloso: ecco cos’è successo!

Di Stefania - 21 febbraio 2019 19:02:17

Veronica Satti

E’ trascorso quasi un anno dal ritorno della versione Nip del Grande Fratello con l’impegnatissima conduttrice di Canale 5 Barbara D’Urso, che ogni giorno tiene compagnia a milioni di italiani con le sue trasmissioni. Ad aprile, la donna ritornerà al timone della sedicesima edizione, ma in queste ore l’attenzione è ritornata su quella precedente.

Il motivo è legato a Luigi Mario Favoloso, (ex) compagno di Nina Moric, concorrente dello scorso anno, e alla sua squalifica dal longevo reality show. Il napoletano, infatti, fu allontanato a causa di un episodio spiacevole, accaduto durante la notte (l’unica fascia oraria della giornata che non era trasmessa in diretta), in cui avrebbe lanciato un messaggio sessista attraverso una scritta su una maglietta indossata (QUI tutti i dettagli).

La D’Urso non è mai voluta entrare nel dettaglio della questione, ma già il giorno successivo è stata direttamente la persona coinvolta a rendere pubblica la suddetta frase: stiamo parlando di Selvaggia Lucarelli, che in un accorato post (di cui vi abbiamo parlato QUI) si è scagliata contro di lui e contro il programma, promettendo azioni legali.

Detto fatto, la blogger di origini romane ha davvero denunciato Favoloso e per questo motivo la Procura sta ascoltando anche i concorrenti presenti nella Casa più spiata in quella famosa notte. Tra questi c’era anche Veronica Satti, che ha raccontato attraverso delle Instagram Stories, che potete vedere nel filmato in apertura, di essere stata contattata per dire la sua versione dei fatti.

Sono appena uscita dalla Questura perché mi hanno chiamata a testimoniare, mi ha fatto chiamare la signora Selvaggia Lucarelli, per quanto riguarda tutta quella polemica che ci fu nella casa con Luigi Favoloso. Non mi voglio pronunciare su chi ha torto e chi ragione, ma da genovese, passando, ho visto il Ponte Morandi e per me è allucinante pensare di poter spendere soldi per cose così futili. Non legittimo il gesto ovviamente, ma parlo proprio della parte pratica, dei soldi. Io sinceramente non ce li ho i soldi per queste cose.

E voi cosa ne pensate? Da che parte state?