‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono classico del 18/04/19

Di Isa - 18 aprile 2019 19:04:31

Trono classico - Natalia Paragoni

Ma sentite una cosa, non che la matematica sia mai stata il mio forte, eh, però considerando che siamo al 18 aprile, che devono ancora andare in onda almeno un paio di registrazioni e che ci saranno almeno un paio di giorni di pausa per mangiarci la colomba e festeggiare la liberazione dai vecchi fascisti (mò, ahinoi, ci stanno quelli nuovi…), non siamo mica arrivati al momento in cui anche il buon Andrea Zelletta in arte Slinguetta deve iniziare a tirare la monetina per fare la sua scelta?

No, mi ponevo la domanda perché ancora oggi Slinguy ha ribadito che a lui le sue corteggiatrici “piacciono tutte e quattro” e ho pensato che di sto passo gli servirà una villa bifamiliare e un soggiorno di almeno 20 giorni per arrivare alla scelta.

E noi corriamo pure il rischio di doverci puppare Anahi Ricca che giudica i look di 4 pullman di parenti e non so e mi sento pronta a farcela. Parentesi: io PREGO che alla scelta in villa arrivino sia Muriel Bassi che Klaudia Poznanska perché il pullman coi loro parenti lo immagino come una via di mezzo tra i parterre di Ciao Darwin e Manuela Arcuri NAscellaSiNAscellaNo in Viaggi di nozze… voglio vederli, mi merito di vederli!

Anyway, veniamo a noi. Ormai il trono di Slinguy mi capita da commentarlo ogni settimana e sostanzialmente è difficile scrivere qualcosa di nuovo perché bene o male il mio penZiero è sempre lo stesso.

Oggi comunque, più del solito, ho pensato che la sua scelta sarà Natalia Paragoni. Il fatto stesso di chiedere di Giorgia Kintli due minuti dopo aver finito un’esterna importante con Natalia (a tal proposito: ma che meraviglia è la bisononna di Naty? 97 anni e una lucidità invidiabile! Confesso di essere incredibilmente sensibile sull’argomento: mettetemi davanti una nonnina e mi commuoverò come un cuore di nipote non può non commuoversi!), dicevo il fatto di chiedere di Giorgia due minuti dopo la fine di quell’esterna a me è sembrata una provocazione bella e buona, un modo come un altro per avere delle reazioni, e quindi delle conferme, dall’unica persona che in fondo resta sempre un po’ ambigua.

Giorgia, a mio avviso, fa benissimo ad avere tutti i dubbi che ha. A me sembra più che palese che sia la classica corteggiatrice jolly che serve solo a far incacchiare le altre. A lei solo parole dolci, solo coccole, sorprese, niente esterne a orario, niente esterne di gruppo… scappa Giorgina, a lui di te fregancazzo, senti zia tua che vede le stesse identiche dinamiche da 15 anni a questa parte.

Klaudia fosse per me avrebbe dovuto avere zero chance già dopo la sputazzata in spiaggia, oggi però mi sono convinta che abbia zero chance anche per Andrea: 90 su 100 quando i tronisti ti portano a conosce la mamma o il papà ti stanno semplicemente mostrando l’ampiezza del palo che stai per prendere.

Tra l’altro mi fanno morire ste ragazze che l’uomo di turno può fargli qualunque cosa, può limonarsene quattro in tandem, può percularle, ignorarle, snobbarle e tutto… poi basta una mezza esterna in cui mostra le lacrime e in cui magari si emoziona per fatti suoi e della sua famiglia ed ecco che entrano subito in modalità Roberta Di Padua:

Muriel… beh, Muriel inizia in un certo senso ad affascinarmi. Una instabilità emozionale degna dei migliori reparti psichiatrici e una intensità di incazzatura che manco un felino in cattività.

Per certi versi mi fa pure un po’ di tenerezza perché a dispetto di una esteriorità molto prorompente che farebbe pensare a una donna che

in realtà mi sembra molto insicura e anche molto fragile se consideriamo quanto i commenti del web la colpiscano e la feriscano. Non so, forse voglio adottarla. Voglio adottare un cucciolo di Muriel. Con la museruola, possibilmente.

E Naty. Beh, Naty mi sembra abbia sempre il comando della situazione. Anche oggi, due lacrimucce tirate fuori a fatica come la miglior Gemmona degli sfoghi post puntata, due ciglia sbattute al momento giusto

ed ecco che Slinguettino, spaventato dai continui ‘Ora inizio a giocare io‘ della biondona, l’ha invitata a ballare lasciandosi spizzicottare come se non ci fosse un domani. Che vi devo dire, alla fine della fiera tifo per loro. Non che abbia visto chissà quali sentimenti, non che abbia visto chissà quale qualunque altra cosa, ma almeno sono belli da vedere. Così belli che potrebbero rubare le copertine delle trash riviste ad Angy Nasty e Fake Cerioli… e questo mi basta per amarli.

Video della puntata: Puntata intera Andrea Damante: “Andrea Zelletta è sempre stato gettonatissimo” Esterna di Andrea e MurielMuriel: “Che dubbi ti sei tolto?”Eterna di Andrea e NataliaEsterna di Andrea e GiorgiaIl consiglio di Andrea DamanteMuriel: “Se chi vi piace si limona anche le altre?”Esterna di Andrea e KlaudiaUn ballo… movimentato