‘Grande Fratello 16’: l’opinione di Chia sulla sesta puntata

Di Chia - 14 maggio 2019 15:05:52

Grande Fratello 16

Ve lo dico subito, così mettiamo le cose in chiaro fin dall’inizio: io della puntata del Grande Fratello 16 di ieri sera non salvo nessuno o quasi. Un branco di lavandaie sbraitanti senza né arte né parte. Con tutto il rispetto per le lavandaie, ovviamente.

Tra Francesca De André, Mila Suarez, Roxy la bionda, Sabrina la mora, Valentina Vignali e persino Francesca Cipriani, i neuroni in ballo nella sesta puntata sono stati inversamente proporzionali ai decibel toccati dalle loro urla stridule, santo cielo.

Sono volati stracci, sì, ma ad un livello bassissimo. Tra un “Il cu*o mi sa che te lo spacchi in un altro modo, non in fabbrica” ed un “Te la tappo con le banane la bocca!“, uno spettacolo pessimo. E per fortuna ci ha pensato Cristiano Malgioglio a sottolineare l’estrema necessità di uno psichiatra o di un analista per ste ragazze, che sono di uno sboccato da mettere i brividi anche ai peggio camionisti. Persino quelle che potevano avere un po’ di ragione, dietro la loro stizza, hanno finito col perderla completamente prendendo parte a questo avvilente pollaio.

Principali protagoniste – non solo della puntata di ieri, ma di tutti i battibecchi delle ultime settimane – Mila e Francesca. E sarà anche vero che alla Suarez fare la vittima non dispiace manco troppo (visto quanto ci ha marciato sulla storia di Alex Belli, che era morta e sepolta da tempo ma che lei non ha mancato di sfruttare a suo vantaggio per guadagnare un po’ di consensi facili, vista l’antipatia che il suo ex suscita ai più), ma che la De Andrè l’abbia fatta decisamente fuori dal vaso è indubbio. Punto.

Volgare, aggressiva e fuori luogo. Non scomoderei parole pesanti come bullismo (che – insieme a razzismo e omofobia – nei reality vengono usate con fin troppa facilità, etichettando gente a vita alla prima battuta infelice e finendo così per banalizzare problematiche decisamente serie), ma i comportamenti prevaricatori di Francesca & co. da qualche settimana a questa parte non sono giustificabili in alcun modo. E badate bene che io non voglio neppure santificare Mila che – un po’ come Aida Nizar lo scorso anno – ha capito da subito l’aria che tirava e ha usato la situazione a proprio vantaggio, ma certe sparate della De André se non erano da squalifica immediata poco ci mancava, ecco.

Sul podio della volgarità insieme a Francesca poi ci spedirei di diritto anche la Vignali, che qualche settimana fa aveva avuto il barbaro coraggio di storcere il naso di fronte al ‘principessa sul pisello‘ detto da Lemme ad Ambra Lombardo (effettivamente di pessimo gusto, s’intende) quando lei ogni giorno dice ben di peggio, e con maggiore aggressività per giunta.

Per non parlare di Roxy e del suo agghiacciante siparietto di ieri sera (che già mi viene da ridere solo a chiamarla Roxy, ma Rosi Zamboni effettivamente faceva troppo provincia per un’influencer del suo livello…).

Tu non sai chi sono io!“, ha esclamato una volta entrata nella Casa… ed effettivamente no, non lo sapevamo, ecco.

Abbiamo appreso della sua esistenza giusto quando sono uscite le foto che la ritraevano in compagnia di Giorgio Tambellini, il fidanzato di Francesca, prima sotto casa della nipote di Faber e poi al tavolino di un bar. Nulla di troppo compromettente, a dir la verità, ma che la De Andrè sbottasse nel vedere certe immagini era decisamente prevedibile, conoscendola.

Roxy, assolutamente consapevole di quanto poco la gieffina stia piacendo al pubblico del Gf 16, è entrata pensando di sparare sulla Crocerossa ma ha finito col fare una figura ridicola a sua volta, premurandosi di mostrare lo stacco di coscia tra un urlo e l’altro ovviamente.

E mentre Roxy e Francesca si insultavano a vicenda in salotto, un Giorgio particolarmente euforico se la ridacchiava sulla passerella, per poi fare di meglio una volta entrato in Casa, quando a Gennaro Lillio – effettivamente parecchio vicino alla sua fidanzata negli ultimi giorni – ha risposto “Hai fatto bene, io avrei fatto anche di peggio“. Ma tutt’appost?

Se l’alternativa sono uomini come Giorgio che se la spassano di fronte a possibili rivali pronti a soffiargli la fidanzata da sotto il naso (che era particolarmente raffreddato, mi sa, visto quante volte se lo toccava ieri…), come Daniele Dal Moro che ti si avvicinano solo quando sono in nomination e poi ti gettano nell’umido appena la superano, o come Gaetano Arena che non fanno manco a tempo a quagliare con una ragazza (nello specifico, Erica Piamonte) che già sono corsi dagli amichetti a spifferare ogni più sordido dettaglio per sentirsi fighi… ma meglio rimanere single a vita, va!

Che poi belle queste puntate ricche di argomenti, per carità, ma cambiarli ogni tanto no, eh? Siamo dovuti arrivare alla mezzanotte per sentire parlare di qualche dinamica interna alla Casa, visto che fino a quel momento si sono cavalcati gli steeeeessi discorsi triti e ritriti che ci portiamo appresso da settimane, dall’ennesima lettera di Ambra a Kikò Nalli alle nuove insinuazioni sulla presunta omosessualità di Michael Terlizzi.

E capisco che Serena Rutelli sia una delle cocche di Barbara D’Urso, ma sull’ingresso della sua compagnuccia d’asilo (di cui la gieffina non si ricordava minimamente l’esistenza) che “ci teneva ad abbracciarla perché si ricordava degli occhi tristi che aveva a quel tempo” (che invidia, pensare che io non mi ricordo manco che ho mangiato per colazione!) ho alzato le mani. Tanto caruccia Serena, per carità, e sempre meglio lei che è tranquilla e posata che metà dei suoi coinquilini, ma se non fosse per madri biologiche, fratelli segreti e il gelataio d’infanzia non ci saremmo nemmeno accorti della sua esistenza, ecco.

Comunque se al televoto non mi salvate Michael sbrocco come una lavandaia anche io, che tanto ieri sera mi hanno insegnato per bene come si fa.