‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla scelta di Giulia Cavaglià (31/05/19)

Di Chia - 31 maggio 2019 21:05:51

Trono classico - Giulia Cavaglià e Manuel Galiano

E poi niente, c’è che anche l’ultima scelta di questa stagione di Uomini e Donne mi ha completamente spiazzata.

Nella ventennale storia del Trono classico di solito erano le troniste ad essere dei libri aperti, mentre quei furbacchioni dei tronisti riuscivano ad essere sempre più paraculi enigmatici. A questo giro, invece, è andata esattamente al contrario. Per un Andrea Zelletta che s’era preso un clamoroso colpo di fulmine per Natalia Paragoni già dai tempi di IBan il Piloto e da buon tradizionalista (cit.) non si è affatto smentito, ci hanno pensato Angela Nasti e Giulia Cavaglià a cogliere di sorpresa i più, scegliendo i meno quotati persino dai bookmakers.

Ma se la piccola Nasti, preferendo Alessio Campoli a Luca Daffrè, mi ha dimostrato di saper andare oltre alle tempeste ormonali tipiche della sua età e di essersi accorta di quanto la presenza di Alessio vicino a lei riuscisse a tirare fuori il suo meglio, a lasciarmi un po’ perplessa è stata la scelta di Giulia, che io avrei giurato sarebbe ricaduta su quel maschione di Giulio Raselli, ed invece ad avere la meglio è stato quel Sofficino Findus di Manuel Galiano.

A me Giulio era piaciuto fin dall’inizio, lo sapete. Sbruffone nell’animo, esageratamente arrogante e spesso irritante, sicuramente, ma tra i due era indubbiamente quello che vedevo più stimolante e meno prevedibile. Di quelli che ti mandano in pappa il cervello e te lo restituiscono quando (e se) gli va. Un uomo, in poche parole.

Manuel, invece, non mi convinceva per niente. Lo vedevo un bambacione che, nonostante nella vita – parole sue – si fosse dovuto sudare tutto e avesse alle spalle anche esperienze all’estero, alla fine della fiera dimostrava 15 anni scarsi. E la risata da tontolone unita a quell’espressione perennemente stordita non aiutavano di certo, ecco.

Puntata dopo puntata, però, li ho iniziati a shippare. Tra di loro, intendo. Perché erano quei loro battibecchi pregni di ignoranza 2.0 a regalare al Trono classico la giusta dose di trash, e al percorso di Giulia quel pepe che al trono di Angela spesso mancava. Come dimenticare quei botta e risposta della serie “Tu sei brutto!” e “Tu sei pelato!“, che manco alle medie?

Tanto poco Manuel mi piaceva all’inizio, tanto col tempo l’ho rivalutato, perché sotto quella (abbastanza inespugnabile, va detto) corazza da bambacione era evidente si nascondesse un animo buono ed un ragazzo sinceramente interessato alla tronista.

Ma, se non mi aspettavo fosse lui la scelta, è proprio in virtù di quello che la Cavaglià diceva di cercare a Uomini e Donne. “Ho sempre desiderato un uomo che mi insegnasse qualcosa“, ha ribadito anche oggi. E a me era proprio questo presupposto che fregava, perché era Giulio quello che mi sembrava più adatto a ricoprire questo ruolo. Ma mi sbagliavo, di nuovo.

Oggi, però, qualcosina avevo già iniziato ad intuirlo osservando attentamente gli sguardi che Giulia riservava ai suoi due corteggiatori. Teso e serio quando osservava Giulio o le parti della giornata in villa che lo interessavano, rilassato e sorridente quando si rivolgeva a Manuel o riguardava sul led la loro spa. E la conferma l’ho avuta quando la Cavaglià ha sottolineato quando Galiano sia stato acuto a dedurre il limone con Giulio dalla sparizione del rossetto dalle sue labbra, o ad accorgersi che aveva tagliato di 2cm i capelli quando nemmeno sua mamma ci aveva fatto caso. E per dare dell’ACUTO a Manuel una deve proprio cotta, diciamoci la verità.

Bando alle mie preferenze personali, quindi, se Giulia ha scelto colui che davvero la rende felice ha fatto più che bene, perché Manuel avrà tutti i difetti del mondo ma che a lei ci tenga tanto è proprio palese, ecco. E insieme sono pure carucci, tutto sommato!

Se Maria De Filippi avesse un posticino libero sulle poltrone rosse, a settembre, io però un pensierino sul Raselli ce l0 farei tutto, onestamente. Che come ti fa impazzire le corteggiatrici uno come lui, è difficile. Un consiglio puramente disinteressato, il mio, sia chiaro.

Buona primavera estate, regà, e che il trash ci accompagni sempre!

Video inediti: Giulio dopo la scelta – “Vorrei riviverlo altre cento volte”

Video dalla puntata: Puntata interaTina: “Gemma… tiè!”Giulia e Giulio: best momentsGiulia e Manuel: best momentsLa villa di Giulia: gli arriviLa villa di Giulia: la spaLa villa di Giulia: Giulio vorrebbe andarsene…La non scelta di GiuliaLa scelta di GiuliaIl matrimonio di Clarissa e FedericoUomini e Donne vi saluta così