‘The Voice of Italy 6’, settima puntata: ai Knock Out decretati i quattro talenti che martedì si giocheranno la finale

Di Giulia - 31 maggio 2019 10:05:46


The voice of italy

Ieri sera si è svolta la semifinale di The Voice Of Italy. I 12 talenti rimasti in gara (3 per ogni team) hanno affrontato la temutissima fase dei Knock Out dove si sono dovuti scontrare, su pezzi assegnati loro dai rispettivi coach, tra compagni di squadra in due manche al cardiopalma, finchè ogni team non avrà eletto la voce che meglio lo potrà rappresentare in finale.

Nella preparazione delle sfide dei Knock Out ogni squadra ha potuto godere del supporto e dei preziosi consigli di 4 Special CoachArisa per il #TeamElettra, Edoardo Bennato per il #TeamMorgan, Elodie per il #TeamGuè ed Enrico Ruggeri per il #TeamGigi.

La serata è iniziata con bella botta di energia grazie a tutti i semifinalisti sul palco in un’esibizione corale su Mi fai stare bene di Caparezza che inizia a scaldare l’atmosfera.

I primo terzetto ad affrontare la prima manche dei Knock Out, è quello del #TeamElettra: Greta Giordano ha cantato The climb di Miley Cyrus, Andrea Bertè il suo singolo Ferma questo istante mentre a Miriam Ayaba è stata assegnata Milkshake di Kelis. La decisione di Elettra Lamborghini è stata sofferta ma alla fine ha deciso di portate avanti Andrea e Miriam, decretando l’eliminazione di Greta che non è riuscita a nascondere la sua delusione nel dover abbandonare la competizione.

E’ stata poi la volta della squadra di Gigi D’Alessio, composta da Carmen Pierri, Domenico Iervolino e Eliza G. che si sono esibiti rispettivamente su Don’t call me up di Mabel, Yes I know my way di Pino Daniele e sull’inedito Altro che favole. Al termine delle esibizioni Gigi ha premiato le due donne, ponendo fine alla corsa di Domenico.

Prima di procedere con la gara D’Alessio e Gue Pequeno si sono esibiti sul loro nuovo singolo, Quanto amore si dà, nato, come hanno raccontato, proprio a The Voice, e che sarà uno dei tormentoni della prossima estate.

La competizione riprende con i talenti del #TeamGuè che ha assegnato How long di Charlie Puth a Francesco Da Vinci, l’inedito Carte a Brenda Carolina Lawrence e My Life is going on di Cecilia Krull a Ilenia Falco. Gue ha eliminato Ilenia, trovando l’appoggio degli altri giudici.

Ha chiuso la prima manche la squadra di Morgan che a un passo dalle esibizioni è piombato nel backstage con una proposta del tutto inaspettata per i suoi artisti: qualora non ritenessero i pezzi assegnati adatti a loro potranno decidere in autonomia di cambiarli con qualsiasi altra esibizione, in modo tale che, qualora venissero eliminati, non abbiano alcun rimpianto. Ma tutti e tre i talenti rimangono fedeli alle scelte fatte dal loro mentore. Diablo si è esibito su Killing in the name dei Rage against the machine, Matteo Camellini ha cantato Se tu non torni di Miguel Bosè ed Erica Bazzeghini ha portato il suo inedito Specchi. A passare sono stati i due ragazzi.

Ridotti i talenti da 12 a 8 si è pronti a passare alla seconda e decisiva manche dei Knock Out da cui usciranno i nomi dei quattro finalisti che martedì prossimo calcheranno il palco di The Voice of Italy per contendersi la vittoria finale, ma prima è stata la volta di Morgan che ha presentato il suo singolo Per per sempre.

Si è dunque ripartiti dal #teamElettra: Andrea ha commosso con Dancing on my own, ma Elettra ha preferito portare in finale Miriam che ha cantato, con grinta da vendere, Work Bitch.

Si è proseguito con il #teamGigi: Eliza G. ha cantato Nessun dolore e Carmen Se piovesse il tuo nome. Tutti i giudici hanno espresso unanimamente la loro preferenza per la giovanissima Carmen e D’Alessio è apparso concorde eliminando, a un passo dalla finale, Eliza G.

Siamo arrivati alle battute finali anche per il #teamGuè che si è trovato a dover scegliere tra Da Vinci che si è esibito su Vajna Loca e Brenda che ha cantato Empire State of Mind. Anche in questo caso tutti i giudici si sono mostrati sulla stessa lunghezza d’onda, preferendo la potenza vocale di Brenda, che viene infatti salvata anche dal suo coach.

L’ultimo team a decretare il suo finalista è quello di Morgan. A sfidarsi sono stati Matteo con Hungry Heart, e Diablo con Personal Jesus. La scelta non è stata delle più facili ma alla fine l’ex Bluvertigo ha rotto gli indugi esprimendo la sua preferenza per il giovane rapper.

Non ci resta che aspettare la prossima settimana per scoprire chi tra Miriam, Carmen, Brenda e Diablo sarà il settimo vincitore di The Voice Of Italy? Voi per chi tifate? E cosa ne pensate delle scelte fatte dai coach? Per chi si fosse perso la puntata la può rivedere QUI.