‘Glee’: trama, cast e tutte le curiosità

Di Titta - 30 giugno 2019 12:06:54

Glee

Trama:

Will Schuester, professore di spagnolo alla William McKinley High School, vorrebbe riportare in auge il glee club, il gruppo di canto e ballo, ma questa attività extrascolastica non sembra destare l’interesse degli studenti. Schuester non demorde e riesce a raggruppare un gruppo diversificato di ragazzi assai talentuosi, considerati sfigati (in originale loser, “perdenti”) dagli altri studenti, dando vita così alle Nuove Direzioni. In essi compaiono Rachel Berry, ragazza dotata ed estrosa ma piuttosto egocentrica, figlia di genitori omosessuali; Mercedes Jones, corpulenta ragazza di colore con manie di divismo; Tina Cohen-Chang, studentessa timida, balbuziente e dal look gotico; Kurt Hummel, esuberante ragazzo gay, appassionato di moda; Artie Abrams, un nerd bassista costretto sulla sedia a rotelle e Finn Hudson, un ragazzo popolare, semplice e appassionato di sport. Poco dopo si aggiungeranno le cheerleader Santana Lopez, Brittany Pierce e Quinn Fabray, e gli atleti Noah Puckerman, Mike Chang e Matthew Rutherford. Nel corso della serie vengono raccontate le vicende dei singoli studenti e dei loro professori, e gli scontri tra il professor Schuester e la competitiva e temibile allenatrice delle cheerleader, Sue Sylvester.

Curiosità:

Glee è una serie televisiva statunitense, trasmessa dal 2009 al 2015, nata dalle penne di Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan. È stato proprio quest’ultimo ad avere l’idea dalla quale è stata sviluppata la serie tv musicale di Fox (che dal 30 giugno approda su Netflix): dopo che il direttore del coro della sua scuola fu accusato di abusi sessuali, Brennan decise di sviluppare il soggetto per un film ispirato a questa vicenda, che fu tuttavia rifiutato e preso in considerazione solo diversi anni dopo grazie all’incontro con Murphy.

Il telefilm con protagonisti Lea Michele e Darren Criss ha conosciuto un grandissimo successo di pubblico e critica: vincitore di ben 4 Golden Globes – come Miglior serie commedia o musicale per due anni consecutivi e nel 2011 grazie a Chris Colfer e Jane Lynch che si sono aggiudicati i premi per Miglior Attore non protagonista in una serie e Miglior attrice non protagonista in una serie – e diversi Satellite, SAG e People’s Choice Awards, sono numerosi i progetti per il pubblico che la serie ha sviluppato.

Nel 2011 e nel 2012, infatti, è nato The Glee Project, un talent show che selezionava alcuni giovani concorrenti che avrebbero avuto la possibilità di entrare a far parte del cast della serie: i vincitori della prima edizione, Damian McGinty e Samuel Larsen, hanno partecipato a diversi episodi della terza stagione nei panni, rispettivamente, dell’ingenuo studente irlandese Rory Flanagan e del cattolicissimo studente Joe Hart, insieme a Alex Newell che dopo un paio di apparizioni nella terza stagione, è entrato a far parte del cast nella quarta, interpretando il ruolo di Unique Adams, una trangender adolescente. Il vincitore della seconda edizione, invece, è stato Blake Jenner, nel cast della serie nella quarta e nella quinta stagione nei panni di Ryder Lynn. Jenner proprio sul set della serie ha incontrato la futura moglie Melissa Benoist, con la quale, tuttavia, il matrimonio non è durato che un anno circa.

Il successo di Glee è stato palese sin dalla prima stagione il cui season finale è stato visto da più di 10 milioni di spettatori: questo ha convinto Ryan Murphy a modificare il (lieto) finale della stagione d’esordio che prevedeva che le Nuove Direzioni riuscissero a vincere le Regionali contro i Vocal Adrenaline. Inoltre l’enorme entusiasmo del pubblico ha convinto i produttori a portare i giovani talenti che prestavano i volti e le voci ai giovani studenti del glee club del McKinley in tournè: e se il primo anno il tour si è limitato a percorrere in lungo e in largo gli USA, l’anno successivo il Glee Tour è arrivato anche in Europa, con alcune tappe in Gran Bretagna, e nei cinema di tutto il mondo, in una versione 3D che vedeva il virtuoso coro esibirsi nei successi più amati delle prime due stagioni.

A fare la fortuna di Glee, oltre all’idea, è stato sicuramente il cast: fa strano, quindi, pensare che alcuni di loro sono entrati a far parte della serie quasi per caso! Heather Morris (aka Brittany S. Pierce), ad esempio, non ha sostenuto alcun provino: la giovane ha fatto parte del corpo di ballo di Beyoncé ed era arrivata sul set per insegnare agli attori la coreografia di Single Ladies. Tuttavia il ruolo di una delle cheerios era ancora non assegnato e gli autori hanno optato proprio per lei. Ad essere entrata nel cast per un soffio anche la bellissima Dianna Agron: la notte precedente al primo giorno di riprese, infatti, il ruolo di Quinn Fabray era ancora sorprendentemente libero e la giovane ha sostenuto il provino nella notte riuscendo a conquistare subito gli autori!

C’è chi, tuttavia, non è riuscito ad ottenere il ruolo per cui aveva deciso di presentarsi, ma… ha fatto molto di più! Chris Colfer era stato provinato per la parte di Artie Abrams (andata poi a Kevin McHale) ma ha colpito a tal punto gli autori da diventare fonte di ispirazione per un personaggio cucito su misura per lui: l’amatissimo Kurt Hummel, che deve il suo nome all’omonimo personaggio di Tutti Insieme Appassionatamente. Allo stesso modo Darren Criss si era, curiosamente, presentato per il ruolo del quaterback Finn Hudson, per cui è stato scritturato invece Cory Monteith, ma l’anno successivo è entrato a far parte ugualmente del cast grazie al ruolo dell’Usignolo Blaine Anderson. Un’altra curiosità legata all’attore statunitense? Inizialmente la sua presenza era prevista per soli sei episodi, ma il suo carismatico Blaine è diventato subito uno dei personaggi più amati, regalando a Darren la popolarità e la permanenza fino a fine serie.

Come ogni serie corale che si rispetti non possono mancare anche per Glee i pettegolezzi legati ai rapporti tra gli attori: se è risaputo che tra Naya Rivera e Lea Michele non corre buon sangue – tanto che la prima ha descritto la collega come una diva viziata e capricciosa – è meno noto che proprio Lea condivide con Jenna Ushkowitz una lunghissima amicizia. Le due attrici si sono conosciute quando avevano 8 anni e hanno preso parte a diversi musical insieme; e sempre la Michele ha condiviso la casa con Dianna Agron, aka Quinn Fabray, nel corso delle riprese della prima stagione, e il palco con Darren Criss, in un tour che è arrivato anche in Europa. L’attrice e cantante, inoltre, ha rivelato nel suo libro autobiografico Brunette Ambition di aver avuto un flirt con Matthew Morrison! La frequentazione tra i due, però, è avvenuta prima che lui diventasse Will Schuester, quando entrambi lavoravano a Broadway.

La giovane attrice che ha prestato il volto e la straordinaria voce a Rachel Berry ha anche conosciuto sul set il suo grande amore, Cory Monteith: tra i due attori è infatti nata una storia durata qualche anno, fino alla prematura scomparsa dell’attore canadese a causa di una overdose da sostanze stupefacenti. Alla Michele è stata data a quel punto la possibilità di scegliere tra continuare la serie o abbandonarla. Come tutti sappiamo Rachel è stata parte integrante della serie fino all’ultimo episodio e l’attrice è stata spesso coinvolta nella stesura della sceneggiatura che ha omaggiato diverse volte il personaggio interprato da Monteith, fino all’ultima ripresa.

La morte dell’attore è stata trasposta anche al suo personaggio che viene ricordato dai suoi compagni nell’emozionante terzo episodio della quinta stagione. Nello stesso episodio è proprio attraverso Rachel che viene rivelato quale sarebbe stato il finale della serie se non ci fosse stato questo tragico colpo di scena: Finn avrebbe seguito le orme del professor Schuester, diventando insegnante e tornando al McKinley alla guida del Glee Club; Rachel sarebbe diventata, invece, una famosissima attrice di Broadway e sarebbe tornata da Finn, pronunciando una battuta già scritta nella mente di Murphy: “Sono a casa!“.

Cast:

Matthew Morrison (Will Schuester): WikipediaInstagramTwitter

Lea Michele (Rachel Berry): Wikipedia – Instagram Twitter

Cory Monteith (Finn Hudson): Wikipedia

Jane Lynch (Sue Sylvester): WikipediaInstagramTwitter

Chris Colfer (Kurt Hummel): WikipediaInstagramTwitter

Kevin McHale (Artie Abrams): WikipediaInstagramTwitter

Amber Riley (Mercedes Jones): WikipediaInstagramTwitter

Dianna Agron (Quinn Fabray): WikipediaInstagramTwitter

Jenna Ushkowitz (Tina Cohen-Chang): Wikipedia – InstagramTwitter

Naya Rivera (Santana Lopez): WikipediaInstagramTwitter

Jayma Mays (Emma Pillsbury): WikipediaInstagramTwitter

Mark Salling (Noah ‘Puck’ Puckerman): Wikipedia

Heather Morris (Brittany S. Pierce): WikipediaInstagramTwitter

Darren Criss (Blaine Anderson): WikipediaInstagramTwitter

Harry Shum Jr (Mike Chang): WikipediaInstagram Twitter

Chord Overstreet (Sam Evans): WikipediaInstagramTwitter

Gallery: