‘Temptation Island 6’, ecco chi si nasconde dietro alle scelte musicali che entusiasmano il web!

Di Martina - 8 luglio 2019 09:07:46

Fabrizio Baglio

Ha un nome e un volto l’uomo che sceglie le azzeccatissime musiche che fanno da sottofondo ai momenti più cult di Temptation Island 6!

Si chiama Fabrizio Baglio, è originario di Formia ma vive a Roma da quando aveva 20 anni per lavorare nell’ambito televisivo, e nel reality show condotto da Filippo Bisciglia ha il compito di scegliere la colonna sonora più adeguata di ogni personaggio dello show facendo attenzione a dare il giusto tocco emotivo ad ogni segmento di racconto.

Amatissimo sui social anche se fino ad oggi non aveva un volto noto, lo story editor del programma ha raccontato in esclusiva a Uomini e Donne Magazine i suoi segreti, e in particolare come riesce a scegliere la canzone più adatta per ogni situazione:

Fa molto piacere essere apprezzati per una cosa in cui noi tutti diamo il massimo. La scelta vera e propria dei brani viene eseguita in sinergia con il regista Andrea Vicario e con l’aiuto di Riccardo Felici, il mio assistente all’editing, in una prima fase osservando il materiale e relativi contenuti, per poi, di fatto, lasciarsi andare alle proprie sensazioni. È innegabile che alla base ci sia una conoscenza musicale molto vasta per generi e anni dovuta alla passione che ho da sempre per la musica, trasmessami sicuramente da mio padre che, sin da piccolo, non curante della mia età, mi faceva ascoltare da Dè Andre a Phil Collins. Andavo all’all’asilo ascoltando Don Raffaè.

Il lavoro per ogni scena messa in onda è minuzioso, e nasce dalla volontà di caratterizzare ciascun protagonista del reality show:

La volontà è quella di caratterizzare anche musicalmente protagonisti, attribuendo quasi un vero e proprio genere ognuno di loro. Per questo, una volta stabilito il genere, si sceglie il brano adatto per la situazione da raccontare, creando un parallelismo, a volte, anche con il testo della canzone stessa. Si tende a caratterizzare i protagonisti, per questo la scelta musicale resta sempre più o meno nell’ambito del genere attribuitogli.

La scelta delle varie colonne sonore avviene dopo aver selezionato il materiale a disposizione, e sono le coppie stesse ad ispirare il lavoro dello story editor:

La scelta musicale viene fatto dopo aver visto il materiale. In un secondo momento, si procede al montaggio e alla finalizzazione vera e propria. L’ispirazione delle musiche viene molto influenzata dai diversi momenti che la coppia vive. La difficoltà forse sta nel capire quale sia il limite fino al quale ci si può spingere nel descrivere questi momenti, evitando l’errore di enfatizzare troppo o troppo poco quello che accade.

Nonostante la vasta gamma musicale a disposizione, a Fabrizio è capitato negli anni di riutilizzare anche la stessa canzone, in quanto particolarmente significativa:

Può capitare negli anni di localizzare la stessa canzone perché, oltre che bella, è particolarmente adatta in determinate situazioni.

Quello che però lui e i suoi colleghi non fanno mai è chiedere alle varie coppie chi sono i loro artisti preferiti:

Né prima né durante né dopo abbiamo contatti con le coppie, tutte le scelte musicali vengono fatte in assoluta autonomia.

Cosa ne pensate delle sue dichiarazioni? E come trovate le sue scelte musicali?