‘Temptation Island 6’: l’opinione di Isa sulla terza puntata

Di Isa - 9 luglio 2019 13:07:59

Temptation Island 6

Ma io vi giuro che non so se riuscirò a seguire le prossime puntate di Temptation Island 6 dopo aver assistito al falò di Nunzia Sansone e Arcangelo Bianco, eh. Più in generale non so se potrò proseguire serenamente con la mia vita dopo aver assistito al falò tra Nunzia Sansone e Arcangelo Bianco.

Ma come si fa, ragazzi, ma davvero, ditemelo, come si fa? Ma cosa hanno dovuto vedere i miei occhi e sentire le mie orecchie, coooosa?! E mi stupisce pure leggere in giro per la rete che ‘tutti nella vita siamo stati Nunzia almeno una volta‘ perché, NO, NO CAZZO, non sono mai stata Nunzia e prego di non doverlo mai essere. Prego di non ridurmi mai a dipendere in modo così malato e morboso da una relazione da avere la mente offuscata al punto tale da accettare persino il mix di corna, mancanze di rispetto e totale strafottenza del mio partner pur di non dover affrontare la paura di ricominciare la vita da sola, senza le rassicurazioni della routine e con tutti i punti interrogativi di un futuro da riscrivere.

Vi giuro, a me si è accapponata la pelle. Mi si è già accapponata la pelle quando è stata Nunzia a chiedere un nuovo falò. Lui per quel bacio da bimbominchia bavoso alla tentatrice (parentesi: ciao tentatrice bionda che pur di metterti in risalto ti saresti accollata Arcangy ma alla fine, cornuta e mazziata, ti sei dovuta puppare il limone e al contempo essere congedata in anticipo dal programma! Ciao, grandissima!)… dicevo, Arcangy per quel limone non si era manco mai scusato, non ci aveva manco provato. E Nunzia ha voluto rivederlo. Ha voluto rivederlo e ha iniziato il discorso scusandosi. LEI. Cioè 13 anni di corna, di pisciate in testa, di uscitine di nascosto con gli amici (che davvero, manco i ragazzini in pubertà), cornazze anche in diretta su Canale 5 e TU ti scusi?

Potrei infierire ma non lo farò, davvero, non lo farò perché mi sembra chiaro come non mai che questa ragazza si trovasse in una spirale di dipendenza malata che probabilmente non posso comprendere non essendomi mai trovata (grazie al cielo) nelle condizioni di viverla.

La scena di lei che lo rincorre tra le dune e che gli si avvinghia come una cozza, con il povero Bisciglione che, scioccato come non mai, ha dovuto scrostarla da dosso al suo fidanzato, è stata raccapricciante.

Mi auguro solo che questa fine possa, a lungo andare, segnare una rinascita per questa ragazza, spero che Nunzia, attraversata la fase di dolore che è comunque normale dopo aver trascorso 13 anni con una persona (sì, anche se quella persona è Arcangelo), si svegli e prenda atto della grandissima botta di culo che ha avuto a liberarsi di questo soggetto prima di metterci magari su famiglia e condannare se stessa, e la sua eventuale prole, a una vita di tristezza e disagi.

Ad Arcangelo, invece, auguro di trombarsi anche i buchi della serratura perché, a occhio a croce, questo è il suo desiderio primario. Tappato l’ultimo buco, però, gli auguro di rendersi conto che sta andando a fare 30 anni, non 15, e che se prima o poi non si rassegnerà all’idea di crescere e mettere la testa a posto potrebbe ridursi, tra qualche anno, nel parterre del Trono over a limonarsi Gemmona su un’altalena.

Tolto il big trash del falò iniziale direi che la puntata è stata complessivamente un po’ sottotono, o perlomeno io non sono manco arrivata alla fine, mi sono addormentata sul divano e mi sono svegliata con Mediashopping.

L’unica coppia degna di nota e che stuzzica il mio interesse sono, come detto già sin dalla prima puntata, Massimo Colantoni e Ilaria Teolis. Diciamo che Ilaria ci sta dando tutte le giUoie che Nunzia ci ha negato e mentre Dante Alighieri (vedo che ormai nel web lo chiamano tutti così, sono felice di aver dato il via a tutto ciò :D) pensa ai tornei di Fifa alla Play lei pensa agli interminabili tornei di scopone che potrebbe fare con quel granpezzodifigonestratosferisco di Javier Martinez.

Massimo è arrivato lì con il classico atteggiamento da sborone che ha la fidanzata schiava a casa, che fa quello che vuole, che si diverte quanto vuole e poi, arrivato a casa, dà il biscottino al cane che gli scodinzola e se ne va a cuccia. E invece nnnnnnnooooo, stavolta no, bello nasonolone di zia, stavolta lei ha beccato un metro e novanta di bisteccone argentino e il biscottino puoi ficcartelo lì, esattamente lì.

Poi, per carità, io penso pure che sia un po’ ridicolo che Ilaria si lamenti di Massimo che faceva le 3 del mattino tutte le sere lasciandola a casa e bla bla bla quando alla fine era LEI ad accettare tutto questo ed era lei che avrebbe dovuto mandarlo a spasso ben prima di Temptation Island, però, ecco, diciamo che se alla fine di tutto si bomberà Javier sul tronco davanti a Pippo Bisciglia le perdonerò ogni cosa.

Massimo, dal canto suo, è il classico bambacione che ha fatto lo splendido finché ha avuto la fidanzata zerbino e adesso che la vede rapportarsi ad un altro ha i mancamenti e non riesce a credere ai propri occhi. Abbbbbellllloooo ma che ti pare che solo tu le sapevi fare le cornazze? Go, Ilaria, go, ammollagliela all’argentino, poi vediamo chi piangerà un mare di lacrime.

Per quanto riguarda le altre coppie:

– i Fotonici sono uno più finto dell’altro, penso quasi che non siano mai stati insieme. Vittorio Collina recita peggio di un Alex Belli alle prime armi, la sua tentatrice vive nel terrore di doverselo limonare per esigenze di copione e Katia Fanelli non mi fa ridere manco un po’ perché non vedo un pizzico di spontaneità in niente di ciò che fa, manco nell’essere svampita. E’ tutto un personaggio ed è tutta una imitazione di Queen Valeria Marini. Onestamente preferisco l’originale.

Sabrina Martinengo è così bimbaminchia inside da riuscire nell’incredibile impresa di far risultare Nicola Tedde il più maturo della coppia. Ma poi che è sta cosa che vorrebbe eliminare Giulio Raselli? A Sabrì, stai lì SOLO perché devi mettere in mostra Giulio, ma elimini de che? Ma piuttosto vattene tu.

David Scarantino e Cristina Incorvaia non mi convincono. Chi ha seguito il Trono over SA. Secondo me stanno usando Temptation per riabilitare l’immagine di lui (che chi ha seguito gli Over sa essere solo un Sossio Aruta meno broccolone e più calcolatore) e per riabilitarlo Cristina sta facendo un po’ la scemotta facendo passare lui per quello innamorato e rispettoso. Ma ovviamente è solo una sensazione. Magari invece alla fine è tutto così come lo vediamo e David è davvero il più serio della coppia. Ormai non do più nulla per certo e non mi stupisco più di nulla, gli scandali uominiedonniani mi hanno tolto ogni briciolo di ingenuità.

Jessica Battistello e Andrea Filomena. Accordi o meno, finzione o meno, stanno facendo entrambi una ricca figura di merda e trovo onestamente allucinante che siano ancora dentro il programma.

Il motivo per il quale si dubita della veridicità della loro storia e del comportamento nel programma è che riesce davvero, davvero, davvero difficile poter credere ad una ragazza fidanzata che, dopo 3 minuti dalla separazione dal suo ragazzo, vuole già smutandarsi davanti a un tizio appena conosciuto al quale rifila anche frasi allucinanti tipo ‘tu sei tutto quello che il mio ragazzo non è, ho una enorme stima per te‘…

… ed è ancora più difficile credere ad Andrea che, dopo aver visto tutto ciò che ha visto nel primo quarto d’ora di programma, si faccia andar bene che lei non si presenti alla prima richiesta di falò e le permetta di continuare a farsi prudere la patonza al cospetto del tentatore gnocco (che in un contesto di vita normale non se la accollerebbe manco se fossero su un’isola deserta e le opzioni fossero lei o una noce di cocco).

Cioè, per come sta andando il tutto, io al posto di Jessica e Andrea non mi affretterei a smentire sui social un’eventuale accordo, eh. Guardate che l’accordo sarebbe l’unica cosa che vi salverebbe perché se l’accordo non c’è e voi siete DAVVERO così è peggio. Molto, molto peggio.