‘Uomini e Donne’, Salvatore Di Carlo svela perché la puntata speciale dedicata al suo matrimonio con Teresa Cilia non è mai andata in onda!

Di Titta - 9 luglio 2019 19:07:20

Salvatore Di Carlo e Teresa Cilia

Solo pochi mesi fa Salvatore Di Carlo e Teresa Cilia avevano superato una profonda crisi che aveva rischiato di portare alla loro separazione, ma proprio a dicembre dello scorso anno la crisi era rientrata (come vi avevamo raccontato in QUESTO post) e oggi i due appaiono sempre più innamorati.

La loro storia era iniziata nello studio di Uomini e Donne, dal quale i due erano usciti mano nella mano nel gennaio del 2015, per poi decidere di mettere alla prova il loro amore qualche mese dopo a Temptation Island: una lontananza che aveva dilaniato entrambi, spingendoli, dopo solo una settimana di permanenza nel reality, ad abbandonare il programma in anticipo.

Subito era iniziata la convivenza, prima a Roma, dove Teresa lavorava nel dietro le quinte di C’è Posta Per te, e poi in Sicilia, terra natale di entrambi, dove Salvatore poteva proseguire la carriera calcistica; di lì a poco era arrivata la fiabesca proposta dell’ex corteggiatore alla sua fidanzata, al centro dello studio che li aveva fatti incontrare. Nel settembre 2016, a un anno e mezzo dalla scelta, i due erano convolati a nozze, in una cerimonia trasmessa in diretta a Pomeriggio 5.

Erano stati in molti a chiedersi come mai non ci fosse stata una puntata speciale dedicata al matrimonio della coppia, come avvenne, invece, per il matrimonio di Aldo Palmeri e Alessia Cammarota e solo oggi, a distanza di quasi tre anni, arriva la risposta, e a rispondere è lo stesso Salvatore:

Instagram Story Salvatore

Il giovane ha risposto attraverso una storia sul suo profilo Instagram, in modo diretto ad un follower che gli ha chiesto come mai, vista la presenza delle telecamere, il loro matrimonio non fosse stato trasmesso nel dating show di Canale 5: “Sinceramente c’era stato detto che non avrebbero avuto molti riscontri – ha scritto schiettamente – sia di livello economico che di visibilità e la produzione non se la sentiva di rischiare“.

Salvo ha risposto anche ad altre domande dei fan, a partire dalle possibilità di guadagno che offre il programma di Canale 5 che gli ha regalato l’amore di Teresa:

“Non ti nego che serate ne abbiamo fatte tante e ci sono pure servite! Ma non ti nascondo che potevo guadagnare di più… ma ho preferito percorrere un’altra strada… quella fatta di rispetto, educazione e lealtà!”.

Un’esperienza che non ha dato al giovane ciò che lui si aspettava:

“La tv vera è altra, questo è un programma che ti dà visibilità per un certo periodo, dove devi sfruttare al massimo questo piccolo periodo! Nel mio caso è diverso, sinceramente in base a come mi ero comportato e quello che mi veniva detto mi aspettavo altro… però non ti nascondo che rimboccarsi le maniche non è stato facile, soprattutto per me, perchè le squadre di calcio dopo il programma pensavano fossi finito e quindi non mi voleva più nessuno. Ma piano piano io e mia moglie ci siamo riusciti”.

Un’esperienza, quella a Uomini e Donne, che però rifarebbe:

“La rifarei, perchè è stato bello! Però con certa gente che ne fa parte ragionerei più con la testa che con il cuore”.

Salvo ha parlato anche della crisi che ha attraversato qualche mese fa la sua storia con Teresa:

“Ma io non la chiamerei crisi, perchè ci siamo sempre amati. È stato solo un periodo che ci ha fatto capire di che pasta è fatta certa gente. Siamo sempre stati felici!”

E ha detto la sua su Tina Cipollari, con la quale, nel corso della sua permanenza nel Trono Classico, si era scontrato:

Penso che sia una bella persona al fuori della tv..! Quando vivevo a Roma ci siamo incontrati qualche volta in un ristorante e, sinceramente, mi ero trovato bene con lei, nonostante quello che c’era stato in tv

Infine a chi gli ha chiesto come mai non partecipano a Uomini e Donne come ospiti, Di Carlo ha risposto:

“Su questa domanda non posso risponderti.., dovresti farla a chi di competenza”.

E voi cosa pensate di questa dichiarazioni di Salvatore Di Carlo?