‘Temptation Island 6’, Nunzia Sansone racconta la delusione della fine della storia con Arcangelo Bianco e dà un consiglio alla tentatrice Sonia Onelli…

Di Titta - 11 luglio 2019 17:07:25

Nunzia Sansone e Arcangelo Bianco

È stata la prima coppia ad abbandonare Temptation Island quella composta da Nunzia Sansone e Arcangelo Bianco e per loro non c’è stato alcun lieto fine: se in un primo falò avevamo visto Nunzia decidere, dopo il bacio del fidanzato con la tentatrice Sonia Onelli, di richiedere il falò immediato e di abbandonare il programma senza di lui, nella puntata andata in onda lo scorso lunedì la napoletana ha sorpreso tutti chiedendo di rivedere di nuovo Arcangelo.

In questo nuovo confronto è stato il partenopeo a voler mettere definitivamente punto alla storia con la Sansone, che voleva invece dare una nuova possibilità al suo fidanzato e provare a ricostruire il loro rapporto una volta fuori dal programma. Una possibilità che Arcangelo ha rifiutato nettamente, gettando la giovane nello sconforto, come ha raccontato lei stessa alle pagine di Uomini e Donne Magazine:

“Non posso negare che tutto ciò che è accaduto all’interno del villaggio e durante l’ultimo falò mi abbia sconvolta, soprattutto perché ho avuto modo di vedere un lato di Arcangelo che, purtroppo, in tredici anni non avevo mai conosciuto. Se avessi avuto la convinzione che lui potesse essere anche questo tipo di uomo, non avrei mai partecipato al programma, né avrei avuto una relazione con lui di oltre dieci anni. Ho lasciato questo villaggio scossa, provata e soprattutto delusa, ma con la consapevolezza che accanto a me non voglio una persona che non mi rispetti, a cui basta poco per dimenticare che ha una fidanzata e che cede alle prime tentazioni. In questo momento, però, non sto bene. (…) Sono scossa e provata. Mi sono chiesta come si fa a cancellare metà della propria esistenza e affrontare la vita senza di lui, che per me era tutto”.

Nunzia ha rivelato qual è stato il momento in cui ha capito che la sua storia era ormai giunta al capolinea:

“In realtà è successo nel momento stesso in cui ho iniziato a metabolizzare il video che avevo visto e a ricordare le parole dette e i gesti fatti. Non è semplice tornare a casa e raccontarlo. Capisci che è tutto vero quando devi dirlo ad alta voce, non più solo a te stessa. Non è facile ripensare all’umiliazione subita da un uomo che ha provato a farmi passare per quella che non sono, ricordando cose di quando eravamo piccoli pur di innalzarsi e provare a far passare me per la stupida, cornuta e innamorata. Sono qui a interrogarmi su come si cancellano tredici anni della propria vita, la metà delle propria esistenza. Mi chiedo come sarà affrontare le cose senza di lui, che per me era tutto. Probabilmente non devo cancellare il nostro passato, perché lui è una parte importante della mia vita, di cui voglio resti un bel ricordo perché è la persona che io ho amato e rispettato per tredici lunghi anni e con cui ho condiviso gioie e dolori”.

E cosa l’ha spinta a richiedere il secondo falò di confronto:

“Sono tante le motivazioni che mi hanno portata a prendere quella decisione, prima tra tutte quella di chiudere nel rispetto la mia storia. E sottolineo la parola ‘mia’, perché io ho investito tanto e ho dato tanto a questo rapporto. La mia paura più grande era proprio quella di non finirla in modo dignitoso. La persona che avevo visto durante il primo falò non era quella che conoscevo, perciò ho ritenuto giusto dare ad Arcangelo modo di spiegarsi. L’immagine che era uscita fuori di lui era quella di una persona subdola, falsa, bugiarda, immatura e cattiva. Non era giusto si vedesse solo questo, perché in tredici anni, non ho mai visto nulla di tutto ciò in lui. Era giusto anche per me, per quello che ho vissuto negli scorsi mesi (…) Lo rifarei ancora perché in quel momento sentivo il bisogno di chiudere la mia storia con rispetto e con sincerità, mettendo da parte le mie difese e ascoltando la persona che avevo di fronte. Volevo dargli modo di spiegarsi bene e di rispondere in modo sincero alle mie domande”.

La giovane protagonista della sesta edizione di Temptation Island ha raccontato come ha vissuto gli ultimi mesi:

“Nell’ultimo periodo mi ero chiusa molto, mi ero intrappolata tra i miei scudi non facendo trapelare alcuna emozione né i miei sentimenti. Grazie a questa esperienza ho imparato ad abbassare le mie difese, a non aver paura di mostrare quello che ho dentro, perché ho capito che celare le mie emozioni e i miei timori, mostrandomi dura e fredda, ha fatto male solo a me stessa. Ecco perché ho pensato fosse meglio essere sincera prima di tutto con me stessa e poi con la mia storia, cercando un secondo confronto per liberarmi da questo peso che sentivo dentro”.

E ha dichiarato che si aspettava che il suo ormai ex confermasse la loro rottura:

“Immaginavo che non sarebbe tornato sui suoi passi. Lui ha un carattere particolare: è molto bravo a crearsi le sue ragioni eludendo se stesso, perciò mi aspettavo che sarebbe rimasto fermo sulla sua decisione. Dopo quello che aveva fatto e detto, a distanza di pochi giorni non sarebbe mai potuto tornare indietro, dimostrando a tutti di provare quel sentimento che mi ha sempre detto di sentire per me. Ha voluto lasciar credere agli altri che lui era costretto a stare con me”.

La 26enne di Ottaviano non ha apprezzato affatto l’immagine che, attraverso le sue parole, Arcangelo ha dato di lei:

“Mi ha dato molto fastidio che lui mi abbia fatta passare per quella che non sono, per quel genere di fidanzata che non sono, per quel genere di fidanzata che costringe il proprio uomo a stare con lei, definendomi come una cozza. Mi ha infastidita quando non ha replicato alle dichiarazioni della single, che diveva che lui mi aveva sempre tradita. Non ho sopportato il suo silenzio quando gli è stato chiesto se fosse innamorato di me. Mi ha delusa perché Arcangelo, fino a prima di separarci all’interno del programma, si professava innamorato di me: diceva che voleva darmi dimostrazioni, che non avrei mai dovuto dubitare di lui, che io ero importante più di quanto pensassi e che non riusciva a immaginare la sua vita senza di me. Poi, parlando con gli altri, ha risposto che io ero la donna più importante della sua vita, ma non era detto che sarei stata l’unica. A me diceva esattamente il contrario. A questo punto non so se ha mentito a me, alle altre persone oppure a se stesso. Questo può saperlo solo lui”.

Mentre non ha avuto molto da dire alla single Sonia, fatta eccezione per un piccolo consiglio:

“Per quanto riguarda la ragazza che Arcangelo ha baciato, non ho nulla da dire. Lei non c’entra nulla e al suo posto sarebbe potuta esserci chiunque. Non ha nessuna colpa. Sicuramente, però, prima di affermare che lei non è come me dovrebbe conoscermi, altrimenti non può paragonarsi alla mia persona né in positivo né in negativo. Sul resto non ho altro da dire”.

Infine la studentessa ha svelato di aver avuto qualche dubbio sulla fedeltà in passato:

“In passato ho avuto dubbi sulla fedeltà di Arcangelo, ma non ho mai avuto elementi concreti. Si parlava di qualche bugia detta o di qualche bravata con gli amici. Non ho mai avuto la conferma di un tradimento, anche perché se l’avessi avuta, la nostra storia sarebbe finita in quel momento e non avrei mai pensato di partecipare al programma”.

E cosa ha imparato dalla sua esperienza nel programma condotto da Filippo Bisciglia:

“Temptation Island mi ha insegnato tanto soprattutto sul piano personale oltre che su quello di coppia. Da questo momento ho voglia di scrollarmi di dosso tutti gli scudi, le difese e le barriere e imparare a mostrare agli altri ciò che ho dentro senza timore di esporre le mie fragilità. Imparerò a voler più bene a me stessa, perché fino a oggi ho sempre pensato prima ad Arcangelo e poi a me. Sono una persona complicata, con tanti difetti, ma anche con tanti pregi ed è giusto che questo non lo dimentichi più”.

E voi cosa ne pensate?