‘Trono Over’, Stefano Torrese spiega cosa non ha funzionato tra lui e Pamela Barretta. E a proposito del flirt con Noel Formica…

Di Emanuela - 11 agosto 2019 17:08:25

Stefano Torrese

Sono stati tanti i protagonisti che durante l’ultima stagione del Trono Over hanno animato i pomeriggi del dating show di Maria De Filippi. Fra questi c’è sicuramente Stefano Torrese, approdato nel parterre maschile per trovare una donna con cui condividere la propria vita.

Dopo mesi di corteggiamenti il bel cavaliere sembrava aver trovato finalmente la sua serenità accanto a Pamela Barretta, e aveva abbandonato con lei la trasmissione per potersi vivere al di fuori delle telecamere. A distanza di qualche mese, però, la loro storia è finita con uno scambio di accuse reciproco (QUI e QUI i post con le loro dichiarazioni).

In un’intervista rilasciata nelle scorse ore a Lavocegrossa.com Stefano ha voluto raccontare qualcosa in più di sé. Il Torrese ha spiegato di essere un creativo, di amare la fotografia e la cinematografia. Passione, quest’ultima che lo ha portato a dirigere un film all’età di 23 anni e – ad oggi – molti spot pubblicitari per noti marchi del settore food. A proposito del suo lavoro ha affermato che “Ci vuole molta responsabilità. In pubblicità tutto è perfetto. Gli interpreti, la fotografia, la recitazione…” , dimostrando così tutto il suo entusiasmo per la sua professione.

Il cavaliere durante l’intervista ha poi spiegato come è maturata la sua decisione di partecipare al Trono Over di Uomini e Donne:

Per caso. E’ stato tutto molto veloce, parte da un contatto email, dopo 4 giorni ero negli studi a Roma per la prima registrazione. La scelta viene da un mio pensiero, dopo essermi separato volevo mettermi di nuovo in gioco “scavalcando il campo”, passando davanti alla macchina da presa. Uno spazio che mi sono concesso e che mi ha gratificato molto. Inoltre, Uomini e Donne è condotta da Maria De Filippi che la considero una persona con un grande carisma e talento. Il pensiero di vederla da vicino, partecipare come protagonista ad una sua trasmissione, mi ha davvero motivato. Anni fa andai come pubblico da Maurizio Costanzo, una di quelle esperienze che anche per un addetto ai lavori è un must.

Stefano ha poi raccontato cosa significa per lui amare una donna:

Amare una donna significa tante cose. Non voglio cadere nella retorica menzionando quelle più scontate. Penso di poter tradurre tutto in poche parole, decisamente più efficaci: per me amare una donna significa darle il mio tempo e tutto me stesso. Senza tralasciare nulla, compresi i miei difetti. Non si può amare una donna senza darle la possibilità di essere l’estensione di lei stessa. Amarla è completarla, dove non arriva una donna, arriva il suo uomo. Renderla felice ed essere felice con lei.

Precisando anche cosa vuol dire invece essere amato da una donna:

Essere amato da una donna invece è diverso. È facile amare me, sono molto accomodante ed evito gli scontri, risolvo i problemi. Se una donna vuole amarmi, deve concedermi libertà di sbaglio ed azione. Sono un sagittario che ama l’avventura, i viaggi, testardo e sempre motivato. Se una donna mi limita o mi impone spazi troppo ristretti divento il peggior amante, ansioso e represso. Credo in conclusione che amarmi significhi semplicemente assecondare la mia voglia di vivere, sostenendomi ed incoraggiandomi.

Riguardo Pamela Barretta ha poi spiegato cosa secondo lui non ha funzionato con l’ex dama del Trono Over:

Con Pamela non funziona proprio questo: lei è molto possessiva. Ogni mio atteggiamento può essere motivo di litigio. Amo le persone positive, per questo che a volte sono ingenuo. Con lei spesso si litigava per malintesi irrilevanti. Se stai troppo addosso ad una persona, in ultima analisi, arrivi a soffocarla.

È notizia delle ultime settimane, invece, che l’ex cavaliere avrebbe recentemente iniziato una frequentazione con Noel Formica (ve ne avevamo parlato QUI e QUI). Proprio a questo proposito Stefano ha raccontato:

No, io e Noel non si può dire che stiamo insieme. Ci frequentiamo da un mese e ci piacciamo. Lei mi ha contattato i primi di luglio ed il 9 ci siamo visti. A Pasqua mi aveva mandato gli auguri, estesi a Pamela. Contrariamente da quello che sembra da alcuni rumors sul web, io e Noel ci siamo visti poco tempo fa. Non c’è mai stato un messaggio, una telefonata o un contatto, che possa far pensare il contrario. È stata davvero gentile con me, l’occasione di vederci è stato l’incipit di un rapporto maturo e leggero. Abbiamo entrambi una delusione alle spalle, quindi abbiamo deciso di andarci piano coi sentimenti. Personalmente, finché non avrò mente e corpo sgombri del tutto, non credo che mi dedicherò ad un rapporto fatto di progetti per il futuro. Per ora mi sto focalizzando sul lavoro, su mio figlio e su me stesso. Trovata la serenità, potrò pensare a qualcosa di più impegnativo, cercando di non commettere gli stessi errori. In Noel ho trovato tanti sorrisi, maturità e complicità. Ma non posso ancora dire di conoscerla, per questo ci vorrà del tempo.

E voi cosa ne pensate delle sue parole?