‘Trono over’, Gemma Galgani e Ida Platano raccontano come è nata la loro amicizia e quali sono stati i momenti più emozionanti vissuti insieme. E sulle loro vite sentimentali…

Di Melissa - 18 agosto 2019 15:08:55

Ida Platano - Gemma Galgani

Gemma Galgani e Ida Platano sono due delle dame più apprezzate del Trono Over di Uomini e Donne che, tra una peripezia d’amore e l’altra, hanno stretto un’amicizia fortissima che le accompagna nella vita quotidiana.

Dopo una stagione intensissima per entrambe, Gemma alle prese con Rocco Fredella e Ida con Riccardo Guarnieri, le due amiche hanno deciso di raccontarsi in un’intervista doppia al magazine di Uomini e Donne.

Gemma ha raccontato come è nata questa connessione speciale con la Platano:

Fin dall’inizio della sua partecipazione a Uomini e Donne mi sono resa conto di avere seduta accanto una persona bella sia d’animo che d’aspetto. Ma seguendo le norme della trasmissione che non prevedono amicizie tra i partecipanti, nessuna delle due ha osato all’epoca approfondire la conoscenza. Ci siamo limitate ad accennare dei sorrisi, guardandoci affettuosamente anche se già avvertivamo un’indefinibile complicità e in seguito ce lo siamo confessato… Ricordo il momento in cui Ida e Riccardo hanno lasciato la trasmissione: ho pensato che quello che loro si stavano vivendo era proprio ciò che io avrei voluto con Giorgio. Mentre Riccardo manifestava il suo amore apertamente, Giorgio non aveva mai espresso sentimenti così impegnativi nei miei confronti.

La Galgani ha confessato quali sono le qualità di Ida ad averla più colpita:

La sua sensibilità e il suo amore senza riserve! Questo mi ha fatto appassionare alla sua storia – così simile a quella che avrei voluto anche io – e mi ha pervaso un senso di protezione e di profondo affetto nei suoi confornti. A questo si è aggiunta una grande apprensione quando ho saputo che Riccardo e Ida avrebberto partecipato a Temptation Island Vip. Ho capito che stava per affrontare un momento particolarmente dificile e avrei voluto starle vicino sempre, anche perchè sentivo di poterle trasmettere forza: io avevo superato la mia personale Temptation Island in studio! Non dimentichiamo che per quattro mesi in trasmissione si è presentata una folla di tentatrici per Giorgio, e ogni volta mi sentivo morire, ma non mollavo! Ricordo che quello è stato il momento in cui mi sono resa conto di volere un grande bene a Ida: ero in Egitto e c’erano problemi di connessione e io, invece di rilassarmi sotto al sole, ho messo sottosopra il villaggio dove soggiornavo affinchè mi assicurassero la visione della puntata. Volevo sapere a tutti i costi come stesse proseguendo la loro permanenza nel programma.

E a proposito dei momenti più belli condivisi insieme alla dama…

Ce ne sono diversi… uno dei più significativi è stato di certo quando ho raggiunto Ida a Temptation Island Vip. Avevo il cuore in gola, non vedevo l’ora di poterla abbracciare e quando è successo è stato splendido: la fusione di due amiche in un abbraccio e la conferma che tra noi non c’era bisogno di parole, ma solo di tenerezza, comprensione e complicità. Quell’abbraccio per noi ha un significato davvero molto importante. Poi ricordo con gioia una giornata bellissima trascorsa con Ida a Torino quando, terminate le registrazioni di Uomini e Donne, è venuta a trovarmi e mi ha presentato suo figlio Samuele, che adoro!

Nonostante la differenza di età che intercorre tra le due amiche, Gemma ha svelato qual è il consiglio più grande ricevuto da Ida:

Di guardare avanti e durante le conoscenze di pensare anche a me stessa, a quello che desidero davvero. […] Ida è l’amica che c’è sempre, non importa quanti chilometri ci dividano. Ida ha sempre un pensiero carino per me. Per la Festa della Donna, ad esempio, mi sono vista recapitare uno stupendo mazzo di mimose: era stata lei a inviarmelo e quel suo gesto mi ha resa immensamente felice. […] Avrebbe voluto che per il suo compleano trascorressimo le vacanze insieme. Dovervi rinunciare è stato davvero pesante. Purtroppo il lavoro non me lo ha permesso, ma il fatto che lo avesse pensato mi ha riempita di gioia… Che dire poi del fatto che mi ha comunque resa partecipe della sua vacanza quotidianamente? Ci sentiamo spesso – non manca mai il buongiorno e la buonanotte – e, quando gli impegni ce lo permettono, cerchiamo di vederci. Abbiamo da tempo programmato una vacanza insieme per quest’estate! Con Ida parliamo di tutto, come se ci conoscessimo da sempre e riusciamo a scambiarci un sorriso anche nelle situazioni più difficili.

Gemma ha poi raccontato quali sono i suoi auguri per la vita sentimentale della Platano:

Sono stata sempre vicina a Ida, ma con molta discrezione e cercando soprattutto di ascoltarla piuttosto che consigliarla, di aiutarla a fare chiarezza quando piangeva tutte le sue lacrime e le sue notti erano insonni… Il consiglio più importante che ho dato a Ida, peraltro da lei condiviso, è di non lasciare nulla d’intentato in amore! […] Un uomo che semplicemente l’accetti così com’è, che la sappia apprezzare senza avere la presunzione di volerla cambiare, del resto Ida ha talmente tante qualità… perché doverla cambiare? Vorrei per lei un uomo che si renda conto he nella vita di Ida c’è anche Samuele. Se ami qualcuno non puoi che amare anche le persone imprtanti della sua vita, e cosa c’è di più importante di un figlio? E poi è così facile amare Samuele: è un bambino davvero adorabile, proprio come sua madre!

Ida ha rivelato come è nata, da parte sua, la nascita dell’amicizia con Gemma

Ho osservato Gemma fin da quando sono entrata per la prima volta negli studi. Avevo quasi paura ad avvicinarmi a lei perché avendola vista sempre in TV, mi sembrava irraggiungibile. Poi, piano piano e con molto rispetto, l’ho contattata su Instagram tramite un messaggio, ho messo qualche like ai suoi post… Alla fine, una volta uscite dalla trasmissione, ho chiesto alla redazione di poter avere il suo numero e così è nata la nostra amicizia, che è estremamente pura. Abbiamo iniziato a conoscerci e abbiamo scoperto che entrambe avevamo questa curiosità di frequentarci fuori dagli studi dalla prima volta che ci siamo viste.

La Platano ha svelato gli aspetti positivi del carattere di Gemma che le hanno fatto capire di potersi fidare…

Sono stata attratta dalla sua semplicità, dalla sua fragilità… caratteristiche in cui mi sono ritrovata. Da questi due lati del nostro carattere, che abbiamo in comune, è nata una forte empatia regolata sempre da un grande rispetto reciproco. Io do molta importanza all’amicizia e posso dire, senza alcun dubbio, che Gemma è una vera amica, oltre a essere una donna intelligente e anche una persona che sa ascoltare tantissimo, sa dare consigli estremamente coerenti. Di amiche vere nella vita ce ne sono poche. Io mi ritengo una persona fortunata ad aver conosciuto Gemma, molto fortunata, e non ho alcuna intenzione di farmela scappare. Ho bisogno di lei. Gemma c’è sempre. Posso chiamarla a qualsiasi ora, lei c’è. Negli ultimi mesi ho cercato molto il suo sostegno e lei è sempre stata lì ad ascoltarmi. Io e Gemma ci sentiamo tutti i giorni, cinque o sei volte al giorno, ci diamo il buongiorno e la buonanotte… Io mi sono aperta tantissimo con lei e ugualmente lei con me. […] Lei c’è sempre. Poi adoro il fatto che lei non è solo vicina a me, ma anche al mio bambino. Ad esempio, se Samuele fa un piccolo capriccio, lei riesce a calmarlo in un modo che neanche io so fare. Gemma ci sa fare con i bambini, ha un fortissimo instinto materno. Inoltre – a differenza mia – è una donna colta. Io adoro ascoltarla, anche quando mi parla della sua vita. Le persone che ci vedono insieme lo sentono che siamo legate, capiscono che siamo molto simili, mentre altri “puntano il dito” sulla differenza di età, cosa che io non sento per niente. Sicuramente lei ha un bagaglio di esperienze più grande da condividere con me, ma io comunque mi rispecchio in lei: è sensibile e al contempo fragile, è coraggiosa, è una donna che lotta per le cose che vuole, per l’amore, e io mi rispecchio in tutto questo.

Anche Ida, parlando dei momenti più emozionanti della loro amicizia, ha citato lo sbarco della dama a Temptation Island Vip dove la Platano ha partecipato insieme a Riccardo:

Sicuramente quello di quando l’ho vista sbarcare a Temptation Island Vip. È stata una delle poche sorprese che ho avuto nella mia vita, ma è stata fortissima. In quel momento avevo proprio bisogno di lei, infatti l’ho stretta a me. […] Ero felicissima, incredula, continuavo a ripetere: “C’è la mia amica, c’è la mia amica!”. In quel momento è stata fondamentale per me la sua presenza lì: mi ha dato un sacco di forza. […] Gemma mi ha anche portato un orsetto di peluche che ho chiamato Amore. È stato un regalo speciale per me, perché durante la mia permanenza in Sardegna, proprio grazie a quel pupazzetto, ho sentito Gemma sempre vicino a me. […] Un altro ricordo forte con Gemma è legato alla prima volta che è venuta a casa mia e ha dormito nel letto con me, cosa che io non riesco a fare facilmente con persone che non conosco bene. In quell’occasione, mi ricordo invece che mi sono addormentata e ho dormito come un sasso. Accanto a Gemma ho dormito come una bambina, come se la conoscessi da tutta la vita. Ho delle foto nel letto con lei, noi due in pigiama, per ricordarmi di quel momento. Per me Gemma è una persona davvero eccezionale ed è anche in grado di farmi sorridere, perché è una donna davvero divertente. Tante persone non la conoscono come la conosco io. Anche se ci sentiamo sempre al telefono, io sento spesso l’esiigenza di vederla, e infatti proprio di recente sono andata a trovarla a Torino.

La dama non ha dubbi su quello che desidera per la cara amica…

Vorrei che Gemma trovasse un uomo affascinante, colto come lei, intelligente come lei e innamorato. Deve essere innamorato di lei altrimenti non può stare con lei. Gemma ha la vita dentro, fa tantissime cose, è sempre piena di andrenalina e di voglia di fare. Io ogni tanto la guardo e mi chiedo come faccia ad avere tutta quell’energia!

E voi cosa ne pensate dell’amicizia tra le due dame?