‘Uomini e Donne’, Sara Tozzi rivela qual è stata la prima impressione sui suoi corteggiatori, qual è il difetto che non sopporta in un uomo e cosa la differenzia dalle altre troniste!

Di Federica - 20 settembre 2019 17:09:12

Trono classico - Sara Tozzi

E’ andata in onda ieri la prima puntata del Trono Classico di Uomini e Donne nella quale sono stati presentati due dei nuovi tronisti di questa prima parte della stagione televisiva. A sedere sulla poltrona rossa, oltre ad Alessandro Zarino, abbiamo visto esserci Sara Tozzi, 22enne, nata a Modena, ex barista.

Sara, di cui i più attenti si saranno ricordati a seguito della sua partecipazione all’ultima edizione di Temptation Island, dove si era fatta notare per la sua vicinanza ad Arcangelo Bianco, ha deciso di raccontare le sue prime impressioni subito dopo il suo ingresso nello studio del dating show di canale 5Uomini e Donne Magazine.

La modenese ha spiegato cosa l’ha spinta a partecipare al programma di canale 5, raccontando come avesse vissuto gli ultimi anni della sua vita:

La mia vita, per qualche anno, ha avuto una meta che non mi portava a stare al centro. Vivevo per il prossimo e non mi sentivo più importante. Questa mi è sembrata l’occasione giusta per potermi mettere al centro della mia esistenza e concentrarmi solo su di me e su ciò che voglio.

Nonostante le cicatrici causate dalle diverse storie durature avute in passato, in particolare dall’ultima relazione, risalente a meno di un anno fa, l’amore resta per lei importante ed è disposta a lottare per trovarlo ed infatti inizia questo percorso piena di aspettative:

Spero che questo percorso riapra le porte del mio cuore. Non ho più lasciato entrare nessuno: ho messo su tanti muri e ho molte paure. Spero di riuscire a sciogliermi, perché l’amore è importante a ventidue anni così come a settanta. E io vivo per amare ed essere amata.

La ragazza ha infatti raccontato di non essere molto fortunata in amore..

Solitamente nelle relazioni sono più quella che viene lasciata che quella che lascia. Sono un po’ vigliacca in questo. Finché c’è qualcosa lotto con tutta me stessa, anche a costo di demolirmi psicologicamente. Se ci tengo combatto a spada tratta, tante volte anche sbagliando.

Durante la prima puntata di ieri, Sara ha già avuto modo di conoscere alcuni dei suoi corteggiatori e ha raccontato qual è stata l’impressione che ha avuto su di loro:

Indubbiamente sono scesi dalle scale tanti bei ragazzi e, avendoli anche sentiti parlare, per quel poco che ho potuto ascoltare, mi sembrano persone con un vissuto pieno e con tante cose da raccontare. Sono già curiosa di conoscerli.

E ha raccontato le sensazioni provate nel momento in cui ha fatto il suo primo ingresso in puntata:

Ero talmente emozionata che nulla di tutto quello che è accaduto mi sembrava vero: ero pietrificata. Mi sono commossa e  non sono riuscita a dire o fare niente se non tremare come una foglia. L’emozione è tanta e credo lo sarà sempre, perciò mi auguro solo di riuscire a essere più tranquilla in futuro. Sarà che ancora non ho realizzato quello che sta accadendo.

Pur avendola sempre spaventata, è pronta ad esporsi al giudizio del pubblico ed alle eventuali critiche:

Nonostante il mio breve percorso di vita e i miei ventidue anni, penso di aver vissuto esperienze molto più difficili. Sono una ragazza sensibile, ma sono convinta che anche le eventuali critiche che potranno arrivare, con la consapevolezza che non si può piacere a tutti, saranno occasioni per mettermi in discussione e crescere.

La neo tronista ha raccontato qual è il difetto che proprio non sopporta in un uomo:

Sotto il profilo caratteriale, la cattiveria è la caratteristica che più odio nell’essere umano. Per quanto riguarda il difetto fisico, credo che il mio limite consista nel non riuscire a essere attratta da ragazzi più bassi di me.

E cosa invece la colpisce al primo istante:

Sarà banale, ma lo sguardo. Gli occhi sono da sempre il mezzo con il quale si trasmettono più cose.

Rispetto alle troniste delle edizioni precedenti racconta in cosa crede di essere diversa:

Non sono mai stata una persona molto sicura di me. Nelle relazioni come nella vita di tutti i giorni fatico a impormi.

Rivela qual è stata l’ultima volta che ha pianto:

Quando ho ricevuto la chiamata della redazione in cui mi è stato comunicato che sarei stata una tronista. Gli attimi di commozione invece sono più frequenti: succede diverse volte, come in puntata.

Sara si descrive usando tre aggettivi come una ragazza “emotiva, profonda e vera” e svela qual è il suo peggior difetto:

La testardaggine. Quando mi faccio un’opinione su ciò che vedo, fatico a cambiare idea. Devo proprio sbatterci la testa.

E in vista di questa nuova esperienza si fa un augurio:

Spero di riuscire a rimanere sempre fedele a me stessa, nel bene e nel male. Solo così potrò farmi conoscere e di conseguenza costruire rapporti veri.

E voi cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere come si comporterà Sara?