‘Uomini e Donne’, Giulio Raselli svela cosa lo ha colpito di Veronica Burchielli e lascia intendere che…

Di Stefania - 3 ottobre 2019 16:10:43

Trono classico - Giulio Raselli

Giulio Raselli è alle prese con un nuovo percorso negli studi di Uomini e Donne, il programma di Canale 5 che gli ha regalato la popolarità mesi fa, quando si destreggiava tra i pretendenti di Giulia Cavaglià, che alla fine gli ha preferito il suo rivale.

Intervistato da Uomini e Donne Magazine, a poche settimane dall’avvio del suo trono racconta le sue prime sensazioni in questa nuova veste.

Mi sento a mio agio. Probabilmente anche grazie all’esperienza passata all’interno dello studio è più semplice vivere questo percorso. Essere stato corteggiatore mi sta dando una grossa mano.

E’ già uscito con alcune ragazze, a cui ha subito chiarito cosa cerca nella donna che desidera al suo fianco. In particolare, è rimasto molto colpito da Veronica Burchielli, la corteggiatrice che si contende con il compagno d’avventura Alessandro Zarino (QUI la presentazione della ragazza).

Sono rimasto piacevolmente colpito dal suo modo di fare: è una ragazza che a tratti risulta sfuggente. Purtroppo o per fortuna resto affascinato da chi non mi dà tutto subito e lei è stata in grado di trasmettermi esattamente questa sensazione.

Anche se non ha accettato di buon grado il fatto di doversi “dividere” le pretendenti con il bel napoletano, ha capito come comportarsi in merito.

Lo spirito è quello di non mollare mai, perché chi molla alla prima difficoltà non la considero una persona di carattere, anche se, a dirla tutta, non sopporto neppure chi gioca e chi tira troppo la corda. Sa, a volte faccio finta di nulla e può passare all’esterno questo messaggio, ma la realtà dei fatti è che mi rendo conto di tutto ciò che mi circonda e di sicuro non starò lì a farmi prendere in giro dalle mie corteggiatrici.

A proposito di Alessandro dichiara:

Siamo senza dubbio molto diversi: lui è pacato, almeno apparentemente, mentre io sono più irruento e a volte, a mio parere, anche più schietto nell’esprimere i miei pensieri. Al di là di tutto questo penso che Alessandro sia un bravissimo ragazzo e mi auguro faccia un bel percorso, ma possibilmente non con le ragazze che piaceranno a me.

Quando è stata trasmessa l’esterna tra lui e la Burchielli, è stata palese a tutti la loro chimica, una cosa che non è affatto piaciuta al Raselli, che commenta così:

Sa che c’è? Sono stufo di sentir parlare di questa chimica. Mi è capitato tante volte di trovarmi di fronte a donne che vedevano in me una persona a caccia di storie brevi, solo per il semplice fatto che, a primo impatto, forse non trasmetto molto fiducia. Non è la verità: posso garantire che, a chi mi saprà prendere, darò una bellissima storia, perché ho voglia di avere una donna al mio fianco e renderla il più possibile felice.

Si augura che le ragazze lo vedano com’è realmente, ovvero una persona sicura di sé, che non ha paura a dire ciò che pensa e ad agire. Sa di apparire come un persona strafottente nel modo di relazionarsi, ma ciò che non vedono tutti è che il suo è soltanto un atteggiamento diretto e per nulla sfuggente. E sa esattamente quali sono le qualità che cerca in una compagna, che lascia intendere che potrebbe essere già presenti in qualcuno seduto nel parterre

Vorrei veder scendere una donna che possa farmi pensare a lei tutto il giorno; una persona che riesca ad avere un dialogo con me; una ragazza forte ma allo stesso tempo disposta a tollerare il mio modo di fare. Ma chi lo sa, magari è già scesa…

E voi cosa ne pensate?