‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del Trono over del 4/11/19

Di Chia - 4 novembre 2019 20:11:36

Trono over

Lo capisci che spaventa gli uomini? Lo capisci che dopo una settimana lei si sente la fidanzata? Vuole fare il fidanzamento, il matrimonio, si vuole piazzare a casa sua, scenate di gelosia… ma ti rendi conto o no?“.

Quando ho udito questa frase – con la quale Tina Cipollari stava descrivendo Gemma Galgani ad un cavaliere che ne stava prendendo temerariamente le parti – ho subito pensato che si sarebbe adattata perfettamente anche a Pamela Barretta. Precisa precisa, proprio.

Alla pugliese va di lusso solo perché – rispetto alla collega – è ben più giovane e parecchio più gnocca, eh. Perché per tutto il resto il loro disagio è il medesimo. Al primo bonazzo (ai loro occhi, ovviamente) che gli fa mezza moina perdono la testa, gli si accollano come un debito, lo descrivono come una persona meravigliosa e ne diventano apparentemente le geishe, salvo poi rimangiarsi tutto e dargli dell’ominicchio random se poco poco la conoscenza non va come loro vogliono che vada. Inquietanti, su.

A Pamela conviene ringraziare sentitamente Madre Natura, perché senza quella carrozzeria di tutto rispetto farebbe la stessa fine di Gemmona, usata per qualche puntata tanto per guadagnarsi qualche inquadratura su Canale 5 e poi abbandonata come un cane in autostrada, senza pietà proprio. E invece qualcuno che ci prova ad uscire da lì con lei – più o meno convinto, insomma – quelle zinnone esposte sulla passerella della sfilata come pere al mercato ortofrutticolo glielo fanno ancora recuperare. Bella p’te, Pamè!

Tornando alla Galgani, oggi ho seriamente temuto per Jean Pierre e la sua rinomata compostezza che, all’ennesimo tentativo della torinese di rigirarsi le frittate come le tornava più comodo per farlo passare da scorretto, stava visibilmente andando a farsi benedire.

Che il mondo sia pieno di donne a cui basta ricevere un like dal tizio per cui sbavano per sognare l’abito bianco è risaputo, e che in quello studio quasi tutti coloro che hanno frequentato Gemma abbiano sapientemente affinato l’arte di dare un colpo al cerchio e uno alla botte (e no, il termine ‘colpo‘ non è casuale…) pur di tenersela buona il più a lungo possibile (a partire dal compianto Giorgio Manetti che di quell’arte fu il re incontrastato per almeno un paio di stagioni) anche. Ma a sto giro Jean Pierre più chiaro di così non poteva essere, dai su.

Non mi devi stressare la vita“, “Da qui ad andare oltre ce ne passa parecchio“, “Quel qualcosa di più importante non c’è!“. Ma di cosa stiamo parlando, esattamente? Manca solo di farle un disegnino, santo cielo!

Che poi era così avvilita per il due di picche che Jean Pierre (l’uomo per cui provava dei sentimenti, eh, parole sue dalla scorsa registrazione!) le ha stampato definitivamente sul muso che dieci minuti dopo stava già naso a naso (e labbra umidicce a labbra umidicce) con quel venezuelano che le anticipazioni ci hanno mostrato mentre faceva il suo ingresso per lei. Senza vergogna ormai.

E che non si lamentasse della scarsa solidarietà femminile di Tina Cipollari, quando lei è la prima che per colpirla va sempre tristemente a parare sulla bilancia. Perché ad altro non può aggrapparsi, ovviamente.

Ps. Qualcuno avvisi Valentina Autiero che anche a sto giro non ce n’è. Riguardare gli sguardi tra Simone e l’altra Valentina mentre raccontavano la loro uscita per conferma.

Video dalla puntata: Puntata interaTina e la dieta, VI settimanaEsterna di Gemma e Jean Pierre –  Lo sfogo di GemmaTina: “Gemma ti devi vergognare…”Le “minacce” di Gemma e le risposte di Tina – Doppia doccia fredda per GemmaJean Pierre “scarica” GemmaSimone e le due… Valentina