‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 28/11/19

Di Isa - 28 novembre 2019 19:11:57

Trono over

Prima di entrare nel merito della puntata: ma la vogliamo commentare la gioia di quando sei rassegnata a doverti sciroppare 50 minuti di seghe mentali made in Raselli e invece, boom, a sorpresa ti cade dal cielo una trashissima sfilata del Trono over? No, vi giuro, non provavo una sensazione liberatoria del genere dai tempi in cui arrivavo a scuola con due ovaie quanto casa mia e scoprivo che c’era sciopero. Io oggi totally così, credetemi!

Detto questo, e tolta l’emozione incontrollaBBBBile per essermi scanzata le bellissime esterne incrociate in casona  *faccina che vomita*, dico io, ma davvero c’è così carenza di idee negli studi Elios da dover riproporre la stessa sfilata già andata in onda un mese fa e davvero c’è così spilorceria da non poter comprare due sottane nuove almeno alle dame che avevano già sfilato con questi stessi outfit a suo tempo?

Già un mese fa avevamo visto la calza 9600 denari di Gemmona, la sottana bianca uguale a quella di Anna Tedesco, le scarpine pelose di Veronica Ursida e già avevamo visto Valentina Mangini la toscana insalsicciata in quel babydoll cinese (QUI l’opinione uscita a suo tempo). Ora io ve lo dico, se ci siamo dovuti ri-puppare le calze contenitive di Gemma io ora PRETENDO che venga ripetuta anche la sfilata maschile. Ma per un fatto di principio, eh, mica per rivedere Riccardo Guarnieri desnudo.

Veniamo a noi: qualcuno, sul suolo italico, è in grado di spiegarmi il senso della sfilata di Ida Platano? Cioè, a parte che lei era davvero così triste, depressa e sofferente per la fine della sua storia con RiccardoH che tempo due secondi e stava lì pronta a farsi dare i voti con le palettine (immagino proprio l’immensa fatica che avrà fatto la redazione a “convincerla”, saranno stati 3 secondi davvero impegnativi!), ma poi, really, qualcuno mi spiega il senso di scegliere un pigiama anonimo per dare un’idea di normalità e semplicità e poi arrivare in passerella, alzarsi la maglia e mostrare le zinne?

Ma dai, ma una cafonata clamorosa e peraltro davvero priva di senso perché se lo scopo era essere sensuale dubito ci sia riuscita, a me sembrava tipo quei maniaci al parco che all’improvviso si aprono l’impermeabile e mostrano la mercanzia ai poveri malcapitati, pensate un po’. Tra l’altro è sempre bellino vedere come QUALUNQUE cosa faccia Ida venga appoggiata e approvata dagli opinionisti, eh, non oso immaginare se lo stesso identico gesto lo avesse fatto, chessò, una Barbara De Santi, se la sarebbero magnata al grido di

se invece lo fa Santa Ida da Brescia allora è elegante, è sensuale, è giusto, bravaIda. Se fosse stata la Tedesco a chiudere una storia tormentata e dopo due secondi fosse stata lì sfilare alzandosi la maglietta l’avrebbero lapidata e giudicata falsa e senza sentimento, lo fa Ida ed è corretto, anzi l’alzata della maglia diventa un metodo universalmente riconosciuto per superare le sofferenze d’amore. Mamma mia quanto siete falZi, quaaaaaanto!

Per il resto:

Valentina Fabri è odiosa. Sono sempre contro la violenza, ma onestamente se oggi la Autiero le avesse mollato una cinquina non so fino a che punto sarei riuscita a biasimarla perché nel giro di 30 secondi le ha fatto due battutacce velenose e cattive, proprio CATTIVE, che hanno fatto prudere le mani a me, figuriamoci quanto debbano aver infastidito la vera destinataria. Che poi io devo sentire queste battute da fenomena e questo atteggiamento spocchioso da chi? Da una che la prima sera l’ha smollata ad Armando Incarnato? Ma davvero facciamo? Ma Valentì, io fossi in te mi ci sarei sepolta dentro quel pigiama da pupazzo, altro che prendere pure parola per fare ironia sulla vita sentimentale degli altri.

E comunque, sì, io credo alle parole di Armando (oddio, cosa mi tocca dire…), credo alla sua versione dei fatti e la prova, a mio avviso, è tutta in quell’atteggiamento da schizzata che, se vi ricordate, Valentina aveva a inizio stagione quando ad Armando faceva delle piazzate che apparivano fuori luogo alla luce di quella che sapevamo essere una semplice conoscenza, ma che invece assumono tutto un altro senso se si considera che parliamo di due che avevano fatto boom boom dopo i primi 10 minuti insieme. Non serve interpellare l’albergo, Valentì, tu ti sgami da sola! Avevo pure sgamato che tu e quel Simone Virdis eravate belli che d’accordo già dalla vostra prima apparizione, pensate un po’ quanto siete bravi a cercare di farcela sotto il naso.

Barbara a sto giro aveva oggettivamente sbagliato il tema della sfilata, e tra l’altro dopo la figura da arrapatazzo cronico che aveva fatto Samuel Baiocchi 10 minuti prima nel confronto con Anna, tutti avrei portato sotto quel lenzuolo meno che lui che probabilmente avrà tentato di ingravidarla nel giro di quei 4 secondi. Paura!

– Bellissima Roberta Di Padua con quell’abito che, però, anche in questo caso mi sembrava fuori tema perché di certo non è un pigiama. Anyway sono felice lo stesso che abbia vinto, soprattutto alla faccia di un certo quaquaraquà che qualche puntata fa le aveva detto che ha messo su troppi chili per potersi permettere certi abiti. Ciao Armando, magna con noi.

Video della puntata: Puntata intera 5 nuove dame per Juan LuisJuan Luis: “Maria un ballo con lei… il mio sogno nel cassetto”Pigiama party per due: Veronica – Pigiama party per due: Gemma – Pigiama party per due: Anna – Pigiama party per due: Valentina MPigiama party per due: Barbara – Pigiama party per due: Ida –  Pigiama party per due: Simonetta Pigiama party per due: Valentina AutieroPigiama party per due: Valentina F Pigiama party per due: Roberta