‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 4/12/19

Di Isa - 4 dicembre 2019 18:12:13

Trono over

Sentite, voi lo sapete che io per qualche strana e patologica (assolutamente patologica) ragione non ce l’ho mai fatta a “odiare” Ida Platano e Riccardo Guarnieri e se mi leggete da tempo sapete pure che ci sono stati persino dei momenti (diversi momenti, lo confesso con un certo imbarazzo) in cui li ho persino shippati. Quindi, insomma, non state parlando con una haters di sti due e non state parlando nemmeno con una persona prevenuta su di loro. Il discorso però qui è oggettivo, cioè non c’è da essere a favore o contro, fan o haters, il discorso è che questa proposta di matrimonio è completamente priva di senso, è folle, sconclusionata, avventata, senza fondamento. Ma santoddio ma se la gente si sposa con questa leggerezza ma che cazzo ci stupiamo se poi gli avvocati divorzisti vanno in giro in Ferrari.

Ricostruiamo un attimo il tutto, ricostruiamolo bene così anche chi si è aperto da poco al Trono dei nonny possa capire bene di cosa diamine stiamo parlando: Ida e Riccardo si conoscono e frequentano a Uomini e Donne nell’autunno/inverno del 2017/18, tra liti, incomprensioni e rari momenti di serenità decidono di uscire insieme dal programma a fine aprile 2018. A giugno vanno a Temptation island, escono dal programma insieme, in autunno tornano a Uomini e Donne perché si sono lasciati. Riccardo frequenta altre donne, Ida frigna, i due provano a rimettersi insieme a maggio 2019, dopo una manciata di giorni si mollano di nuovo, a settembre di quest’anno tornano a Uomini e Donne da single, ognuno fa le sue cose, poi Ida esce con Armando Incarnato, Riccardo fa la lettera in cui si dichiara eccetera eccetera fino a oggi.

Ecco, dico, voi vi rendete conto del fatto che questi due si conoscono in tutto da 2 anni e che di questi due anni sono stati realmente insieme in maniera normale (sempre che passare un mese a Temptation possa essere considerato tale…) per praticamente 4/5 mesi al massimo? Ci rendiamo conto che se su 24 mesi 5 li passi bene e 19 a litigare forse c’è qualquadra che non cosa e, forse forse, il matrimonio non è propriamente il passo più azzeccato?

Ma senza guardare tutto l’insieme e fermandoci solo a quanto visto da settembre a oggi, ma voi avete avuto anche solo per un secondo la sensazione di una coppia affiatata, bene amalgamata e potenzialemente pronta alle nozze? Ma, cavolo, siete tornati insieme per 2 settimane e le avete passate a rinfacciarvi cose avvenute nelle vite precedenti, a vedervi a spizzichi e mozzichi, a mostrare livore verso le rispettive famiglie, a non avere manco la forza di farvi na sana scopata… e ora vi sposate?

Riccardo, ti giuro, io più o meno ti ho sempre capito e ti ho sempre considerato la parte cerebralmente più attiva della coppia (non che ci voglia molto, in effetti) ma, credimi, questo gesto per me resta incomprensibile, incomprensibile, così come mi risulta incomprensibile anche questo struggerti d’amore per una persona con la quale, a conti fatti, non vivi dei momenti realmente sereni da più di un anno e che tu stesso in più di una occasione hai, velatamente e non , accusato di aver completamente perso la testa dietro business e followers. Boh, davvero, non riesco a trovare un senso, una ratio, non faccio il Guarnieri così bravo a recitare da farsi venire gli occhi rossi e piangere a comando quindi penso che realmente lui in qualche modo strano e contorto sia legato a questa donna (forse non avendo mai avuto relazioni importanti si è legato al ricordo di quei pochi mesi di serenità vissuti con Ida, che ne so) però pensare di risolvere IMMENSI problemi di affinità e di comunicazione con una proposta di matrimonio è davvero da pazzi e da incoscienti, e ancora più incosciente sarà Ida qualora dovesse accettare visto che comunque è una mamma e le sue scelte, per forza di cose, non ricadono solo sulla sua pelle.

Volete riprovarci con presupposti migliori? Fatelo, ma il matrimonio lasciatelo perdere, che è una cosa seria e non è così che ci si arriva.

Tra l’altro, boh, lei a me è sembrata proprio GLACIALE oggi, GLACIALE. Ha ceduto un attimo giusto quando si è parlato di nozze ma perché penso che quello di sposarsi per lei si un sogno in generale, con Riccardo o con unaltroacaso non so se farebbe differenza.

Anyway non voglio fare l’uccellaccio del malaugurio, eh. Razionalmente è tutto come ho scritto sopra, praticamente in campo sentimentale la razionalità non sempre comanda quindi, boh, magari alla fine questi due ci sorprenderanno, troveranno un equilibrio e diventeranno la coppia più solida del mondo, non escludo nulla. Per certi versi, vi dirò, penso pure che noi il trashazzo del matrimonio Idardo ce lo meriteremmo… io immagino già il vestito da sposa di Ida tipo dorato con inserti verde fluo, lo smalto arancione, il rossetto viola, le lenti colorate fuxia e i capelli da Sailor Moon dopo una sbronza con Milord, la villa in cui Rocco Fredella tentò di deflorare Gemmona, Anahi che giudica i look degli invitati e fa entrare nel camioncino tutte le amiche della Platano per risistemarle da capo a piedi, Riccardo con il vestito a strappo che poi durante il ricevimento resta in mutande e sfila, la Di Padua infiltrata che a metà cerimonia ricorderà ancora al mondo che come il Guarnieri scopava con lei con nessuna, Tina Cipollari con i zepponi che inciampa nei suoi stessi vestiti e poi ovviamente lei, l’unica possibile celebrante per un matrimonio del genere:

Cioè, si, io penso che un po’ ce lo meriteremmo. E poi, oh, qualora dovesse finire male ci sarebbe pure il tribunale perfetto in cui discutere la causa di divorzio, vedere la bilancia e aspettare il parere del giudice.

Per il resto: posso dire di essere disgustata dall’atteggiamento di Gianni Sperti? Ma si può essere così ottusi e così faziosi? Ma insomma, oggi Anna Tedesco ha raccontato delle cose squallidissime su Samuel Baiocchi (cose che peraltro risultano molto credibili perché perfettamente in linea con l’atteggiamento e le parole usate dall’uomosenzalabbra nella puntata precedente quando aveva definito ‘tempo perso’ la serata trascorsa con la dama che non aveva voluto smollargliela direttamente sul sedile della sua auto) e lui invece di puntare il dito sul cavaliere e fargli un sacrosanto cazziatone perché non è così che ci si approccia a una donna e perché se gli prude il pistolino può benissimo andare a grattarselo sui siti specializzati invece di venire a Uomini e Donne, cosa fa? Lascia perdere Samuel e ritorna ancora su Anna e sulla presunta liason col Gabbiano? Ma sei serio?

Ripeto: anche per me tra Anna e il Manetti la cosa non è limpida ma, cavolo, qui si sta parlando di altro, e in questa situazione NON SI PUò non stare dalla parte di Anna. Ma Gianny gnafa, lui è così fazioso e così ottuso che se Anna raccontasse di essere stata vittima di un furto sarebbe capace di assolvere il ladro e prendersela comunque con la Tedesco perché si tromba segretamente  il Pennuto. Giannino, quando ce la farai a farcela fammi un fischio, eh.

Video della puntata: Puntata interaIda: lo stop definitivoLe lacrime di Riccardo La proposta di matrimonio di RiccardoValentina e Erik: la conoscenza continuaAnna e Samuel: parole di fuocoAnna sotto attacco