Enrica Saraniti a IsaeChia.it: ”Nella casa del Grande Fratello molte persone apparivano diverse da come sono in realtà. Luca Di Tolla è un uomo fantastico e lo amo. Un sogno? Condurre Sanremo accanto a Fiorello!”

Isa 4 Ottobre, 2012

Enrica Saraniti

E’ stata una delle protagoniste della dodicesima edizione di Grande Fratello. Bella, siciliana, in casa ha fatto molto discutere per la sua tormentata relazione con l’eccentrico Luca Di Tolla.

In esclusiva per IsaeChia.it Enrica Saraniti si racconta in un’intervista che parla di Grande Fratello, di amore e di progetti futuri:

Enrica Saraniti a IsaeChia.it: ”Nella casa del Grande Fratello molte persone apparivano diverse da come sono in realtà. Luca Di Tolla è un uomo fantastico e lo amo. Un sogno? Condurre Sanremo accanto a Fiorello!”

Enrica il grande pubblico ti ha conosciuta per la tua partecipazione alla dodicesima edizione di Grande Fratello quindi partiamo subito da lì. Nella casa del Grande Fratello avevi creato un rapporto apparentemente molto forte con Floriana Messina, ma anche con Chiara Giorgianni e Gaia Bruschini. In una recente intervista hai affermato di non vedere né sentire più nessuna di loro. Come mai? E’ proprio vero che l’amicizia vera al Grande Fratello non esiste? Allora, personalmente ti posso dire che credevo in tutti i rapporti creati in casa ma una volta fuori le cose cambiano perchè c’è chi è totalmente disinteressato a mantenere l’amicizia e chi, invece, nella realtà è molto diverso da come appariva in casa. Floriana la sento ogni tanto ma conduciamo vite diverse oltre ad abitare in città diverse, Chiara la sento e la vedo ogni tanto abitando tutte e due a Milano, Gaia non la sento e non la vedo e mi dispiace parecchio… Quello che posso dire è che è che sicuramente le amicizie vere sono quelle di una vita. Loro restano comunque delle persone alle quali voglio bene perchè  hanno condiviso con me un’esperienza unica ed irripetibile.

Se le amicizie non sono continuate invece in campo amoroso la situazione è ben diversa ed infatti la tua storia con Luca Di Tolla sembra procedere a gonfia vele. Perché nella casa del GF era così difficile, per voi, come per altre coppie, trovare la serenità? In casa si instaurano delle dinamiche per cui vieni influenzato da parere degli altri e vieni assalito da mille paure e dubbi in quanto non sai se la persona che hai di fronte sta giocando o è sincera, non sai se fuori ritroverai la stessa persona di cui ti sei innamorata e la stessa sintonia che c’era in casa . Anche lo stess psicologico creato da quella situazione di convivenza forzata ha inciso parecchio. E’ stata dura per me non parlare con Luca per tre settimane avendolo sempre vicino a me. Per questo insieme di motivi ho fatto molta fatica a lasciarmi andare all’inizio e spesso io e Luca litigavamo.

Quanta influenza aveva il confessionale su di voi e sulle vostre azioni all’interno della casa? Credo che in casa c’erano persone più influenzabili di altre. Per quanto riguarda me non appena ho capito le dinamiche del gioco non mi sono mai fatta influenzare da niente e da nessuno anche perchè in confessionale, a prescindere da tutto, ci sei tu che decidi cosa dire e cosa non dire, sei tu che vivi, senti e ti emozioni e se vai avanti con il cuore difficilmente un video tagliato, un montaggio, una domanda o un’insinuazione ti può sconvolgere e destabilizzare.

Molti, durante la vostra permanenza in casa, dubitavano del tuo sentimento verso Luca ma fuori, nella vita vera, hai smentito tutti con i fatti. Eri già innamorata di Luca quando eravate in casa o il sentimento reale è cresciuto dopo? In casa sono stata bene con lui e mi sono lasciata andare solo gli ultimi tre giorni ma quelli sono bastati per capire che stava nascendo un sentimento che non si poteva chiamare ancora amore ma che si è consolidato fuori.  Abbiamo scelto di viverci lontano da tutti e da tutto ed è stato un crescendo di emozioni e sentimenti, Luca è un uomo fantastico e credo che al Grande Fratello abbia fatto vedere poco di quello che è in realtà. Per tutti coloro che mi chiedono se mi fa i discorsi che faceva in casa smentisco una volta per tutte: non è logorroico e soprattutto non è ‘lo squalo’ … il gioco è finito, adesso Luca è una persona speciale..che amo!

Come avete trascorso questa estate tu e Luca? Questa estate Luca è venuto in Sicilia, siamo stati dalle mie parti: Catania, Bronte, Taormina ed Isole ed è stato bello fargli conoscere tutti i miei amici di giù ed i luoghi in cui sono cresciuta!

Vivete in due città diverse, lui ad Eboli e tu a Catania anche se studi a Milano. Come vi organizzerete questo inverno per stare insieme? Io vivo a Milano e riusciamo ad organizzarci sempre, ci vediamo quasi ogni mese, o sale lui o scendo io o facciamo qualche viaggio insieme. Quest’inverno, chissà, forse staremo nella stessa città,almeno lo spero, ma non nella stessa casa!

Cose ne pensi delle altre coppie che sono uscite dal GF12 ed in particolare Vito&Sabrina, Patrick&Martina ed Ilenia&Rudolf? Di Vito e Sabrina ho molta stima, credo che anche loro, come noi, abbiano preferito viversi lontano dai riflettori. Sabrina è una ragazza genuina ed innamorata dell’amore e sono felice che con Vito abbiano trovato la serenità. Riguardo Ilenia e Rudolf alla fine non avevamo tanto torto quando parlavamo di un feeling in casa ma evidentemente lo hanno capito fuori e si sono trovati. Per Patrick e Martina non pensavo fosse vero il loro rapporto ma se è così mi fa piacere.

Dal Grande Fratello alla partecipazione ad un programma Rai come ‘L’Italia che non sai’, probabilmente tra gli ex concorrenti del GF12 sei quella che ha avuto subito un’importante chance lavorativa nel mondo dello spettacolo. Bolle qualcos’altro in pentola? I tuoi fan ti rivedranno presto in qualche trasmissione o ti dedicherai magari allo studio o ad altro? ‘L’Italia che non sai’ è stata,oltre che un’importante chance, la mia prima esperienza da conduttrice! Ho studiato e lavorato parecchio ed alla fine sono stata felice del risultato! In questo momento mi sto dedicando allo studio ed alla mia  laurea che sarà tra qualche mese, lavoro sempre nella moda ma in Tv per il momento non c’è nessuna novità!

Che tipo di programma sogni di poter condurre ed accanto a quale presentatore ti piacerebbe lavorare? Magari Sanremo accanto a Fiorello che stimo moltissimo in quanto per me oltre che un grande showman è un esempio importante di sicilianità!

Prima di entrare nella casa del Gf avevi partecipato a Veline. Se fossi stata presa credi che ti saresti sentita a tuo agio in quel ruolo? Cosa ne pensi di Alessia Reato e Giulia Calcaterra, incoronate veline qualche settimana fa e subito al centro di tantissime polemiche legate alle presunte raccomandazioni? Sicuramente il ruolo di velina è molto riduttivo ma 5 anni fa ero più piccola e lo vedevo sicuramente come un punto di partenza, non di arrivo. Delle nuove veline penso che siano carine ma sicuramente non le più belle, riguardo alle raccomandazioni non mi scandalizzo più di tanto, viviamo in un paese non meritocratico in cui si va avanti solo per conoscenze , è così in tutti gli ambiti solo che la Tv la vedono tutti…la realtà forse meno!

Il modello di presentatrice o comunque di showgirl a cui ti ispiri? Non ho un modello a cui mi ispiro, cerco di essere semplicemente me stessa e la soddisfazione più grande per me è quella di sentirmi dire dalle persone che mi conoscono da bambina che anche nel ruolo di conduttrice ero l’Enrica di sempre.

Mando un saluto speciale ad Isa, siciliana come me, ed al blog ‘Isa e Chia’ sempre molto presente ed attivo! Enrica Saraniti

COMMENTI