Martina Grado si confessa a Uomini e Donne Magazine e parla dei suoi sentimenti per Giacomo Czerny

La scelta si avvicina e la corteggiatrice immagina come potrebbe essere la sua relazione col tronista

Luisa Maggio 6, 2021

Martina Grado Giacomo Czerny

Martina Grado, corteggiatrice di Giacomo Czerny, ha confessato come si sente in questo periodo al Magazine di Uomini e Donne. L’insegnante di danza ha esordito: “Non ho rimpianti. Comunque andrà, ho sempre agito con il cuore e l’istinto.”

Giacomo da un po’ ha deciso di non far scendere più nessuna corteggiatrice e quini la sua scelta è sempre più vicina. Ecco come si sente Martina:

Emotivamente mi sento come se fossi sulle montagne russe: un attimo prima sono in alto, poi in basso. ci sono delle volte in cui vorrei scendere dalla giostra, altre in cui vorrei andasse più forte, ma senza ombra di dubbio mi sento molto fortunata. quando torno a casa mi viene naturale desiderare Giacomo nel mio quotidiano e, per me io sono single da tanto, è strano. Questa idea di coppia cresce di pari passo con la complicità e la chimica che ci sono tra noi.

Martina nutre dei sentimenti per il tronista ed ridendo ha dichiarato:

Giacomo si è scalfito in ogni cosa che faccio. Vorrei frenare tutto questo, ma non ci riesco, perché spesso la testa altrove quando non dovrei. Penso che se fossimo insieme affronterai tutto con più lucidità, affidandomi alla consapevolezza di averlo accanto. Cosa provo per lui? Per lui provo… Basta come risposta?

La corteggiatrice ha detto che vuole liberare il vero amore solo quando sarà condiviso, ora sti sta vivendo a pieno tutte le emozioni. Quando è vicino a Giacomo percepisce:

Da quando abbiamo trovato il nostro punto d’incontro, comprendendo i nostri modi di pensare e di approcciarci, siamo riusciti a toglierci dubbi e lasciarci andare spontaneamente a una complicità fortissima. Ridiamo tanto, e per me ridere è una delle basi per la riuscita di un rapporto. Finalmente sono riuscita a sciogliermi, ora sono più affettuose fisica. Quando non mi sentivo compresa mi irrigidivo, ora invece il contatto fisico e disinvolto e molto forte. Credo in quello che si sta creando tra di noi e voglio farglielo capire a tutti i costi. Di lui mi stanno conquistando la sua introspezione, una grande capacità di analisi che mi colpisce, il fatto che sappia farsi valere difende i suoi pensieri, la sua apertura al dialogo e quella ricerca della leggerezza che gli appartiene. E poi più lo guardo, più mi piace.

Martina nonostante i suoi 25 anni è dovuta crescere abbastanza in fretta, ma non si definisce una donna vissuta. Per questo motivo ha affrontato un periodo difficile dal punto di vista psicologico in cui non si riconosceva.

La corteggiatrice porterebbe Giacomo in un posto della sua città:

Mi piacerebbe portarlo sulle mura della mia città, Bergamo, che cingono la Città Alta: sederci lì, prenderci due birre e goderci il tempo insieme. Vorrei potesse conoscere le mie parti e che fosse lui a portarmi nei suoi luoghi, per farmi scoprire ciò che lo ha circondato fino a oggi e che io non ho potuto vedere.

Si immagina con lui un amore folle, due caratteri scontrosi ma che insieme costruiranno qualcosa d’importante. Sulla relazione a distanza Martina ha affermato:

Giacomo sa che, da dove vivo, in questo momento non sarei disposta a a spostarmi. Ho appena preso casa, ho una realtà lavorativa nella mia città ben consolidata, mentre lui ha un lavoro che potrebbe gestire un po’ ovunque. Se non dovessimo decidere per una convivenza da subito, sono sicura che ci sarà la volontà da parte di entrambi di fare avanti ed indietro senza problemi. Quando si ama certe cose non pesano, ma vengono naturali.

Che ne pensate delle parole di Martina? E a voi piacerebbe questa coppia?

COMMENTI