‘Uomini e Donne’, Matteo Guidetti commenta la coppia formata da Sara Shaimi e Sonny Di Meo e a chi gli chiede se accetterebbe il trono risponde così

Carola 27 Giugno, 2020

A distanza di diverse settimana dalla scelta della tronista Sara Shaimi, la quale ha deciso di uscire da Uomini e Donne insieme Sonny Di Meo, il corteggiatore e non scelta Matteo Guidetti ha deciso di confessarsi sulle pagine di Uomini e Donne Magazine, rivelando di essere anche disposto a salire sulla poltrona rossa per cercare l’amore.

Oggi Matteo sta cercando di rialzarsi dopo la delusione per non essere stato la scelta, una delusione che è stata più cocente di quanto potesse immaginare, come ha dichiarato lui stesso:

Non immaginavo che mi avrebbe fatto così male e non ero preparato. Quando sono entrato in studio e ho visto Sara così bella sono stato travolto da tante emozioni.

Il corteggiatore ha rivelato di aver sperato fino all’ultimo che con la quarantena le idee e la preferenza di Sara potessero cambiare e che la tronista iniziasse ad apprezzare ancora di più la stabilità e la gentilezza del giovane. Le cose, alla fine,  non sono andate come sperato, ma nonostante questo Matteo conserva ancora un buon ricordo della Shaimi e del percorso che hanno vissuto insieme:

La vedevo come una ragazza umile, di sani principi e con un ideale di vita simile al mio. Insieme potevamo parlare di tutto, mi faceva sentire me stesso e poi con la sua bellezza mediterranea mi conquistava ogni volta. La verità è che nonostante le difficoltà la sentivo un po’ mia. Non le do colpe per come è andato il nostro percorso: è una persona a cui voglio bene.

Matteo ha poi spiegato che secondo lui da parte di Sara non è scattata la cosiddetta scintilla, quella emozione in più che la avrebbe inevitabilmente portata a scegliere di uscire con lui dalla trasmissione. Secondo il corteggiatore, poi, il vero problema tra i due non è stato di tipo fisico, ma caratteriale: la tronista, infatti, ha sempre dichiarato di essere attratta dai bad boy, un tipo di uomo che Matteo non è sicuramente.

Guidetti ha confessato di essere un po’ a disagio nel vedere Sara e Sonny così felici insieme, ma che nonostante il dolore è felice di vedere la tronista così convinta della sua scelta:

Non mentirò: vederli baciarsi o chiamarsi “amore” mi colpisce, ma d’altra parte sono contento che lei sia felice. Il mio pensiero su Sonny l’ho già espresso più volte in studio. Mi dispiace che sia riuscito ad arrivarle più al cuore una persona che ha preferito uscire anche con un’altra e che ha sminuire in parte il loro percorso. È difficile da dire, però da quello che traspare dai social alla fine li vedo molto bene insieme. Conosco il passato travagliato di Sara se spero davvero che al di là di tutto trovi il vero amore.

Matteo nel corso del suo percorso all’interno della trasmissione ha voluto mostrarsi per come è davvero, senza indossare maschere o fare strategie e forse a penalizzarlo è stata proprio la sua grande bontà, che però il giovane continua a considerare il suo punto di forza.

Il ragazzo ha speso poi delle belle parole per l’esperienza vissuta in questi mesi:

È un percorso che ti accresce, ti rafforza e ti porta a fare inevitabilmente tutto un lavoro sulla tua autostima. Io non sono mai stato uno che crede troppo in se stesso.

Il primo motivo per cui Matteo ha scelto di partecipare a Uomini e Donne, infatti, è stato il desiderio di sconfiggere la sua timidezza e imparare a convivere con le sue debolezze. Stare sotto i riflettori gli ha permesso di guardarsi dentro e fare i conti con le sue paure, più passava il tempo poi e più ha sentito il calore del pubblico, che gli dato la giusta carica per continuare il suo percorso.

L’ex corteggiatore è ancora alla ricerca del grande amore e la speranza di costruirsi una famiglia è ancora forte, per questo Matteo accetterebbe anche di salire sul trono:

Se rispondessi di no, sarebbe una bugia. Mi piacerebbe vedere per una volta qualcuno fare qualcosa per me. In amore ho sempre dato tanto e ricevuto meno: vengo dato per scontato. Vorrei vicino a me una ragazza capace di restituirmi quelle stesse certezze che io cerco di dare alei, una donna che mi faccia sentire speciale e amato, in grado di arginare la mia diffidenza e gelosia. Qualcuno che capisca di cosa ho bisogno e mi venga incontro. Una donna dinamica, vivace e con senso dell’umorismo. È pur vero però che alla fine sono convinto di sere più bravo a corteggiare che a farmi corteggiare. Se Maria dovesse intercedere per me forse potrei essere più fortunato.

Per quanto riguarda questa estate, Matteo ha in programma un viaggio a Milano Marittima con gli amici e anche… l’amore!

Cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI