‘Temptation Island 7’, Ciavy Maliokapis racconta la sua versione dei fatti dopo il falò con Valeria Liberati: “Lei dice che la tenevo segregata in casa ma…”

Titta 18 Luglio, 2020

Ciavy Maliokapis - Valeria Liberati

È stato un falò di confronto carico di rabbia e accuse reciproche quello a cui abbiamo assistito ieri sera tra Ciavy Maliokapis e Valeria Liberati: i due romani erano arrivati a Temptation Island per capire se da parte del pr ci fosse ancora un sentimento di amore pieno nei riguardi della fidanzata, ma il loro percorso ha riservato numerosi colpi di scena.

La 27enne, infatti, si è avvicinata moltissimo al single Alessandro Basciano, fino ad arrivare ad un contatto che per molti è innegabilmente stato un bacio, tanto da convincere Ciavy a richiedere il falò di confronto anticipato, salvo poi decidere entrambi di uscire dal programma separatamente. Dopo le parole di Valeria a Uomini e Donne Magazine, è arrivata anche la versione del Maliokapis che alle pagine dello stesso giornale ha raccontato di essere tuttavia soddisfatto di quest’esperienza:

Da questa esperienza esco più forte di prima ma dispiaciuto per il finale. Esco con più certezze, ancora più convinto di quello che pensavo ossia di non fidarmi al cento per cento di lei, perché credo che non fosse del tutto trasparente. Esco con più forza dentro di me anche se naturalmente mi dispiace per questo epilogo ma al contempo rientro a casa con la voglia di ricominciare.

Ciavy si è detto incredibilmente deluso dall’atteggiamento della sua (ad oggi ex) fidanzata e ha raccontato come l’avventura all’isola delle tentazioni abbia rafforzato la sua difficoltà a fidarsi:

Sono deluso, non credevo si comportasse così come ha fatto. Credo che il suo modo di fare non sia stato quello di una ragazza che entra dichiarando di essere innamorata al punto tale da voler creare una famiglia con me. Ho trovato tutto quello che ho visto in generale poco consono e rispettoso. Questa esperienza mi ha aiutato a capire tante cose. Mi ha aiutato a capire meglio Valeria e anche a vedere i suoi comportamenti pur standole lontano. Ora so che non bisogna fidarsi di nessuno, come ho sempre fatto. Sono già restio a dare fiducia di mio e ho sempre avuto difficoltà a legarmi a lei: non mi convincevano alcuni suoi atteggiamenti e alcune bugie che credo mi dicesse. Il percorso a Temptation Island (…) mi ha aiutato a confermare che faccio bene a non fidarmi.

Il romano si è detto molto fiero del suo percorso nel villaggio delle single:

Valeria è entrata nel programma dicendo che ero una persona immatura ma, dopo questa esperienza, non credo – a differenza sua – di aver dato questa immagine: è arrivata che era dalla parte della ragione ma è uscita da quella del torto. Penso di aver fatto un percorso perfetto, quando ero nel villaggio ho pensato a lei, l’ho rispettata, ho rispettato i suoi genitori. Ho vissuto questo viaggio nei sentimenti senza combinare quello che lei ha combinato in poco tempo. Valeria parlavo di amore vero e pure – e in effetti mi è sempre stata vicina – ma poi arrivata qui ha dimostrato tutt’altro. Temptation Island mi ha aiutato molto a vedere come può essere una persona lontana dalle quattro mura.

E ci ha tenuto a smentire alcune delle dichiarazioni della Liberati che hanno suscitato l’indignazione del web:

Benché lei abbia affermato che la tenevo segregata in casa, Valeria ha sempre fatto la sua vita. È vero, in alcuni posti non avevo piacere che andasse perché non avevo fiducia in lei e ora so che non sbagliavo. La verità è che, come tutti, io e Valeria non stavamo insieme 24 ore su 24 anche perché, nonostante fossi restio a farlo, so che se non dai fiducia all’altra persona, l’altra persona non può fidarsi di te. Io sono entrato nel programma non da ragazzo innamorato al 100% ma da uomo con dei sentimenti che lei conosceva, forti di un un nostro equilibrio e una routine. Sono entrato con la consapevolezza che in passato certe cose non erano andate bene ma non posso dire che nel villaggio Valeria non mi sia mancata, anche perché su quattro anni di rapporto ci siamo visti tutti i giorni. A Valeria tenevo am ora so che quello non era amore.

Inoltre il 35enne ha svelato cosa l’ha spinto a richiedere in anticipo il falò di confronto:

Ho chiesto il falò di confronto perché farsi baciare da un uomo sul collo, in aggiunta a tutto il resto che ho visto, penso sia stato veramente troppo. Ho voluto vedere a che punto arrivasse e fino a che punto potesse esagerare. Ho chiesto il falò quando il livello dei suoi comportamenti era per me troppo grave ed era diventato a mio avviso inutile rimanere lì.

E quali atteggiamenti e parole di Valeria l’hanno ferito maggiormente:

Non è stato tanto quello che ho sentito ma quello che ho visto: la facilità e scioltezza con cui Valeria si avvicinava a un altro uomo senza alcun rispetto per me che stavo nell’altro villaggio e che ovviamente potevo guardare tutto. Quello che mi ha dato fastidio, per quanto riguarda le parole, è stato sentire che io non la facevo uscire. Cosa che, ribadisco, non è assolutamente vera. È sempre stata molto gelosa nei miei confronti e durante il falò ha voluto dimostrare di non essere così.

Infine Ciavy ha raccontato come si sia trovato bene nel villaggio, sia con le tentatrici che con i suoi compagni di avventura, in particolare Antonio Martello:

Nel villaggio sono stato bene con tutti, sia le ragazze single sia i fidanzati. In particolare con Antonio mi sono trovato molto bene: siamo molto simili, lui mi ha aiutato a capire meglio e in alcuni frangenti mi ha consigliato, è stato utile per questo percorso per poi prendere la mia decisione riguardo la storia con Valeria. Nel villaggio inoltre ho ragionato molto su di me ma è stato molto semplice prendere una decisione che poi è stata solo una conferma. Nonostante tutto, ho un buon ricordo di Valeria, anche se si è comportata male.

E ha riservato alla ex fidanzata un’ultima stoccata finale:

Al falò ero molto arrabbiato, ne avevo e ne ho ancora tante da dire. Per me ciò che ha fatto è stato folle. Avrò tempo per parlare… Essere una donna non è solo mettere una gonna o truccarsi ma è molto altro, e penso che lei non sia stata molto rispettosa nei confronti della nostra storia. Credo che Valeria comportandosi così abbia sminuito se stessa.

E voi cosa pensate delle sue dichiarazioni?

COMMENTI