‘Temptation Island 7’, Filippo Bisciglia racconta qual è stato il momento più difficile di questa edizione (e svela la sua scena preferita!)

Martina 31 Luglio, 2020

Si chiude con il record di ascolti la settima edizione di Temptation Island, guidata ancora una volta dal volto rassicurante di Filippo Bisciglia che alle pagine di Uomini e Donne magazine ha raccontato le sensazioni che si porta a casa da questo ennesimo viaggio nei sentimenti:

Ancora una volta saluto il programma con il sorriso. Sono sette anni che questa trasmissione mi regala solo tanta positività e belle emozioni. Gli ascolti sono stati un successo e vedere che le persone continuano ad appassionarsi e divertirsi insieme a noi non é mai scontato. Questo è il momento per ringraziare ancora una volta tutti coloro che ci seguono, ma soprattutto il popolo del web. Gli amici dei social ogni anno costituiscono una parte fondamentale di questa trasmissione. A ogni puntata siamo i primi tra i trend topic e anche in streaming milioni di persone seguono il programma in differita. Temptation Island é uno degli amori più belli della mia vita: dopo tanti anni potrei trovarmi a vivere un momento di crisi come spesso accade e, invece, ne sono innamorato come il primo giorno. Temptation è il primo programma che, da quando è iniziato, continua a crescere nei dati d’ascolto. Cosa si può volere di più?! (Sorride, ndr).

La forza di questo programma per il conduttore sta proprio nel team di lavoro, capace di rinnovarsi e migliorarsi ogni anno, dando una visione più dinamica al racconto e lasciando con il fiato sospeso i telespettatori come nelle fiction. Quest’anno poi aver realizzato il reality in un momento storico così difficile è stato motivo di grande sorpresa e orgoglio per Filippo, che sempre alle pagine del settimanale non ha negato che non mancano però anche i momenti più ostici nel corso delle riprese:

Quest’anno il falò tra Ciavy Maliokapis e Valeria Liberati è stato il momento più difficile. Il mio ruolo è quello del confidente, di colui che al falò cerca di ascoltare le emozioni delle coppie, ma durante il loro falò di confronto è uscito il Filippo di tutti i giorni, che se vede un uomo discutere animatamente con una donna, interviene per placare gli animi. Ciavy era molto deluso e ognuno reagisce in base alle proprie sensazioni, ma se avesse lasciato a Valeria la possibilità di replicare, piuttosto che parlarle sopra, sarebbe stato sicuramente meglio.

Tra le diverse storie, ognuna l’ha appassionato e coinvolto in un modo diverso:

Mi appassionano tutte le dinamiche relazionali. Quest’anno i fidanzati hanno portato motivazioni differenti. C’era la coppia dove lei era più grande, mentre lui aveva già un figlio; Anna Boschetti e Andrea Battistelli che si passavano 10 anni di differenza, con lei già mamma di due bambini. C’erano tante belle da approfondire: spaccati di vita reale.

Per quanto riguarda la sua scena preferita di quest’anno ha invece rivelato:

Ho rivisto tutte le puntata da casa, come faccio sempre, ma durante la prima puntata mi sono commosso ascoltando Annamaria Laino parlare con Antonella Elia della sua vita e del suo rapporto con Antonio Martello. Lei è una donna dolcissima. E poi resta una scena cult quella in cui Antonella, mentre Sofia Calesso le parlava di se stessa in terza persona, le chiede: “Chi è Sofia?” (ride, ndr).

E proprio a proposito della Elia ha aggiunto:

Antonella è come la vedete. È una donna che, quando viene attaccata, si difende. Ha un carattere particolare, delle reazioni imprevedibili, ma è solo ed esclusivamente perché ha un passato difficile, come lei stessa ha raccontato, ed é una persona che ha sofferto. Reagisce quando viene ferita, ma ha un animo buono.

Dopo l’estate partirà anche una nuova edizione di Temptation Island guidata da Alessia Marcuzzi a cui Filippo ha fatto il suo miglior in bocca al lupo:

Le faccio un grandissimo in bocca al lupo, è una persona a cui voglio profondamente bene. Ho iniziato a fare televisione con lei, che a quel tempo conduceva la sua prima edizione del Grande Fratello. È stata la prima a dire il mio nome davanti a milioni di spettatori e ora conduciamo lo stesso programma: incredibile. Sono sicuro che anche quest’anno sarà bravissima nel suo lavoro. Ai falò traspare tutta la sua dolcezza ed è una componente essenziale per questa trasmissione.

Voi cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI