‘Temptation Island 7’, Lorenzo Amoruso è certo: “Manila Nazzaro è il mio punto di arrivo, ma anche di partenza!” E fa un’inaspettata confessione su Anna Boschetti e Andrea Battistelli

Carola 31 Luglio, 2020

Lorenzo Amoruso, ex calciatore e fidanzato di Manila Nazzaro, all’interno del villaggio di Temptation Island ha conquistato tutti, diventando sin da subito un punto di riferimento per i suoi compagni di avventura. Anche all’esterno del villaggio, però, Lorenzo ha subito conquistato il pubblico a casa grazie all’amore che ha dimostrato di provare per la sua fidanzata e al rispetto che non è mai venuto meno.

Intervistato dal settimanale Uomini e Donne Magazine, Amoruso si è dichiarato sorpreso dell’affetto e degli apprezzamenti che ha ricevuto grazie al suo percorso nel villaggio delle tentazioni. Nel corso delle puntate è emerso tutto il suo carisma e le sue doti dal leader, frutto di anni passati in qualità di capitano, che gli hanno consentito di mettere da parte egoismi personali e affrontare il percorso nel modo giusto.

Non sono poi certo passati inosservati i saggi consigli che Lorenzo ha dispensato a tutti i suoi compagni di viaggio, cercando di mostrare loro le cose dalla giusta angolazione e facendo prevalere la ragione, anche quando sembrava impossibile. Nel caso di Alessandro Medici e Andrea Ciavy Maliokapis, Lorenzo sembra avere le idee chiare:

Alessandro e Ciavy si portavano dietro un passato di coppia difficile. In una coppia non basta solo l’amore, ma serve anche il rispetto, la voglia di venirsi incontro all’interno di un rapporto: le loro storie non sono andate bene perché certi elementi mancavano da troppo tempo.

Per quanto riguarda Pietro Delle Piane e Antonella Elia, i quali si sono scontrati duramente nel corso del loro falò di confronto, invece, Amoruso ha ammesso che non riuscirebbe a tollerare un ex fidanzato così presente:

Pietro e Antonella, invece, sono una coppia molto più navigata. È importante per loro che appianino la situazione legata all’ex di lei. Se fossi al posto di Pietro non potrei mai accettare una persona del passato così radicata nel presente.

Diversa la situazione per Andrea Battistelli e Antonio Martello: secondo Lorenzo, infatti, le loro storie sono accomunate da un grande amore, ma in entrambi i casi ciò è che mancato è stato il rispetto:

Andrea e Antonio hanno alla base delle loro relazioni, un amore fortissimo. Antonio e dall’altra parte, Anna, hanno avuto a mio avviso degli atteggiamenti poco rispettosi e per chi vive, come me, le mancanze di rispetto e le bugie peggio di un tradimento, non sono aspetti da sottovalutare. Credo che siano relazioni che hanno bisogno di crescere, ma che abbiano tanto potenziale.

A proposto di Andrea, all’interno del villaggio i due hanno instaurato un forte legame e Lorenzo ha fatto più volte presente all’amico che la sua compagna non ha esitato a mancargli di rispetto e a ordire una fredda strategia per spingerlo ad avere un figlio con lei. Nonostante questo, a sorpresa, lo stesso Amoruso ha ammesso, che se si fosse trovato nella stessa situazione di Battistelli, probabilmente avrebbe dato una seconda chance alla fidanzata:

Con Andrea è nata una sintonia spontanea. In certi momenti mi sono anche rivisto nella sua storia, forse perché dall’altra parte c’era una madre di due bambini. Poi pensavo a quanto Anna e Manila fossero diverse: la mia compagna parlava di indipendenza totale e Anna del contrario. Nessuna donna può pensare di trattare Andrea come un bambino, senza dargli il giusto valore: lui è un ragazzo con un cuore gigantesco, la testa sulle spalle e pieno di valori, come pochi se ne trovano alla sua età. Da amico, anche ora che siamo fuori, mi assicurò che abbia attorno a sé le persone giuste. Se la loro coppia funzionerà dipenderà molto dall’atteggiamento di Anna. Credo che, nonostante tutto, anche io le avrei dato un’altra chance.

Un altro elemento che ha caratterizzato il percorso di Lorenzo è stato il rispetto che ha avuto, non solo nei confronti della sua compagna Manila, ma anche verso le altre fidanzate: in più di un’occasione, infatti, l’ex calciatore ha invitato i compagni di viaggio a non utilizzare toni e parole offensive nei confronti delle donne nell’altro villaggio. In particolare, Lorenzo ha confessato di non aver apprezzato l’atteggiamento di Ciavy nei confronti di Valeria nel momento del falò:

Una situazione come quella del falò tra Ciavy e Valeria, dove lui non le ha permesso di esprimersi è qualcosa di molto distante da me. Non sono il paladino delle donne, però le amo.

Amoruso ha poi speso bellissime parole per la sua fidanzata, facendo capire di vedere il lei la donna della sua vita, la metà perfetta con cui trascorrere ogni giorno, come ha ribadito anche durante il loro falò di confronto:

Spero che sia il mio punto di arrivo, ma allo stesso tempo anche quello di partenza di partenza. La nostra storia ha vissuto tante problematiche dovute alle situazioni che vivevamo intorno, ma le abbiamo sempre affrontate insieme. Dopo una vita spesa a girare il mondo, sempre in giro e con tante partner diverse, è arrivata lei e quando riconosci di aver trovato tutto ciò che cerchi e ti accorgi lontano un miglio che è la persona giusta, la vita ti cambia. Temptation Island ci ha avvicinato ancora di più perché ci ha fatto esporre e dire ad alta voce dei piccoli problemi che ci logoravano. Sfogarsi aiuta a smussare gli spigoli. Io sono sempre più convinto di aver trovato la mia metà.

E la donna perfetta è arrivata dopo anni passati da seduttore, correndo dietro alle passioni del momento, senza pensare di poter stare tutta la vita con la stessa persona o costruire una relazione stabile e una famiglia. Ora le cose sono molto cambiate e con Manila, Lorenzo sta anche pensando di avere un figlio:

Il mio piccolo cruccio resta quello di non aver avuto figli, perché mi sarebbe piaciuto lasciare un’impronta in questo mondo. Sono e siamo ancora in tempo, ma non è detto che la natura ci dia la forza. Ci proveremo.

Gli anni trascorsi da calciatore hanno anche spinto Amoruso a voler combattere contro l’etichetta di uomo senza cervello, smentendo con i fatti questo pregiudizio. Anche nel villaggio di Temptation Island, infatti, Lorenzo si è dimostrato aperto ad ascoltare gli altri e ricettivo e proprio questa è stata la sua principale arma di seduzione, come ha confessato lui stesso.

Infine, Lorenzo ha voluto chiudere questa intervista con una delle sue massime preferite, che nel villaggio ha ripetuto più volte: “L’uomo perfetto ha sette difetti”. Se nessuno all’interno del programma ha saputo dare una spiegazione a queste parole, ci ha pensato ora proprio il diretto interessato:

Non mi riferivo al genere maschile, ma all’uomo nel senso di essere umano, e con sette difetti intendevo i vizi capitali. Credo che nessuno possa dire di non aver commesso uno di questi peccati almeno una volta nella vita.

A voi è piaciuto il suo percorso all’interno di Temptation Island? Che ne pensate di queste parole?

COMMENTI