‘Temptation Island 7’, come vanno le cose tra Sofia Calesso e Alessandro Medici il dopo programma? Arrivano le risposte

Titta 20 Luglio, 2020

Temptation Island - Sofia Calesso e Alessandro Medici

L’esperienza di Alessandro Medici e Sofia Calesso a Temptation Island è stata breve ma decisamente intensa: i due fidanzati perugini sono arrivati dopo quattro anni e mezzo fatti di tira e molla e nel corso delle confidenze fatte ai compagni di avventura e ai single, sono emerse diverse accuse reciproche di tradimenti.

La gelosia da parte di entrambi i protagonisti del docu-reality di Canale 5 è stata sin da subito evidente e ha spinto Alessandro a richiedere il falò di confronto anticipato dopo soli 5 giorni: dopo un’animata discussione il macellaio e la sua fidanzata hanno deciso comunque di lasciare il programma mano nella mano.

Oggi la coppia si è raccontata a Uomini e Donne Magazine e la prima a raccontare come ha vissuto quest’esperienza è stata Sofia:

Questa esperienza mi ha travolto con un insieme di emozioni, emozioni fortissime che non puoi immaginare finché non le vivi di persona. Io dal primo giorno ero completamente destabilizzata e preoccupata, per la gelosia e la grande paura di perderlo. Ne esco a oggi convinta ancora di più dei miei sentimenti e sicuramente più forte.

Un’esperienza che si è rivelata intensa anche per il suo fidanzato:

È un’esperienza che da telespettatore non si può immaginare. Vivendola in prima persona, si sviscerano, vivisezionano i sentimenti. Io in cinque giorni senza Sofia sono stato così male, così male, che oggi che mi trovo di nuovo accanto a lei posso considerarmi l’uomo più felice del mondo. È un’esperienza faticosa a livello mentale, ma la consiglierei a tutti, è una forte scossa, e ti fa capire quali sono i tuoi veri sentimenti e quanto puoi amare una persona. Ne esco più innamorato di prima.

Il Medici ha rivelato di aver vissuto malissimo la lontananza dalla sua fidanzata:

Cinque giorni che sono stati un’eternità. Io non voglio più che lei si allontani da me, nemmeno un giorno. Non posso stare senza di lei. Voglio cercare di vivere il nostro rapporto nel modo più intenso possibile. Ho capito che sono troppo geloso: mi ha fatto veramente impazzire vedere determinati video, hanno tirato fuori le mie paure peggiori. Voglio impegnarmi a stare con lei, a viverla e frequentarla il più possibile.

E di essere stato spinto al falò anticipato dalla rabbia:

Una parte di me era dispiaciuta perché avevo legato in maniera forte con i ragazzi. Ma dentro di me c’era troppa rabbia. Avevo frainteso dei messaggi, sicuramente, ma la mia gelosia era incontrollabile. Io sono una persona molto diretta, molto istintiva. Non potevo non chiedere il confronto, non potevo aspettare a chiarire le cose che avevo visto. Sono arrivato alle mie conclusioni subito, ma tenete conto che cinque giorni lì dentro pesano come venti giorni o più. Ero arrabbiato, ma avevo bisogno di rivederla. Quando l’ho vista scendere al falò, mi si è aperto il cuore. È stata la cosa più bella del mondo.

Una scelta, quella di Alessandro, completamente inaspettata per la Calesso:

Onestamente no, ma quando vivi questa esperienza non ti rendi neanche conto delle cose e di come le percepiscono gli altri. Io mi ero fatta un film: la mia gelosia mi portava a credere che fosse lui quello che stava sbagliando, anche se, di fatto, non ha detto chissà cosa. Il mio fastidio nasceva dallo sguardo che avevo visto in lui. Non mi aspettavo che arrivasse così presto il falò.

Anche Sofia, comunque, ha sentito molto la mancanza del suo fidanzato e ha raccontato cosa le ha fatto più male delle clip che ha visto:

Mi mancava ogni cosa di lui, da morire: il suo sorriso, il suo sguardo, la buonanotte. Questa mancanza mi isolava dal gruppo, perché non riuscivo a distogliere il pensiero. La lontananza mi ha indotto a ‘farmi film tutti miei’, a fare pensieri dal mio punto di vista. (…) Alla domanda di una delle ragazze ‘ci sono stati momenti belli?’, la risposta ‘pochi pochi’ mi ha fatto male: ho perso la testa. Ero così convinta che nell’ultimo periodo ci fosse stato un forte riavvicinamento tra noi, ci fossero stati tanti bei momenti; sentirne parlare da lui in questi termini mi ha ferito molto. Anche lo sguardo che rivolgeva a quella ragazza a me ha preoccupato. Se non ci fossero state le telecamere… non so.

E allo stesso modo anche Alessandro ha svelato qual è stata la frase detta dalla sua fidanzata che l’ha maggiormente ferito:

In un video ho sentito una frase, in particolare, che mi ha fatto male: quando ha detto che le erano bastati quattro giorni per capire che non ero l’uomo della sua vita. Mi aveva detto poco prima che mi amava! Non ci ho visto più! Non riuscivo a comprendere questa cosa e avevo bisogno di vederla per capire se questa frase fosse vera oppure no!

Ho capito che devo lavorare sulla mia gelosia. Ma soprattutto ho capito una cosa che già sapevo, ma che ho confermato a me stessa: l’uomo che voglio al mio fianco è lui. Non ho mai avuto dubbi, questa è l’ennesima certezza“, ha dichiarato Sofia che si è, infine, detta pronta a una convivenza con il suo uomo:

Il primo progetto è quello di mantenere le promesse che ci siamo fatti davanti al fuoco: tenere sotto controllo la gelosia, recuperare la fiducia, non dare modo a nessuno dei due di essere geloso. Penso anche a un’ipotetica convivenza, a breve. In ogni caso, se non imparassimo a controllare i nostri limiti, questo percorso non sarebbe servito a niente.

E a farle eco è stato lo stesso Alessandro:

Vogliamo che la nostra storia abbia un equilibrio più completo. E avere la possibilità di vivere la nostra relazione in modo più intenso… possibilmente sotto lo stesso tetto.

E voi cosa pensate di questa coppia?

COMMENTI