‘Temptation Island 7’, il tentatore Carlo Siano si scaglia contro Anna Boschetti: “Se fossi stato al posto di Andrea Battistelli l’avrei lasciata all’istante!”

Ludovica 31 Luglio, 2020

Carlo Siano - Anna Boschetti e Andrea Battistelli

Ieri sera è andata in onda l’ultima puntata della settima edizione di Temptation Island e abbiamo visto qual è stato l’epilogo per le coppie rimaste in gioco per mettere alla prova i propri sentimenti. Ad essere usciti insieme dal programma condotto da Filippo Bisciglia sono stati Andrea Battistelli e Anna Boschetti. Nonostante il loro percorso turbolento, i due, durante il falò finale di confronto, hanno deciso di tornare a casa insieme.

Ad aver avuto un ruolo centrale nei 21 giorni passati all’Is Morus Relais, è stato Carlo Siano, il tentatore che Anna ha scelto per mettere in atto una strategia con lo scopo di far ingelosire Andrea. Intervistato da Uomini e Donne magazine, il pugile si è detto molto amareggiato per il comportamento della Battistelli con la quale ha detto di non voler avere più nulla a che fare:

Mi sono sentito usato perché è brutto sentirsi dire che si viene visti come un mezzo per ottenere qualcosa da un’altra persona. Non credo che questo sia il modo più giusto per portare avanti una storia d’amore e fare dei passi avanti. Sono rimasto molto amareggiato e onestamente oggi, di lei, non mi resta un buon ricordo.

Siano ha poi continuato a criticare le modalità scelte da Anna per cercare di scuotere il suo fidanzato:

Innanzitutto per mettere in atto una strategia vincente serve molta furbizia, ed è una componente che è mancata nei suoi calcoli perché confessando alle altre fidanzate le sue intenzioni davanti alle telecamere e con i microfoni ha dimenticato una delle cose più importanti di questo percorso: si viene ripresi dappertutto, in qualsiasi momento. Dall’altra parte, ho anche pensato che in realtà avesse detto che fosse tutta una tattica solo per avere un alibi per conoscere una persona da cui era attratta senza essere giudicata. In ogni caso, se veramente tutto questo è stato fatto per scuotere Andrea e avere da lui un figlio, oltre rimanerci male non trovo scusanti. I figli si fanno con l’amore, non con le strategie. Anna ha sbagliato.

Una forte delusione, quella di cui parla Carlo:

Sono molto deluso e spero che le nostre strade si separino definitivamente. All’interno del villaggio con Anna sono stato bene. C’era un bel dialogo e agli altri diceva che ero l’unico con cui riusciva ad aprirsi. Dopo aver visto le puntate da casa e aver scoperto che era tutta una montatura studiata a tavolino non desidero nella mia vita qualcuno che si comporti come lei. Ha avuto un atteggiamento egoista.

Nulla da recriminare, invece, ad Andrea, al quale Carlo ha voluto anche chiedere scusa:

Penso che Andrea con Anna paghi il fatto di avere meno esperienza di lei. Se potessi mi piacerebbe confrontarmi con lui e chiedergli scusa. All’interno del percorso mi sono sentito di dare ragione ad Anna in merito ai problemi della loro coppia. Una donna più adulta è giusto che faccia presente la sua necessità di avere dei figli il prima possibile, mentre lui dall’altra parte sostiene di volersi realizzare quando già ha una realtà molto solida su cui contare. Poi però non è accettabile che si usino le persone come oggetti per il proprio tornaconto e che si faccia soffrire il proprio compagno volutamente. I figli non dovrebbero nascere con questi presupposti.

Fosse stato nei panni del Battistelli, il tentatore avrebbe lasciato immediatamente la Boschetti, come ha poi chiosato alla fine dell’intervista:

Io l’avrei lasciata all’istante. Per due volte Anna dimostrato un atteggiamento troppo machiavellico. Andrea è sicuramente molto innamorato ma dovrebbe imparare a mettere davanti se stesso e il suo bene.

E voi che ne pensate delle parole del ragazzo? Siete d’accordo con lui?

COMMENTI