‘Temptation Island Vip’, Gabriele Pippo svela in che rapporti è con Silvia Tirado, lancia una stoccata al tentatore Valerio Maggiolini e su un possibile trono a ‘Uomini e Donne’…

Federica 4 Dicembre, 2019

Gabriele Pippo - Silvia Tirado

Abbiamo conosciuto Gabriele Pippo Silvia Tirado grazie alla loro partecipazione alla seconda edizione di Temptation Island Vip. Dopo un turbolento percorso all’interno del reality delle tentazioni, che aveva visto Silvia pericolosamente vicina al tentatore Valerio Maggiolini, i due avevano preso la decisione di uscire insieme dal programma per cercare di ricucire insieme il loro rapporto.

Nonostante le loro buone intenzioni, la loro relazione è giunta presto al capolinea(come vi avevamo raccontato QUI) a causa della loro incompatibilità caratteriale e delle forti incomprensioni. A distanza di qualche settimana dalla fine della sua storia d’amore, il figlio di Pippo Franco ha deciso di raccontarsi al settimanale Uomini e Donne magazine, spiegando il rapporto che ora ha con la sua ex fidanzata e cosa li ha spinti a prendere la decisione di intraprendere strade diverse.

Il produttore musicale ha raccontato come lui e Silvia hanno vissuto le ultime fasi della loro storia d’amore, rivelando di essere consapevole di quali siano state le sue colpe che hanno contribuito a far giungere questa storia al capolinea:

Sono una persona che ammette i propri errori: non sono riuscito a dedicare il tempo necessario a ricostruire la nostra relazione, soprattutto perché svolgo un lavoro molto ingombrante a livello di tempo. É anche vero che le dinamiche del nostro rapporto erano complicate già prima. Speravo di risolvere, ma abbiamo caratteri diversi, contrastanti. Ci sono state delle incomprensioni. Lei è molto risentita per il videoclip che ho girato (e deve ancora uscire) che è pieno di donne, ma non si rende conto che per me è solo lavoro. Io mi esibisco come dj nelle discoteche, lavoro nel mondo dell’intrattenimento notturno, oltre a fare tante altre cose, come l’autore teatrale. La fine della nostra relazione è stata pesante. Lei ne ha scritto sui social e, le dico la verità, condividevo anche alcuni dei suoi pensieri. Io poi sono una persona che alza la cornetta e ne parla. Ne abbiamo parlato, abbiamo ristabilito un rapporto di rispetto e ci terrei a ribadire che Silvia è una bravissima ragazza, che lavora, studia, si mantiene da sola. É in gamba e non ha mai percepito nulla da me. Molti pensano il contrario, ma si sbagliano.

Gabriele ha raccontato cosa è successo tra di loro subito dopo il reality show di Canale 5 e quali consapevolezze hanno raggiunto grazie ad esso:

Il programma ci ha spinti verso una riflessione che entrambi abbiamo fatto su noi stessi. É stata un’esperienza propedeutica, per me, per capire i miei difetti caratteriali. E credo che anche Silvia abbia ragionato sui suoi errori. Vivendo la nostra vita quotidiana, ci siamo resi conto che tante cose non funzionavano.

Ha svelato, inoltre, quali suoi comportamenti oltre al videoclip hanno infastidito maggiormente l’ex fidanzata:

Principalmente le donne del mio videoclip. Poi, un giorno, in ufficio, ho fatto uno scherzo goliardico con le segretarie. É stata una cosa ironica. Lei l’ha presa male, anche se non c’era nessuna dinamica equivoca. Era solo uno scherzo. Si è risentita anche per il casting per il videoclip e per il minitrailer diffuso del video, anche se si trattava di scene funny, c’era anche un pompiere.

E ha esposto la sua opinione al riguardo, ritenendo di non averle mancato di rispetto essendosi comportato in modo assolutamente professionale:

Alcune delle ragazze le conosco, potremmo contattarle una a una e confermerebbero la mia professionalità. Ho un rapporto cordiale con loro, nulla di più.

Inevitabilmente si è tornati a parlare del loro percorso all’interno del villaggio, in particolare dell’episodio che ha visto coinvolta Silvia, intenta a dare un bacio a stampo al tentatore Valerio durante il gioco della bottiglia, e del  suo conseguente pentimento poco dopo. Gabriele ha chiarito di aver ridimensionato questo episodio e ha spiegato a cosa fosse dovuta, secondo lui, la successiva crisi della ragazza, se fosse stata dovuta alla paura di perderlo o alla consapevolezza di essersi spinta troppo oltre davanti alle telecamere:

Secondo me entrambe le cose. Io, tra l’altro, uscendo dal villaggio ho capito tante cose, tante dinamiche di quella che è una “bolla”. Per tre settimane il tempo non esiste più, trascorriamo ventiquattr’ore al giorno a parlare; non ci sono ammortizzatori, non ci sono media, telefoni, televisione. E’ stata un’esperienza pazzesca, grazie anche ai ragazzi della redazione e della produzione, persone fantastiche. Ho apprezzato soprattutto i fonici, anche per deformazione professionale (ride).

A svolgere un ruolo decisivo sulla fine della loro storia è stata anche la visione della puntate andate in onda:

Rivedendomi mi sono reso conto di aver usato parole molto pesanti contro Silvia, di aver detto che è una persona materialista quando non lo è assolutamente […] per la rabbia, vedendo i video in cui parlava di cene o regali. La sua intenzione non era negativa, ma io mi sono infuriato, e poi pentito. Voglio riqualificare la sua immagine, perché la gente non deve pensare questo di una donna che ha sempre lavorato. Ci siamo lasciati, ma non siamo in cattivi rapporti. C’è stata una fase di tensione molto accesa, ma adesso abbiamo raggiunto la pace. Mi auguro che questo equilibrio continui, nel rispetto di quello che c’è stato.

Gabriele ha racconto anche com’è nata la loro storia d’amore:

Eravamo amici. Io frequentavo altre ragazze, avevo altre storie, finché un giorno mi sono accorto di pensare a lei in un altro senso, che mi mancava quando non c’era. Ed è nato tutto.

Rivelando come può influire secondo lui un’amicizia pregressa su una relazione:

Secondo me dovrebbe essere un plusvalore, perché i rapporti ormai nascono più di frequente quando le persone a malapena si conoscono ed è sbagliato. É anche vero che un amico o un’amica conoscono tanti aspetti della tua vita che, idealmente, quando conosci una persona, vorresti […] rimandare.

Gabriele ha raccontato in che rapporti si trova adesso con Silvia e che tipo di rapporto vorrebbe instaurare in futuro:

La nostra storia sentimentale è finita, ma io mi auguro di ristabilire un rapporto amichevole. Silvia ha fatto parte della mia vita, mi è stata vicina in momenti difficili. Adesso magari no, ma in futuro potremmo ristabilire un rapporto civile. Non dimentico quello che ha fatto per me.

E ha parlato anche del loro rapporto lavorativo, dal momento che i due avevano progetti lavorativi insieme legati alla sua professione:

Anche su questo aspetto, come su tanti altri dopo la fine di una storia, dobbiamo chiudere il cerchio. Io le ho detto che, anche se ci siamo lasciati, avrà tutto il supporto mio e della mia struttura, ma lei fortunatamente non ne ha bisogno. Sicuramente è meglio frequentarsi meno,anche per calmare gli animi, ma se e quando avrà voglia di portare avanti questi progetti lasciati a metà, io ci sarò.

Per quanto riguarda la sua vita sentimentale adesso:

Sono single.

Mentre Silvia:

Esce, vede le sue amiche, ma non credo ci sia qualcun altro nella sua vita. Poi, chiaro, è libera di fare quello che vuole!

Ed è sicuro che la sua ex fidanzata non abbia né visto né sentito il tentatore Valerio:

Lui proprio no, anche perché è stato abbastanza scorretto. Ne approfitto per puntualizzare questa cosa: lui ha rilasciato dichiarazioni, ha detto che lei lo ha ricontattato, cosa non vera. Lei ha postato gli screenshot online: gli aveva solo mandato un messaggio dicendogli che aveva provato sconforto di fronte alle sue dichiarazioni. Non voleva assolutamente provarci, assolutamente! Abbiamo le prove che non è andata così, per cui ci terrei a ribadirlo.

Gabriele non ha nascosto di sentire a volte la mancanza di Silvia ma adesso vuole ritrovare la sua serenità:

A tratti sì, perché abbiamo vissuto esperienze intense. Però quello che mi manca di più, in assoluto, è la mia serenità. Voglio ritrovarla, aprendo un capitolo nuovo della mia vita. Non è una serenità che può darmi un rapporto di coppia, ma la semplicità della vita quotidiana. Ci vorrà tempo. In futuro avrò modo di conoscere altre persone, ma allo stato attuale preferisco dedicarmi all’ordine del giorno, al lavoro, quello che mi consente di pagare le bollette.

E su un possibile trono a Uomini e Donne:

Il trono (ride)? Scusi, non ero preparato a questa domanda! Beh, non so cosa direi. Forse direi “Perchè no?“. É un’esperienza. C’è mai stato un pelato sul trono di Uomini e Donne (ride)? Non sono in cerca di visibilità, ma se si tratta di conoscere altre donne, ritrovare l’amore.. non lo so! Sicuramente prima o poi conoscerò qualcuno.

Gabriele ha svelato anche i pensieri di suo padre su questa vicenda:

Preferirei tener fuori i miei genitori da questa storia, ma le rispondo comunque. Mio padre pensa semplicemente alla mia felicità. É una persona buona, molto umana, vuole solo vedermi sorridere. Se questa decisione mi rende più sereno, lui è favorevole. […] Non si intromette. É molto presente nella mia vita, anche perché collaboriamo per lavoro. Ma per quanto riguarda il mio privato, si augura solo di vedermi sorridere; cosa che ho fatto poco ultimamente, e che lui invece mi ha sempre insegnato a fare. Il mio sorriso era la caratteristica che mi ha sempre contraddistinto.

E ha parlato del suo lavoro e del progetto al quale sta lavorando insieme a suo padre:

Ho scritto parecchie opere teatrali, articoli di giornale. Sono anche autore oltre che dj e produttore musicale. E adesso sto lavorando con mio padre su una miniserie. […] Dove siamo indirizzati lo so, ma essendoci molte persone interessate non posso dirle dove andrà. Ci sono tanti player interessati, dal web alla TV, e sono tutti interessanti. Abbiamo diversi sponsor e il contenuto sarà molto divertente.

Infine Gabriele ha raccontato di aver vissuto delle esperienze negative in passato, grazie alle quali è però riuscito a trovare la sua strada:

Ho fatto tante esperienze. Ho studiato, lavorato, ho anche sofferto tanto nella mia vita. Questo mi ha portato a concentrarmi tanto su quello che faccio, a impegnarmi. Ho vissuto esperienze negative, quando ero inesperto e mi stavo specializzando. Ora che ho trentaquattro anni, riguardandomi indietro, vedo tutto in positivo. Avere avuto problemi mi ha portato a studiare, specializzarmi in materia fiscale, diventare sound designer, fonico. Non ho avuto la strada spianata, ho attraversato momenti di delusione, frustrazioni, che sono stati il mio punto di forza. É merito anche dei miei genitori, che mi hanno sempre spinto a dedicarmi seriamente a quello che facevo.

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI